TeleFree.iT
giovedì 05 dicembre 2019
La Formia Rifiuti zero può diventare un giorno una municipalizzata che gestisca il ciclo dei rifiuti sull'intero territorio del sud-pontino?
letture: 2719
Golfo di Gaeta: A questo interrogativo, di pressante attualità, cercherà di rispondere il quarto numero giovedì 5 dicembre, alle ore 22.35 , di "Vista sul Golfo", la rubrica settimanale di Teleuniverso - l'emittente televisiva più seguita dell'intera regione Lazio - dedicata alle problematiche del comprensorio meridionale della provincia di Latina. Ospite del conduttore Saverio Forte, che avrà l'onere di continuare la prima serata di Teleuniverso al via con il nuovo numero di "A Porte porte" del collega Fabio Cortina, sarà Raphael Rossi, il manager torinese che dall'inverno 2015 è a capo della Formia Rifiuti zero, la società municipalizzata del comune che ha posto fine alla temuta gestione privatistica del ciclo dei rifiuti. Rossi illustrerà innanzitutto in studio il contenuto della storica decisione stipulata nei giorni, dopo due anni di laboriosa trattativa presso lo studio del notaio Maria Concetta Fuccillo, con cui il Comune di Fomia non è più il solo socio pubblico di maggioranza nell'assemblea della Formia Rifiuti zero. Ad affiancare il Comune promotore ora c'è anche quello di Ventotene che con un impegno finanziario di circa 4000 euro ha acquistato il 2,08% delle azioni. Questo adempimento, sottoscritto dai sindaci Paola Villa e Gerardo Santomauro, è stato preceduto dall'aumento del capitale e dalla modifica dello Statuto della società che lo stesso Rossi, ora impegnato a guidare l'omologa società municipalizzata del comune di Livorno, aveva contribuito ad elaborare cinque anni fa. La denominazione originaria di Formia rifiuti zero - come detto - si accorcia ora in "Frz srl" e nelle due singole realtà territoriali aderenti si chiama Formia Rifiuti Zero e Ventotene Rifiuti Zero. Rossi ha già immaginato quello che potrebbe essere il futuro societario di questa municipalizzata, la definisce "aperta" a recepire le adesioni degli altri comuni del Golfo pur precisando che i "tempi procedurali sono quelli che sono, lunghi per il titolo di servizio che offre, quello della gestione del ciclo dei rifiuti". La Formia Rifiuti zero può essere utile all'intero comprensorio per permettere a questo delicatissimo servizio di essere immune da ogni qualsivoglia intervento della criminalità organizzata e contribuire, perché no, ad abbattere i costi di esercizio. Il sud pontino - a suo dire - sa di fare affidamento su di un soggetto amministrativamente collaudato e permettere anche all'intero comprensorio di non finire sotto la giurisdizione di un Ato provinciale, com'è avvenuto per Acqualatina, che un giorno gestirà il ciclo dei rifiuti da Aprilia sino al Garigliano. Rossi spera ancora nell'adesione alla "Frz srl" dei comuni più importanti del Golfo, dopo Formia, quelli di Minturno e soprattutto Gaeta. Se il primo ha privatizzato due anni fa il servizio, l'amministrazione gaetana una scelta dovrà compierla nei prossimi mesi: l'attuale concessionario del servizio, la "Eco Car", destinataria di due interdittive antimafia, terminerà il suo mandato imprenditoriale nel corso del 2020. La Giunta Mitrano ha avviato un confronto interno ma, nonostante abbia chiesto ed ottenuto da Rossi una bozza di piano industriale, non ha deciso ancora. A proposito di Comune di Formia, Raphael Rossi sa che il suo mandato è agli sgoccioli dopo le due proroghe ricevute nel dicembre 2017 dall'allora dimissionario sindaco Bartolomeo e lo scorso anno dal neo primo cittadino Paola Villa. Il manager torinese non sarà più amministratore unico nel momento in cui l'assemblea dei soci della Formia rifiuti zero nei primi mesi del 2020 approverà il bilancio di previsione. La recente modifica dello Statuto prevede che la nomina del nuovo "Ad" della "Frz srl" scaturirà da un bando che lo stesso Rossi ha annunciato per la fine dell'anno. Rossi vi parteciperà? L'interessato ha fatto sapere che la risposta sarà affermativa "se me lo chiederà il sindaco Paola Villa", dal contenuto dello stesso bando e "se all'intera maggioranza farà piacere...." Il manager torinese è impegnato professionalmente a Livorno e a Pavia, sa di non finire mai disoccupato ma gli farebbe piacere rimanere a Formia e, in caso contrario, essere ricordato in futuro per essere stato l'apripista di una gestione comprensoriale dei rifiuti"

"Vista sul Golfo" andrà in onda sui canali 16 e 198 del digitale terrestre in tutto il Lazio, sul canale 89 per quanto riguarda l'Abruzzo, sul canale 617 per il Molise e - come sempre - con un 'ora di differita su Teleuniverso +1 (canale 661) oltre che in streaming sul sito internet. La replica della puntata di "Vista sul Golfo" sarà in programma sabato 7 dicembre, alle 10,20 circa, di Teleuniverso e nei prossimi giorni sul canale Youtube del gruppo editoriale.

di: TF Press

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=124130