TeleFree.iT
mercoledì 31 ottobre 2018
' e leggero il mio pensiero vola e va e ho quasi paura che si perda...'
un anno con voi
letture: 2913
Data evento: lunedì 14 ago 2006
stelle
stelle
Archivi di TF: Il 19 agosto di un anno fa ho deciso, vuoi per noia, vuoi per curiosità ...
di pigiare un po' di tasti e di essere dei vostri.
Non era quello il momento migliore della mia vita anzi, per dirla tutta, forse era uno dei peggiori e sono piombata tra di voi strattonata dal mio spirito battagliero e da una vaga voglia di partecipazione.
Con qualcuno ho litigato subito, con qualcun altro dopo...
Oggi, però, mi sento di dirvi che mi avete dato ed insegnato tanto!
Scavando, scavando, un sorriso di qua, un incoraggiamento di là, siete riusciti, assolutamente inconsapevoli, a tirarmi fuori dalla nicchia in cui mi ero nascosta e mi crogiolavo beata.
Grazie a voi ho ritrovato il piacere di incontrare e potermi confrontare con persone anche tanto diverse da me. Ho imparato a raccontarmi e a mettermi in gioco. Sono riemerse parti di me che credevo perdute nel tempo.
Passi da gigante, vi assicuro!
Grazie, veramente grazie a tutti!


Ma ora, prima che questo portale diventi un lacrimatoio - ironico - vi lascio con una poesia di Constantinos Kavafis che spero di non aver mandato in qualche altra situazione, visto che ho l'abitudine di piazzarne una, ogni tanto, da qualche parte....

ITACA
Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga
fertile in avventure e in esperienze.
I Lestrigoni e i Ciclopi
o la furia di Nettuno non temere,
non sarà questo genere di incontri
se il pensiero resta alto e un sentimento
fermo guida il tuo spirito e il tuo corpo.
In Ciclopi e Lastrigoni, no certo
né nell'irato Nettuno incapperai
se non li porti dentro
se l'anima non te li mette contro.

Devi augurarti che la strada sia lunga.
Che i mattini d'estate siano tanti
quando nei porti- finalmente, e con che gioia -
toccherai terra tu per la prima volta:
negli empori fenici indugia e acquista
madreperle coralli ebano e ambre
tutta merce fina, anche profumi
penetranti d'ogni sorta, più profumi
inebrianti che puoi, va in molte città egizie
impara una quantità di cose dai dotti.

Sempre devi avere in mente Itaca -
raggiungerla sia il pensiero costante.
Soprattutto, non affrettare il viaggio;
fa' che duri a lungo, per anni, e che da vecchio
metta piede sull'isola, tu, ricco
dei tesori accumulati per strada
senza aspettarti ricchezze da Itaca.

Itaca ti ha dato il bel viaggio,
senza di lei mai ti saresti messo
in viaggio: che cos'altro ti aspetti?

E se la trovi povera, non per questo Itaca ti avrà deluso.
Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso
già tu avrai capito ciò che Itaca vuole significare.

Con affetto

malatempora

P.S. Ringrazio anche Staff per aver accettato con molta pazienza le mie richieste d'aiuto quando non riuscivo ad inserire le immagini alle mie news...forse ho imparato.


***
Pubblicato su TeleFree.it il 14 agosto 2006
***

di: Margherita Spada

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=32497