TeleFree.iT
venerdì 01 giugno 2007
Magliozzi, la prima intervista del dopo voto (Video)
Massimo Magliozzi, candidato a Sindaco della CDL, rilascia a TeleFree la sua prima intervista dopo il voto del 27 e 28 Maggio
letture: 2630
Benedetto Crocco intervista Massimo Magliozzi
Benedetto Crocco intervista Massimo Magliozzi
Gaeta: A tre giorni dal voto, il Capitano tornò fra di noi (dell'informazione). Non è una resurrezione, perché di cadaveri al suolo proprio non ce ne sono, né tanto meno quello del robusto e vitale condottiero del centro-destra gaetano. Non sarebbe il caso quindi di utilizzare ancora delle metafore religiose per una campagna elettorale che ha più volte toccato i temi della Fede, se non addirittura dell'esoterico e della Cabala. Ma è facile avvertire il senso ecatombale che potrebbe prospettarsi sul campo della politica gaetana in caso di vittoria del suo avversario: una generazione di amministratori della cosa pubblica spazzati via quasi per intero in un colpo solo. Difficile sopportarne poi i fantasmi.
Massimo Magliozzi si è quindi preso tempo per riflettere. Il calo elettorale ci è stato tutto, ma lui resta comunque in testa, convinto di conservare un vantaggio difficile da recuperare. I calcoli matematici e i vari contatti sono iniziati, le truppe si vanno ricompattando. E allora rieccolo, rinvigorito, brillante e sicuro di sé : "Vinceremo, il popolo gaetano conservatore mi seguirà".
A detta del Capitano, sarebbe stata la confusione generata dalla legge elettorale a determinare lo sfaldamento fra le preferenze espresse a suo favore e i maggiori voti dati alla Casa delle Libertà. Per riconquistare la fiducia dei "confusi", il richiamo alla "continuità" è l'arma mediatica che ha scelto.

"Noi politici veri, anni spesi a lavorare nei partiti, nelle Istituzioni o a contatto con la gente; noi siamo i veri rappresentanti della società gaetana con la capacità di realizzare progetti concreti". E' da questo punto di vista "professionale" che Magliozzi si sente accomunato ai politici storici della sinistra cittadina. Per questi ultimi, compreso l'amico e leale avversario Di Maggio, il suo consiglio è quello di astenersi per questioni di coerenza, fosse anche solo per lasciare libera l'arena per lo scontro finale. Teniamoci quindi pronti: il Gladiatore Massimo è pronto per la sfida con Anthony l'Africano.
Come vedete, dalla Religione si è fatto presto a passare alla Storia, un po' mitizzata e un po' paesana.


di: Benedetto Crocco

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=43638