TeleFree.iT
martedì 01 aprile 2008
AVIR, conservare lo skyline?
letture: 2714
L' AVIR
L' AVIR
Gaeta: Non riesco a capire che senso ha, da parte della Regione, pretendere che l'area AVIR conservi l'attuale skyline!
Se le parole hanno un senso "conservare lo skyline" vuol dire che si consentirà la demolizione delle attuali strutture per costruire nuovi edifici che ricalchino i vecchi da un punto di vista plano-volumetrico.
Ora, l'unica motivazione che potrebbe giustificare la conservazione di simili strutture dall'impatto plano-volumetrico così pesante sul paesaggio, potrebbe essere la volontà di tutelare il complesso di archeologia industriale della vetreria.
Tuttavia non si capisce come la demolizione fisica delle strutture in questione e la successiva costruzione di nuovi edifici possano garantire il raggiungimento di tale obiettivo!
Si demolisce fisicamente una testimonianza storica e se ne conserva l'unico aspetto deteriore: uno skyline devastante non tanto perché brutto in sé, ma per l'impatto violento con le circostanti aree di rilevante interesse paesaggistico e turistico!
Sarebbe come se, volendo conservare un quadro prezioso, si decidesse di distruggerne la tela e di conservarne gelosamente la goffa cornice!
Anche nel caso in cui per "conservazione dello skyline" si voglia impropriamente intendere che gli edifici verranno "restaurati", ritengo che si stia eccedendo rispetto a quello che, secondo me, dovrebbe essere il vero obiettivo: conservare la memoria storica del sito!
Cosa meglio della ciminiera, delle case su via Frosinone e degli edifici per l'impagliatura dei fiaschi possono contribuire a questo? Anche la famosa delibera consiliare di indirizzo del '97 prevedeva di lasciare intatte solo ed esclusivamente queste piccole strutture che, senz'altro, sono le più rappresentative e le meno impattanti dell'area!
Quel che voglio dire è che probabilmente non sono da conservare né l'intero quadro, né la cornice, entrambi troppo ingombranti. Ciò che conta realmente sono la memoria storica ed i ricordi e, per quelli, basta poco: gli edifici già menzionati ed un piccolo museo dedicato alla vetreria.
Che senso ha lasciare quell'enorme scatolone al centro della città a due passi dalla spiaggia di Serapo?
Credo che ancora una volta ci troviamo di fronte ad un concetto totalmente distorto di conservazione e tutela della memoria storica!
Naturalmente le mie sono semplici considerazioni perché ritengo che dopo anni di attesa sia impensabile spendere altro tempo per provare a far cambiare idea alla Regione.
Ne prendo atto.
Questo è il risultato della politica del "sono 30 anni che...": pur di andare avanti si è costretti sempre a volare basso!
Si conservi pure lo skyline...!

postato da: Logos  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=54404