TeleFree.iT
martedì 18 novembre 2008
Capodacqua: la minoranza critica il progetto di riqualificazione.
Pista ciclabile da rifare. Pampena: "troppo vicina al fiume, struttura pericolosa".
letture: 4447
Lavori Capodacqua
Lavori Capodacqua
Spigno Saturnia: «Valorizzare l'area di Capodacqua sì, ma non in questo modo». E' un pò questa la polemica dei consiglieri di minoranza di Spigno Saturnia, di cui si è fatto portavoce l'ex sindaco del Comune aurunco, Carlo Pampena. «Questo è sempre stato un obiettivo importante della passata amministrazione, portato avanti anche da Saltarelli, l'attuale sindaco, e concretizzatasi grazie all'inserimento dell'intervento nel Docup. Obiettivo 2. Grazie infatti ad un finanziamento di oltre 400mila euro è stato concesso di proseguire l'iter con un piano predisposto dal parco della Riviera di Ulisse». Però, ci sono delle obiezioni. «L'idea dell'oasi - dichiara Pampena -non è del tutto scomparsa, ma è sbagliata. In particolare, la realizzazione di una pista ciclabile a ridosso degli argini del fiume con un ponticello in legno. Costruire - aggiunge - una pista ciclabile accanto ad un fiume torrentizio è certo un'idea suggestiva, ma forse pericolosa , in quanto mancherebbero quei requisiti minimi di sicurezza. E poi - si domanda - chi ci dà garanzie che il ponticello resista all'erosione dell'acqua per la zona umida e ad eventuali esondazioni?».
«Sarebbe bastato - afferma - una ricerca sul comportamento del fiume nel corso dei decenni passati, caratterizzato da consistenti allagamenti per scartare una scelta di questo genere. Forse - suggerisce - le piogge di questi giorni, ancora assai limitate, ma già minacciose per i lavori, aiuteranno a capire l'incerto futuro della pista ciclabile ».
Insomma, la minoranza non si direbbe affatto contraria a questo progetto, purché rispetti certi crismi di agibilità e Sicurezza per i futuri fruitori. «Inoltre, la sistemazione del piazzale è poco f unzionale, soprattutto non sembra essere sicuro per i bambini che lì si fermano a giocare. Se ci fosse stata qualche delimitazione sarebbe stato meglio. Insomma - conclude - la nostra critica si muove specialmente contro la faciloneria con cui è stato condiviso il progetto ed il conseguente sperpero di denaro pubblico nella realizzazione ».
fonte: Latina Oggi   postato da: dissidente  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=62523