TeleFree.iT
domenica 21 gennaio 2018
Cattolici e politica
Amate la vostra città e il vostro Paese come parte integrante della vostra personalità
letture: 2175
Giorgio La Pira
Giorgio La Pira
Politica: Il Card. Bassetti, insediatosi recentemente alla guida della Conferenza Episcopale Italiana, oltre a percorrere, quasi subito, l'intero Paese per conoscere da vicino le sue amate pecorelle, ha lanciato un pressante appello ai cattolici, invitandoli a impegnarsi attivamente e responsabilmente in politica. E' necessario accogliere il suo appello nei diversi strati laicali, onde fecondare con la testimonianza evangelica un tessuto sociale troppo spesso distante dai veri valori cristiani.
Anche l'occasione offerta dalle Settimane Sociali, recentemente tenutesi in Sardegna, deve rappresentare non solo un momento di riflessione meramente culturale, ma essere fonte di suggerimento per impegnarsi personalmente nelle diverse realtà politiche nazionali. Come diceva il compianto Mons. Di Liegro nel lontano 1986 al convegno diocesano sulla Riconciliazione, proprio egli che aveva fondato la Caritas diocesana romana: "La Chiesa non deve essere dirimpettaia della condizione umana", spronandoci a intervenire continuamente a essere lievito nel sociale. Il Card. Bassetti col suo appello summenzionato gli fa eco e sprona a prendere parte attiva alle decisioni che riguardano i vari livelli di impegni amministrativi: cittadini, provinciali, regionali, nazionali, europei. A supporto riprendiamo anche una frase di Don Milani, molto indicativa "Non serve avere le mani pulite, se le si tengono in tasca".
L'Azione Cattolica diocesana ha voluto recepire tale richiesta, promuovendo prontamente un corso di formazione sociale, teso a tradurre il messaggio cristiano in impegno concreto, onde portare idee di onestà e rettitudine in un mondo, quale quello politico, che troppo spesso svilisce tali valori. Prendiamo come esempio da imitare la gestione amministrativa del sindaco Giorgio La Pira, che governava la città di Firenze a metà circa del secolo scorso, dando esempio di come il messaggio evangelico possa costituire il vero lume per cattolici impegnati politicamente e che filtrano la parola del divino nel mondo d'oggi. Riportiamo parole esemplari e stimolatrici quali quelle espresse da lui nel lontano 1954: "Amate la vostra città e il vostro Paese come parte integrante della vostra personalità. Voi siete piantati in essa, in essa saranno piantate le future generazioni, che avranno da voi radici. E' un patrimonio prezioso che voi siete tenuti a tramandare intatto, anzi migliorato e accresciuto, alle generazioni che verranno". La necessità di una maggiore presenza dei credenti in politica è richiesta anche da recentissimi episodi di ampia corruzione avvenuti purtroppo anche nella nostra provincia. Il nostro capoluogo, lo scorso anno, e la città di Cisterna, l'altro giorno, hanno visto amministratori e dirigenti comunali rendersi responsabili di reati pesantissimi. La Presidente dell'amministrazione provinciale di Latina e Sindaco di Cisterna, dr.ssa Eleonora Della Penna, a seguito di essi, ha preferito immediatamente scomparire dalla scena politica provinciale e cittadina. Il suo è stato un "epilogo civile e dignitoso", accompagnato da dichiarazioni di denunce verso coloro che si sono resi responsabili di "condotte lesive della dignità di tutti noi".
A conclusione riprendiamo le parole accorate e indicative, lette giorni addietro in forma di preghiera, durante le celebrazioni domenicali: "Perché coloro che lavorano nel campo della politica e della economia non si lascino corrompere dalla sete di denaro e di potere, ma mirino solo al bene comune e al progresso civile, sociale, umano della nostra e dell'intera società." Ci auguriamo che tutti i cattolici sappiano conformarsi ad esse e mai dimenticarle, anche nei momenti più difficili delle numerose tentazioni che non mancheranno di presentarsi nel loro impervio percorso di impegno diretto.
Ricordo a tutti gli interessati che il prossimo appuntamento del corso di formazione sociale promosso dalla Azione Cattolica diocesana avrà luogo il 2 febbraio presso la Parrocchia Cuore Immacolato di Maria, sulla via Appia lato Napoli, a Formia.
Damiano Di Tucci

postato da: marcellino  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=122969