TeleFree.iT
sabato 29 settembre 2007
Siamo tutti birmani
quando lasciamo che i soprusi siano sopra di noi,
letture: 1690
Scuola e società: Siamo tutti birmani,
quando lasciamo che i soprusi siano sopra di noi,
quando accettiamo la forza di un amministratore, di un funzionario che usa il potere,
un politico che non ha coraggio, coscienza, che ci imbroglia dicendo agli altri ciò che devono fare,
va bene la burocrazia che ammazza perché è una certezza, non sempre usa il fucile dei militari del regime, usa altri armi più folli e dirompenti,
siamo tutti birmani quando lasciamo che politica, religione,. Lavoro, casa, famiglia, giustizia siano usati contro la gente e non per la gente,
siamo tutti birmani quando ci nascondono la verità in televisione, sui giornali, in politica, in parlamento, nei consigli comunali, nei tribunali,
quando scopriamo un imbroglio e non lo denunciamo,
siamo birmani quando accettiamo che acqua, aria, salute abbiano un prezzo, il prezzo di un consiglio di amministrazione, di un lavoro, una raccomandazione,
quando accettiamo due anni di attesa per una visita, un esame in ospedale, mentre se paghi ce l'hai domani,
siamo birmani anche se loro i veri birmani non hanno la certezza del domani, se lottano per parole che da noi hanno perso gusto e valore, come libertà, democrazia, rispetto,
noi le abbiamo vendute per un progresso che non esiste, le abbiamo commerciate, loro, i birmani, lottano, sono un cerchio, una processione, un muro umano per essere come noi, ma noi speriamo di essere come loro.
Riprendiamoci il nostro tempo, la ricchezza di un sorriso, della solidarietà, della stretta di mano, di camminare uniti verso un mondo migliore,
diamo ai nostri figli un mondo dove ritornino la pace, la gioia, la solidarietà, l'aggregazione, la speranza, più lenti, più profondi, più dolci.
Se contagiamo il mondo sarà migliore e potremmo festeggiare presto con i birmani una nuova alba, con la certezza che almeno lì presto ci sarà la pace e il regime sarà sconfitto.

di: Giorgio Libralato

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=47747