TeleFree.iT
lunedì 30 dicembre 2019
Da Vicenza a Gaeta condoglianze e solidarietà al capitano dei CC Luca Bordin
L'ex brillante comandante del Norm dell'allora Compagnia di Gaeta ha perso la madre, Carmela Guarino, genitrice di ben nove figli.
letture: 3071
Gaeta: Aveva fatto in tempo a dedicarle l'ultima meritatissima attestazione acquisita grazie all'esemplare comportamento operativo nel servizio alla comunità con la divisa della Benemerita addosso. Il capitano dei Carabinieri, Luca Bordin, esempio fulgido di attaccamento al servizio e all'applicazione della giustizia senza badare a chicchessia o ai mammasantissima di turno, subito dopo aver ricevuto l'attestazione di Cavaliere della Repubblica, conferitagli dal Capo dello Stato e consegnatagli presso la Prefettura di Vicenza alla presenza del sottosegretario del ministero dell'Interno, Achille Variati, del prefetto Pietro Signoriello e del colonnello Nicola Bianchi, comandante del Comando Provinciale Carabinieri Vicenza, ha dedicato l'ambito titolo alla madre, Carmela Guarino, "cui debbo tutto" ha sottolineato l'infaticabile servitore dello Stato. "E' stata capace di educare come si deve ben nove figli, avuti con quattro parti gemellari, escluso me che sono nato con parto singolo. E a mamma, rimasta vedova e in condizioni economiche molto indigenti, tutti hanno riconosciuto una grandissima dignità nel rimboccarsi le maniche e svolgere quel sacro ruolo di angelo e guida della famiglia che compete a ogni donna coerente con l'impegno assunto verso quanti loro mettono al mondo. Non ha mai questuato alcunchè, ma si è battuta affinchè i giusti diritti dei figli venissero legalmente riconosciuti e resi concreti dagli obblighi dello Stato verso di loro. Un madre, originaria di Solofra e convolata a nozze con un lavoratore di Vicenza il quale ha fatto della laboriosità e dell'onestà i suoi due principali comandamenti di vita (va ricordato che il capitano Bordin è nipote dell'omonimo olimpionico Gelindo, trionfatore a Seul nella gara della marcia, n.d.r.). Resterà sempre viva nel ricordo, nella preghiera e nella stima di quanti l'hanno conosciuta". Queste considerazioni hanno suggellato a caldo la commemorazione del figlio non appena la signora Carmela ha esalato l'ultimo respiro nell'ospedale di Vicenza. E sui quotidiani di Vicenza la notizia ha campeggiato con i meritevoli risalti dovuti in ossequio sia alla signora Guarino, sia al figlio, autentica perla di uomo prestato alla Benemerita, non nuova ad annoverare tra le sue file persone di siffatta levatura. E terminiamo con le indicazioni dello stesso cap. Bordin sulle date e gli orari che segneranno i riti esequiali su a Vicenza e, il 7 gennaio prossimo, a Solofra (AV)." LA MIA CARA MAMMA VERRÀ BENEDETTA PRESSO LA CAPPELLA DELL'OSPEDALE VICENZA LUN 30/12 ORE 10:30 ...IO CI SARÒ COME MAMMA MI VOLEVA.....E A SOLOFRA (AV) LA MESSA CON LE CENERI ALLA CHIESA DI SAN MICHELE Mart 7/1/2020 ore 10,30".

postato da: Flaminio  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=124164