TeleFree.iT
mercoledì 25 marzo 2020
Emergenza coronavirus: "Linea Rossa" del PC in soccorso dei lavoratori.
letture: 1598
Partito Comunista
Partito Comunista
Gaeta: Dopo la nostra richiesta pubblica di interrompere i servizi non essenziali e bloccare le attività produttive non strategiche salvaguardando al massimo la tutela dei lavoratori nelle attività più essenziali, ci sono pervenute molteplici segnalazioni da lavoratori e lavoratrici del nostro territorio. Esprimiamo pertanto serie preoccupazioni riguardo la loro garanzia sanitaria, lamentando la grave carenza di controlli da parte delle autorità preposte soprattutto in un momento del genere. Sta emergendo invece come diverse aziende disattendano o applichino in maniera quantomeno confusa le recenti norme ministeriali sulla prevenzione del Covid-19. Altro fatto di enorme gravità è che nei decreti d'emergenza, varati dal Governo nelle ultime settimane, non è prevista nessuna misura a favore di quei lavoratori e di quelle lavoratrici che non avranno il rinnovo contrattuale alla fine dell'emergenza. La crisi che questa epidemia sta generando sarà sicuramente letale anche per tantissime piccole imprese, che con il calo della produzione rischiano di non poter riaprire o dover effettuare drastici tagli al personale. La sezione del Partito Comunista di Gaeta, da sempre attiva e presente al fianco della classe lavoratrice, ha pertanto deciso di rilanciare lo sportello denominato "Linea Rossa" anche per ricevere le segnalazioni dei dipendenti in fatto di sicurezza e tutela dei propri diritti facendo da cassa di risonanza alla loro voce. Chiunque veda compromessa la propria sicurezza sul posto di lavoro, sia dal punto di vista sanitario che occupazionale potrà contattarci tramite i seguenti canali inviando segnalazioni, foto o video-denunce anche in forma anonima:

email: comunistigaeta@gmail.com

pagina FB: Partito Comunista - Gaeta - Sezione "Mariano Mandolesi"

WhatsApp : 347 7174907



PARTITO COMUNISTA - SEZIONE "MARIANO MANDOLESI" - GAETA

di: Benedetto Crocco

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=124289