TeleFree.iT
giovedì 23 agosto 2018
Il volto della Città del Golfo - Bomba ed Intercultura
letture: 1961
Data evento: mercoledì 13 lug 2005
Lo scrigno di TF: C'era una volta Dorian Gray...Per alcuni un gran viveur, per altri un becero debosciato. Il 'Giovin Signore' - per dirla con il Parini - aveva ben pensato di attribuire ad un volto dipinto su di una tela le proprie nefandezze dimodochè il proprio rimanesse immacolato a dispetto delle ingiurie degli anni...
Ma come si è deturpato il volto della città del Golfo? "Accussì, Accussì, Accussì..." risponderebbe Filomena Maturano, Accussì, presa a tradimento, in buona fede, la città partoriva residenze elettorali, banche in quantità svizzera, accoglieva nel suo alveo il fior fiore dei gentiluomini e magari ne invocava anche un aiutino nei momenti del richiamo alle urne...

Insomma per farla breve un curioso spirito di interculturalità verso una parte ben definita del popolo campano ha pervaso gli animi magnanimi di chi ci governa...
La cosa strana è che mentre essi possono recarsi nelle sinagoghe e nelle processioni senza battere ciglio, il volto della città si deturpa un po' alla volta e mostra piaghe orrende come Il Ritratto di Oscar Wilde...
Vedere a Scauri la spiaggia che si ricopre della sabbia nera del Garigliano, a Vendicio di Grossolana Arena, fa un certo effetto, da un senso di presagio, e c'è già chi parla di punizione divina.
E a Gaeta? Gaeta possiede ancora una sabbia originaria. Ma per quanto tempo ancora? Una licenza commerciale qui, una residenza là... così il Garigliano spira e deposita granelli di sabbia non sempre raffinata. Wind of change.

* * *

Da indiscrezioni trapelate nel corso delle indagini sembra che la Bomba esplosa recentemente in via indipendenza sia un fenomeno estraneo al nostro ecosistema. Campani gli attentatori, Campano il proprietario dell'outlet. A legare entrambi una triste storia di usura, nata nella regione limitrofa ha trovato il deprecabile epilogo fra di noi. Certo la città tira un sospiro di sollievo, l'infiammazione dei gangli dell'ipofisi che ha reso improvvisamente iperattivi i nostri politici concede un po' di tregua... ma l'interrogativo permane: per quanto tempo ancora "criminalità importata" ed economia cittadina rimarranno disgiunti?


Pubblicato su TeleFree.it il 13 luglio 2005

di: Antonello Fronzuto

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=15692