TeleFree.iT
lunedì 13 gennaio 2020
Tagliapoltrone: Fazzone dice no
Il senatore di Forza Italia tra i 71 firmatari per il referendum
letture: 2244
claudio fazzone forza italia
claudio fazzone forza italia
Latina: In Italia per richiedere un referendum servono 500.000 firme. Il partito Radicale, la brutta versione di quello che fu di Pannella, è riuscito nell'impresa (se così si vuol chiamare) di raccogliere 669 firme. Seicentosessantanove!
Ma il sistema conosce bene le regole del gioco e allora, aiutato dal partito unico degli affari, è riuscito a raccordare 71 fedelissimi senatori (dai berlusconiani a membri del PD e renziani oltre che ai soliti saltacarri leghisti) i quali, pur di non staccarsi dalla poltrona, hanno depositato le firme necessarie per la richiesta di referendum sul TagliaPoltrone.

Tra questi poteva mancare Claudio Fazzone? Assolutamente no.
Il senatore di Forza Italia, che da oltre venti anni è stipendiato dalle tasche dei cittadini italiani, non riesce proprio a pensare che esiste una vita al di fuori delle mura del potere. A dispetto di molti sui colleghi interni al partito di Berlusconi che hanno rifiutato di firmare la richiesta del referendum perché a detta loro sono favorevoli nel tagliare i costi della politica, il senatore di Fondi è andato controcorrente mettendo la sua firma.
Fazzone insomma, invece di concentrarsi sugli ultimi avvenimenti di cronaca della provincia di Latina con i presunti rapporti tra i clan criminali e la politica e magari, perché no, dare il suo contributo come ex presidente della commissione antimafia a cosa pensa? A salvarsi la poltrona!

Anche questa volta però, gli italiani sapranno scegliere nel migliore dei modi.

postato da: sived  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=124178