TeleFree.iT
lunedì 13 febbraio 2012
Agente: Ruby disse che Berlusconi sapeva che non era egiziana
La testimonianza del poliziotto che arrestò la ragazza. L'ex premier risponde di concussione e prostituzione minorile
letture: 4442
Karima El Mahroug (Ruby)
Karima El Mahroug (Ruby)
Politica: Berlusconi sapeva che non ero egiziana. È quanto avrebbe detto Ruby al poliziotto Hermes Cafaro che la sera del 17 maggio 2010 l'aveva fermata per furto. L'agente ha testimoniato davanti ai giudici del processo per il caso Ruby in cui l'ex presidente del Consiglio risponde di concussione e prostituzione minorile.
La ragazza più volte avrebbe detto al poliziotto di contare sull'escamotage della parentela con Mubarak per regolarizzare la sua posizione in Italia.

"Ruby - ha detto Cafaro - mi raccontò di aver avuto avances sessuali da Silvio Berlusconi senza specificare di che tipo e che lei le rifiutò. Comunque nacque un rapporto di amicizia e la ragazza ebbe in regalo 15mila euro".

"Il pm dei minori mi disse che la ragazza andava mandata in una comunità oppure bisognava trattenerla in questura fino al giorno dopo", ha aggiunto. Ruby la sera del 27 maggio 2010 (all'epoca era minorenne) venne poi affidata al consigliere regionale Nicole Minetti. Silvio Berlusconi chiamò anche in questura per sollecitare la "liberazione" della ragazza marocchina.
fonte: TMNews   postato da: Capitan  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=95583