TeleFree.iT
sabato 25 aprile 2020
Minturno. Uno Stefanelli a 360 gradi
Stefanelli uber alles!
letture: 2879
Caricatura di Luigi Mausoli
Caricatura di Luigi Mausoli
Minturno: Gerardo Stefanelli, attuale sindaco del Comune di Minturno, nasce politicamente nel 2001, alla corte di Michele Forte, come supporter dello stesso, uno dei leader incontrastati dell'UDC in provincia di Latina e nel Lazio.
Nel 2009 viene nominato assessore provinciale all'ambiente, in quel del capoluogo pontino, in quota UDC e da lì parte la sua carriera politica tanto che e
nel 2009 e nel 2012 tenta la scalata al soglio di sindaco della città più a sud della provincia di Latina, Minturno, e manca la vittoria per una manciata di voti.
Nel 2016, a seguito delle dimissioni del primo cittadino in carica, si presenta come candidato alla carica di primo cittadino e, contro ogni previsione, viene eletto sindaco di Minturno.
Gerardo Stefanelli è, indubbiamente, persona colta e preparata, non solo politicamente, è da prova delle sue capacità in qualità di leader di una coalizione che ha saputo, caso raro nel panorama politico italico, coinvolgere anche le opposizioni nella gestione della cosa pubblica.
Ed i risultati, qui a Minturno, sono sotto gli occhi di tutti.
Renziano di ferro, dopo aver conquistato la carica di sindaco di Minturno, sempre nel 2016, acquisisce quella di consigliere provinciale e, sotto tale veste ricopre, con competenza, anche la carica di vice presidente della provincia di Latina.
Attualmente è sindaco del comune di Minturno ed, a poco più anno dalla scadenza del mandato dichiara di aver realizzato oltre l'80% del programma di governo.
In particolare sottolinea che grazie ad una squadra di governo compatta e preparata - Pietro Nicandro D'Acunto, Mimma Nuzzo, Daniele Sparagna, Mino Bembo ed Elisa Venturo - ha sistemato, con un anno di anticipo sul programma, la deficitaria e debitoria situazione economico-finanziaria.
Evidenzia anche che ha totalmente modernizzato la macchina amministrativa avvalendosi, con profitto, delle più moderne tecniche digitali. E la possibilità di effettuare, da parte dei cittadini, i pagamenti con il mezzo elettronico ne è uno degli effetti più macroscopici.
Dal punto di vista "pratico" ha poi riportato nella disponibilità totale del comune l'area dell'ex fabbrica di laterizi S.I.E.C.I. e quella del Castello Ducale.
Da non dimenticare, poi, l'applicazione della raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani con una percentuale che sfiora l'80% e la programmazione di una serie che andranno, covid-19 permettendo - dalla riesumazione della stagione teatrale in quel del teatro romano dell'antica Minturnae ad una serie di eventi per bambini ed adulti.
In ultimo ha sottolineato il corposo intervento a favore della viabilità comunale che, ad onor del vero, sfiora la perfezione.
Buon ultima l'iniziativa, caldeggiata dal consigliere Francesco Esposito, che ha trasformato il comune di Minturno in territorio "cardioprotetto".
In pratica, e per concludere, oggi come oggi il comune di Minturno si è dotato di cardiodefribillatori, piazzati su tutto il territorio comunale, ed utilizzabili, grazie ad una voce guida digitale, anche da parte di profani nel caso se ne presenti l'infausta necessità.
Ad maiora!

di: Michele Ciorra

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=124355