TeleFree.iT
martedì 29 maggio 2018
IX Torneo internazionale di basket "PASQUALE STRAVATO"
Il top della pallacanestro giovanile europea a Itri dal 15 al 23 giugno
letture: 3104
Data evento: venerdì 15 giu 2018 a sabato 23 giu 2018
Itri: Dieci anni fa, esattamente il 19 giugno 2008, Pasquale Stravato veniva strappato a parenti e amici inconsolabilmente attoniti da un destino che abitualmente più di qualcuno definisce ingiustamente crudele. Il suo vuoto incolmabile, più che nello sport, e precisamente nel basket, dove la sua militanza come atleta, prima, e come tecnico di apprezzata valentia, dopo, ne hanno contornato la figura, ha segnato chiunque lo abbia conosciuto o ne abbia sentito parlare per le luminose qualità umane che ne avevano fatto una guida per la vita, prima ancora che per la disciplina agonistica, per molti giovani a lui affidati nella preparazione e nella maturazione fisico-umana. Per perpetuarne la memoria e onorarne il nome, un gruppo di amici, tra i quali Vittorio Tucciarone, decisero di dare vita a una manifestazione che, travalicando i contorni di un evento solo sportivo, contribuisse a dare concretezza al messaggio di aggregazione che Pasquale aveva sempre messo in pratica, ovunque si fosse recato quale ambasciatore del fascino aggregante che il basket promana. E nacque, così, il Torneo internazionale di basket "Memorial Pasquale Stravato", la cui portata assurgeva ai livelli di incontro e di liason tra giovani del vecchio continente, secondo quel messaggio di aggregazione che dai proclami del continente che va dagli Urali allo stretto di Gibilterra si è soliti rilanciare, purtroppo, molte volte, solo a parole. E, con il 2018, dopo la "vacatio" di un biennio, Itri si appresta a diventare, ancora una volta, il crocevia del basket europeo, inteso come scuola di crescita umana e di integrazione tra culture ed esperienze diverse. Dal 15 al 23 giugno i giovanissimi di cinque stati a nord del Mediterraneo festeggeranno il solstizio d'estate dando vita, a Itri, presso la struttura geodetica, alla nona edizione della tanto riuscita manifestazione. A promuoverla, sotto il patrocinio del Comune di Itri, e la collaborazione della Pro Loco, gli irriducibili di sempre che vanno da Vittorio Tucciarone, direttore artistico, al dott. Matteo De Santis, da Luigi Capotosto a Maurizio Di Biase, da Carmine Soscia al dott. Piergiorgio Assaiante, da Liliana Capotosto a Fabio Scarano, responsabile tecnico del torneo, per finire con Fernando Stravato, coach della formazione del Basket Itri partecipante alle gare in programma e, soprattutto, toccante ricordo del compianto papà, Pasquale la cui presenza, tramite il figlio, verrà maggiormente avvertita in ogni momento della manifestazione. Rigorosamente nati tra il 1999 e il 2000 sono i partecipanti, provenienti dalla Polonia, che è stata la formazione vincente dell'ultima edizione, dalla Lituania, alla sua prima volta al "Memorial" con la BC Lietovus, formazione lituana della capitale Vilnius, la quale è fresca reduce dalla travolgente vittoria nel campionato under 20 dell'Eurolega, la parallela, nel basket della Coppa dei Campioni calcistica, una sorta di Real Madrid, per le vittorie conquistate nel percorso della sua lunga storia, l'ultima delle quali ottenuta proprio contro il quintetto della capitale iberica (con la foto che ne riporta uno scatto), dalla Serbia e dall'Estonia, oltre che da Formia, con il Basket Meta e dal paese ospitante con il Basket Itri.. A sottolineare la grande duplice valenza, sportiva e umana, dell'appuntamento, ci saranno i responsabili regionali e provinciali della Federazione, oltre i rappresentanti di quei tanti club (tra i quali Roma, Caserta, Isernia) che hanno visto operare sulla panchina del coach l'indimenticato Stravato. Prestigioso anche il nome dell'arbitro, Giuliano Ciano, fischietto nazionale ed europeo, anche lui espressione della realtà cestistica pontina e formiana, cittadina da cui proviene. Variegato il programma nel corso del quale, per ogni serata, vi sarà un confronto tra le "All Star" di ogni formazione, con la relativa selezione indicata dai responsabili tecnici di ogni club. Molto atteso anche lo "Star game over 40" nel corso del quale scenderanno in campo gli "amici di Pasquale" giunti a Itri per l'occasione da ogni provenienza. Oltre cento bambini, dai 4 ai 10 anni, attentamente curati dall'allenatrice Concetta Cardi, metteranno in mostra il potenziale del minibasket "Peppino Stamegna". A loro si affiancheranno gli "esordienti", preparati dal coach Michele Ticconi, un'altra storica figura del basket locale e del golfo. Andrea Conte, invece, guiderà gli under 13 e 14 nel completamento di un programma a buon diritto ambizioso. "La manifestazione -sottolinea Tucciarone, già arbitro in ambito nazionale e straniero fin dai tempi in cui sui parquet furoreggiava, tra gli altri, il mitico Meneghin dell'Ignis Varese- rappresenta una immensa risorsa promozionale per il nome, l'immagine e l'economia di Itri. Oltre al ritorno di un trasparente profitto per titolari di appartamenti, di alloggio e di prodotti locali, la manifestazione si pone come il volano di un intelligente tour turistico che porterà gli ospiti a conoscere le meraviglie che vanno dal superlativo litorale di Ulisse, con Sperlonga, la Montagna Spaccata, il Teatro romano di Minturno, all'architettura e alla storia del cassinate con l'abbazia che ricorda il protettore del continente, San Benedetto da Norcia, con il suo 'comandamento' , oltre al santuario della Civita, meta, tra l'altro, di due pontefici, Pio IX nel 1849 e Giovanni Paolo II nel 1989. Coreograficamente superlativa sarà la serata inaugurale del 16 giugno. Si partirà da piazza Umberto I, antistante il comune, e, accompagnati dalla banda musicale "Città di Itri", si raggiungerà, con un corteo fantasmagorico, piazzale Carabinieri d'Italia dove, presso la struttura geodetica, avrà inizio la manifestazione, con il saluto dell'avv. Antonio Fargiorgio, sindaco del paese, e dei responsabili federali presenti. Verrà scoperto il drappo ufficiale del IX "Memorial Pasquale Stravato", quasi una fiamma olimpica che accompagnerà tutti i momenti della manifestazione, e, a seguire, si terranno le esibizioni delle atlete della pluridecorata Associazione "Nike" della prof. Nicoletta Moretti, e della Palestra "Gym Center" del prof. Cosmo Di Tucci, le cui ragazze si esibiranno in un balletto come sempre preparato in ogni dettaglio dall'ins. Danila Cardillo Ciccione, magistrale regista di coreografie tanto superlative. E allora, con un programma di siffatta portata -conclude il direttore artistico Vittorio Tucciarone- l'unico augurio che, in questo momento mi sento di rivolgere a tutti è che la festa vada a incominciare!"

postato da: Flaminio  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=123254