TeleFree.iT
mercoledì 17 agosto 2011
Mirtilli amici del cuore, anti-tumori e anti-age
Studio italiano svela nuove proprietà delle antocianine che proteggono da malattie cardiovascolari
letture: 2593
Mirtilli
Mirtilli
Salute e Benessere: I mirtilli hanno anche proprietà antiossidanti, anticancerogene e di protezione dalle malattie coronariche. La scoperta, che aggiunge tali caratteristiche ai già noti effetti benefici delle pareti dei vasi capillari e venosi, è frutto di uno studio di ricercatori trentini, pubblicato sulla rivista scientifica americana 'Journal of food composition and analysis'.
L'articolo è firmato da Urska Vrhovsek, Domenico Masuero, Luisa Palmieri e Fulvio Mattivi.

Le proprietà benefiche sui vasi erano da addebitare alle antiocianine, mentre le nuove caratteristiche sono dovute al contenuto di flavonoli glicosidi, in particolare la quercetina.

Lo studio, durato quattro anni, è stato finanziato dalla Provincia autonoma di Trento e condotto nei laboratori dello Iasma (Istituto agrario di San Michele all'Adige). E' stato appurato innanzitutto che il mirtillo coltivato è del tutto simile a quello di bosco e può contenere in media circa 200 milligrammi per chilogrammo di una complessa miscela contenente fino a 23 diversi flavonoli. Una singola porzione di mirtilli (150 grammi), fornisce quindi in media 30 milligrammi di flavonoli, ossia due-tre volte superiore a quelli che vengono giornalmente assunti nella dieta occidentale. ANSA

-------------------------------------------------------------------------------

Vaccinium

Vaccinium è un genere di piante appartenenti alla famiglia delle Ericacee, i cui frutti sono comunemente noti come mirtilli.

Descrizione

I mirtilli sono piccoli arbusti. Il gigante tra i mirtilli, il Vaccinium arboreum del Nordamerica, è un piccolo albero, che può arrivare a 9 m. Altri mirtilli sono arbusti che superano il metro, mentre molti (tutti quelli presenti in Italia) sono di piccole dimensioni o addirittura striscianti.

Il mirtillo nero (Vaccinium myrtillus) fiorisce in maggio e fruttifica in luglio-agosto, ha foglie ovali e frutti bluastri, che si consumano freschi o trasformati in marmellata. Il mirtillo rosso (Vaccinium vitis-idaea) ha foglie coriacee sempreverdi, con fiori bianchi o rosa, riuniti in grappoli terminali; produce bacche rosse commestibili ma amarognole, anch'esse adatte ad essere trasformate in marmellata.

I fiori hanno una forma tipica a orcio rovesciato, con petali saldati tra loro. Questa forma è comune a tutte le Ericacee.

I frutti hanno l'aspetto di bacche, ma in realtà sono false bacche, come le banane e i cocomeri, perché si originano - oltre che dall'ovario - da sepali, petali e stami.

La maggior parte delle specie vive nell'emisfero settentrionale e soprattutto in climi temperati e freddi, ma non mancano mirtilli propri di aree tropicali come le Hawaii, il Madagascar, Giava.

In Italia il genere Vaccinium è rappresentato solo nel Nord e sui monti del Centro.

Uso alimentare

Molte specie di mirtilli producono bacche commestibili, più o meno aspre secondo la specie e il grado di maturazione. Tra le altre, citiamo il mirtillo nero (il più usato) e il mirtillo rosso.

Il mirtillo, in generale, contiene discrete quantità di acidi organici (citrico, malico, etc.), zuccheri, pectine, tannini, mirtillina (glucoside colorante), antocianine, vitamine A e C e, in quantità minore, vitamina B. Si sottolinea l'influenza favorevole delle antocianine sui capillari della retina e su tutti gli altri capillari in generale.

Usi officinali

Alcune sostanze presenti nel mirtillo sono considerate utili per la circolazione sanguigna, tant'è che numerosi farmaci indicati nelle situazioni di fragilità capillare o per problemi vascolari sono a base di mirtillina.

Sono inoltre indicati per gli occhi (miopia e retinopatia), contro l'affaticameto visivo e contro il diabete.

Il frutto è indicato, inoltre, come antisettico urinario e, soprattutto se essiccato, ha proprietà astringenti e può essere utilizzato come antidiarroico.

Mirtillo nero (Vaccinium myrtillus)
img

Wikipedia, l'enciclopedia libera

postato da: Capitan  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=92358