TeleFree.iT
lunedì 10 novembre 2008
Congratulazioni del Presidente Napolitano ai ragazzi impegnati in Europarlamento
E intanto gli eurodeputati pensano di scrivere una lettera a Pottering affinché riceva gli studenti
letture: 1841
Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano
Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano
Scuola e società: Si sono alzati in piedi, emozionati, per ascoltare il messaggio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Nell'Aula che per cinque giorni li ha visti riunirsi in Assemblea plenaria, i giovani delle tre Province di Frosinone, Caserta e Chieti protagonisti dell'iniziativa "IN EUROPARLAMENTO", conclusasi oggi presso il complesso monumentale di San Leucio a Caserta, hanno applaudito alle parole di apprezzamento di cui ha dato lettura il Presidente della Provincia di Caserta Alessandro De Franciscis. Il messaggio, pervenuto dall'Ufficio del Consigliere diplomatico del Presidente della Repubblica, esprimeva il plauso del Capo dello Stato per questa singolare esperienza relativa alla simulazione dei lavori del Parlamento europeo, che ha consentito a 91 studenti delle scuole superiori di secondo grado di essere attori di un singolare esercizio di democrazia rappresentativa e cittadinanza attiva.

"E' nota la sensibilità del Presidente della Repubblica alle tematiche relative ai giovani e a tutte le iniziative volte ad avvicinarli alle istituzioni, in particolare al Parlamento Europeo, che deve essere considerato come il luogo attraverso cui i cittadini europei operano in favore della stabilità e della pace tra i popoli". E' questo il messaggio giunto da Roma. Il Presidente della Provincia di Caserta ha sottolineato come il messaggio di Napolitano rappresenti un importante stimolo a proseguire il percorso intrapreso per i rappresentanti istituzionali e gli operatori delle tre province e delle relative antenne Europe Direct coinvolte nel progetto comunitario "Comunicare Europa in provincia" nell'ambito del quale era inserita l'iniziativa. Alla cerimonia conclusiva hanno partecipato, in rappresentanza delle altre province, l'Assessore Francesco Piccolotti della Provincia di Chieti e il Dirigente della Provincia di Frosinone Vincenzo Affinati. L'auspicio espresso da tutti gli intervenuti è stato quello di raggiungere importanti traguardi nel processo interprovinciale di costruzione della cittadinanza europea attiva sulla base del lavoro comune svolto finora. L'invito rivolto ai ragazzi è stato di cercare di trasmettere ai propri coetanei l'esperienza vissuta e l'importanza di lavorare attivamente al completamento del progetto europeo, alla stregua del principio cardine della strategia di comunicazione della Unione Europea "Go Local" che fa leva sull'importanza di attuare processi comunicativi dal basso verso l'alto. La voce del Parlamento e della Commissione è stata garantita dagli interventi di Clara Albani, direttrice dell'Ufficio per l'Italia del Parlamento Europeo, Pier Virgilio Dastoli, direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea. Il contributo ai lavori è stato portato, inoltre, da Giampiero Gramaglia, direttore dell'Agenzia Ansa, da Luca Scarpiello, Presidente della Commissione EuropaMondo, e da Clelia Mazzoni, docente della seconda Università di Napoli.


La cinque giorni ha visto la presenza di vari eurodeputati in rappresentanza delle tre province. Gli eurodeputati hanno seguito i ragazzi da vicino nello svolgimento dei lavori dei gruppi politici e commissioni parlamentari. Gli stessi europarlamentari intervenuti potrebbero sottoscrivere una lettera indirizzata al presidente del Parlamento Europeo Pottering per informarlo dell'iniziativa IN EUROPARLAMENTO. A Pottering chiederanno di incontrare i ragazzi protagonisti dell'esperienza di Caserta e di estendere il progetto a tutti i Paesi membri dell'Unione Europea. Ad aprire i lavori martedì scorso, tra le alte cariche istituzionali, ha partecipato il Presidente della Provincia di Frosinone Francesco Scalia.



Ufficio stampa Provincia di Frosinone

ELENA PITTIGLIO

di: TF Press

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=62271