TeleFree.iT
martedì 06 novembre 2018
Il Borgo di Gaeta
letture: 2030
Data evento: giovedì 23 mag 2002
Archivi di TF: Il primo nucleo urbano nel Borgo si è costituito intorno alla Chiesa dei Santi Cosma e Damiano e risale ai primi del 1400: si sviluppa essenzialmente intorno alla ormai famosa via della Indipendenza, il cui tracciato, per lo più, è lo stesso della strada che costeggiava le ville romane.
Il Borgo ha una superficie maggiore di quella della cittadella: comprende tre alture (Atratino, Cappuccini e Sant'Agata) e le spiagge di Serapo, Fontania, Quaranta Remi, Ariana, Arenauta, San Vito e Sant'Agostino. Dal 1897 al 1927 fu comune autonomo con il nome di Elena in onore della regina d'Italia Elena di Savoia. I due comuni autonomi Elena-Gaeta si unificarono a seguito della soppressione del ruolo di fortezze detenuto dalla cittadella di Gaeta.

L'arteria di via della Indipendenza costituisce un richiamo turistico-commerciale notevole: i visitatori vengono attratti dalle frenetiche attività commerciali ed artigianali che rendono vivace e piena di colori la strada che da piazza della Libertà termina il suo corso nello slargo di Calegna. La strada - m 2,5 ca di larghezza -, il cui pavimento è costituito da basoli di origine eruttiva, ha una caratteristica peculiare ed attrae il visitatore al punto di aver guadagnato nuovi appellativi: i turisti romani la chiamano 'er budello, gli americani della VI Flotta della Marina USA di stanza a Gaeta la chiamano Piccolo Alley. Da questa via si dipartono, a pettine, i noti vichi che danno verso il mare, incrociandosi con l'arteria più lunga della città, il lungomare Giovanni Caboto. E proprio qui, all'altezza della darsena dei pescatori, nei pressi di villa delle Sirene, si può acquistare il pescato giornaliero effettuato dalle reti a strascico installate sulle paranze. La vendita del pesce fresco si esercita sul lato opposto alla darsena.

Fotografia: Diego Caruso

(tratto da ProLocoGaeta.it - Testi a cura di Luigi Cardi e Roberto Mari)




***
Pubblicato su TeleFree.it il 23 maggio 2002
***

di: Roberto Mari

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=414