TeleFree.iT
giovedì 12 febbraio 2004
Fuoco
letture: 1208
Spigno Saturnia:
hormiaiTeatro-teatro di limosa
& Giuseppe Asaro
presentano

fuoco

Teatro Laboratorio e messa in scena
Nuovo Spettacolo di hormiaiteatro
HormiaiTeatro realizzerà nel 2004 il nuovo spettacolo “fuoco”, liberamente ispirato alla prosa d’amore di Marguerete Yourcenar. Un lavoro sull’amore (e sull’impossibilità di amare): ogni amore vissuto, si fa e poi si disfa… (m.y)

Lo spettacolo prevede la presenza di un danzatore (Giuseppe Asaro), due attori e un’attrice non professionisti.

Requisiti di età: dai 18 ai 50 anni (uomini), dai 35 ai 60 anni (donne). Il laboratorio è per allievi e/o non professionisti. Titoli preferenziali: precedenti esperienze nel campo del teatro, della danza, delle arti visive.

A conclusione del laboratorio, saranno selezionati i due attori e l’attrice che prenderanno parte allo spettacolo.

Il laboratorio sarà condotto da Enrico Forte (regista del nuovo spettacolo e direttore artistico di hormiaiTeatro-teatro limosa) e da Giuseppe Asaro (danzatore e coreografo).

Laboratorio, date: 5 giorni, 26-30 maggio ’04. Orari: me/gi/ve h.16,00-19,00; sa/do h. 10,00-13,00 e h. 15,00-18,00. Prove spettacolo: 3-4 settimane full-time, nel periodo settembre/ottobre ’04. Costo di partecipazione al laboratorio: € 35,00. Possibilità di ospitare i fuori sede (alloggio con uso cucina).

STRUTTURA DEL LABORATORIO

1° fase (G. Asaro): riscaldamento, respirazione e studio del movimento attraverso esercizi ispirati al metodo Feldenkrais; esercizi specifici riguardanti il rapporto tra passività e attività, aprendo la consapevolezza a sottili cambiamenti di peso e di direzione. 2° fase (G. Asaro): esercizi specifici per sviluppare la capacità di relazione e la percezione sensoriale (lo sguardo); una parte del corso sarà dedicata alla contact in performance: l’applicazione del lavoro d’improvvisazione alla performance. 3° fase (E. Forte, G. Asaro): prevede lo sviluppo di alcuni temi, legali allo spettacolo, che prenderanno forma attraverso l’improvvisazione con l’intento di approfondire una gestualità minimale legata al proprio linguaggio creativo.

Attraverso l’improvvisazione si esplora il rapporto con la forza di gravità e s’impara a relazionarsi con lo spazio e con il tempo. Questa sorta di danza, si sviluppa in un dialogo fisico in cui tutti i sensi sono coinvolti; stimola la nostra vitalità, i nostri riflessi, il nostro ascolto interiore, così come quello degli altri. Si lavora in modo spontaneo, sviluppando fiducia, fluidità, percezione, disponibilità; si acquisisce maggiore consapevolezza delle proprie possibilità di movimento. Non sono richieste particolari abilità nella danza.

Informazioni e prenotazioni (339.3679869) e presso la segreteria della casa- teatro di limosa – Spigno Saturnia (Latina)

di: TF Press

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=6996