TeleFree.iT
martedì 12 giugno 2012
LAZIOGATE: Cade l'accusa. Chiesta l'assoluzione di Storace
CADONO UNA DOPO L'ALTRA LE INFAMIE CONTRO L'EX GOVERNATORE DEL LAZIO
letture: 2094
la destra
la destra
Formia: Oggi arriva una buona notizia: la richiesta di assoluzione da parte dell'accusa per Francesco Storace. Dal 2005 Storace fa i conti con la giustizia per una vicenda assurda, la cosiddetta Laziogate, per cui è stato ingiustamente accusato. Ho sempre avuto fiducia in Francesco che, oltre ad essere un amico, si è dimostrato un politico onesto e integerrimo che, nel momento in cui è venuto a sapere dello scandalo che lo aveva coinvolto - apprendendolo dai giornali - e pur non essendo ancora indagato, si è subito dimesso dal suo incarico di Ministro della Salute.
storace
storace
Da lì l'iscrizione nel registro degli indagati per associazione a delinquere, spionaggio e violazione dell'anagrafe del comune di Roma e la trafila tra tribunali, magistrati e udienze fino al 2010 quando arrivò la sentenza di primo grado che lo condannava a un anno e mezzo di carcere. Storace non si è mai arreso e ha continuato a lottare per dimostrare la propria innocenza e la propria estraneità ai fatti anche quando il partito, l'allora Alleanza Nazionale, era contro di lui.

Dopo l'assoluzione da parte della Corte dei Conti, riguardo i bilanci della Regione Lazio dal 2000 al 2005, decretando una volta e per tutte che la gestione Storace non ha lasciato alcun "buco nella sanità" e dopo il ritiro delle accuse di vilipendio,da parte del Presidente Napolitano, si elimina l'ennesima tegola creata ad hoc per infangare uno dei pochi politici rimasto trasparente e di sicuro il più coerente tra quanti si trovano in circolazione.....

adesso si aspettano le scuse dei tanti che, con la bocca piena di fango, non hanno esitare un solo istante a gettare ingiurie su di lui.

Storace ama dire :"il tempo sarà galantuomo" e ancora una volta vi ha dimostrato che così è stato

ambrogio crespi
fonte: AdnKronos   postato da: tavolacalda  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=97981