TeleFree.iT
martedì 17 maggio 2005
Concorso "Una mascotte per il Parco Riviera di Ulisse": Premiati gli alunni vincitori
letture: 2100
Latina: Sono gli alunni delle scuole elementari di Formia i vincitori del concorso di disegno «Una mascotte per il Parco», indetto ed organizzato dal Parco Regionale Riviera di Ulisse per sensibilizzare bambini e conseguentemente adulti alla salvaguardia ed alla tutela della natura e del suo habitat.
Agli alunni delle scuole dell’infanzia ed elementare dei comuni ricadenti nell’area del Parco (Minturno, Formia, Gaeta e Sperlonga) era stato chiesto di realizzare un disegno sotto forma di manifesto con la finalità di divulgare ai loro coetanei, ma anche agli adulti, un aspetto particolare del Parco, attraverso la realizzazione di un simbolo, o una mascotte (animale o altro) che meglio descrivesse il Parco.

La giuria che ha selezionato i circa 350 elaborati era formata dal presidente del Parco Amato La Mura, dal direttore del Parco Roberto Mari, e dai professori Ruggiero Di Rollo (disegno e storia dell’arte), Stefania Castri (scienze naturali) e Carmela Bomben (scienze biologiche). Secondo quanto stabilito nel regolamento, sono stati assegnati premi a quattro alunni, due per categoria: per la categoria A (scuole infanzia, I e II elementare) i premi vanno a Valeria Mitrano del I Circolo Didattico Formia, Plesso Vindicio (scuola dell’infanzia); e a Martina Valentino del I Circolo Didattico Formia, Plesso Maranola (scuola elementare); per la categoria B (scuole III, IV e V elementare) sono state premiate le alunne Martina Forte del I Circolo Didattico Formia, Plesso Castellone e Giorgia Pelagalli del I Circolo Didattico Formia, Plesso Castellone.

Gli alunni vincitori ed i rispettivi genitori trascorreranno un weekend, nei giorni 28-29 maggio prossimi, nel Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise, presso l’albergo Paradiso di Pescasseroli (L’Aquila). Inoltre parteciperanno anche alle visite guidate nel centro storico di Pescasseroli e ad escursioni guidate alla Camosciara, alle Cascate delle Ninfe e Tre Cannelle. Insomma, un’occasione che offre grandi emozioni, aumenta il rispetto e l’amore per la natura e contribuisce ad orientare le persone verso comportamenti e stili di vita in armonia con l'ambiente e la natura.

di: Roberto Mari

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=14664