TeleFree.iT
domenica 05 novembre 2017
Quarto appuntamento con il "Concorso Teatrale Nazionale Deviazioni Recitative"
Organizzato dalla Compagnia Imprevisti e Probabilità. Sabato 11 novembre, Teatro Remigio Paone, Formia
letture: 1567
Data evento: sabato 11 nov 2017
Foto di scena dallo spettacolo 'Nemici come prima'
Foto di scena dallo spettacolo 'Nemici come prima'
Golfo di Gaeta: Dopo il teatro di ricerca e quello dell'assurdo, approda sul palco del Teatro Remigio Paone la ricca tradizione della commedia all'italiana. E' con questo stile teatrale che la Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità di Formia accoglierà il pubblico nell'ambito della quarta serata del Concorso Teatrale Deviazioni Recitative. Ad essere ospitati, e quindi a contendersi i premi in palio, saranno gli attori della Compagnia Piccolo Teatro di Terracina che porteranno in scena la divertente commedia "Nemici come prima" di Giovanni Clemente.
La commedia all'italiana, portata al successo cinematografico da nomi eccellenti quali Dino Risi ed Ettore Scola, prevede ritmi serrati, caratterizzazioni surreali e sopra le righe, ed equivoci che servono a prendere in giro e a svelare i tanti vizi nazionali e le poche virtù. Questi sono gli stessi ingredienti che l'autore del testo, e il regista Roberto Percoco, hanno cucito assieme in "Nemici come prima".
Tutta la vicenda è ambientata nella sala di aspetto di un reparto ospedaliero di terapia intensiva. Deus ex machina della sala d'aspetto un infermiere, esemplificazione del peggior esempio del dipendente pubblico. In scena una famiglia al capezzale del potente, economicamente parlando, e ingombrante, sentimentalmente parlando, anziano capofamiglia, trasportato d'urgenza e con poche speranze di vita. Un ritratto di una famiglia borghese come tante. Il classico archetipo del "romano arricchito", delineato attraverso comiche dichiarazioni, antichi dissapori, accuse reciproche, passioni nascoste, pregiudizi razziali, matrimoni in precario equilibrio e amanti pronti a rivendicare il proprio ruolo, soprattutto di fronte alla possibilità di spartirsi "appena" 32 macellerie ben avviate, più altri beni accumulati in una vita di solo lavoro dal povero macellaio ora in punto di morte. Una storia insomma da " brutti, sporchi e cattivi" che non si dipana in una squallida baracca in periferia, ma che vede i protagonisti vivere nell'opulenza e viaggiare in fuoristrada.
Il Concorso Teatrale Deviazioni Recitative, col patrocinio della FITA, finora ha riscosso un inatteso successo di pubblico, essendo al suo primo anno di vita. La direzione artistica di Raffaele Furno e dei suoi collaboratori Soledad Agresti e Isabella Sandrini ha proposto non solo stili teatrali diversi tra loro, portando a Formia compagnie da varie regioni italiane, ma anche musica dal vivo e impegno sociale. Impegno che continuerà nelle prossime serate in quanto parte degli incassi di tutto il Concorso andranno alla Fondazione Cariello - Corbino che si occupa di progetti ideati da donne a favore di altre donne e bambini disagiati in Italia e nel Congo.
Partecipare come pubblico, quindi, significa non solo assistere a spettacoli di qualità, ma anche fare del bene. Per prenotare i biglietti per la serata dell'11 novembre (intero 10€, ridotto 8€) si può inviare una e-mail ad imprevistiepro@gmail.com o chiamare il 339-8179254. Per chi volesse acquistare i biglietti direttamente sul posto, il botteghino del teatro aprirà dalla ore 19.00 del pomeriggio di sabato. Per tutte le altre informazioni, basta mettere mi piace su FB alla Pagina Concorso Deviazioni Recitative e alla pagina Imprevisti e Probabilità.
Quando: Sabato 11 novembre
Dove: Teatro Remigio Paone, Via Sarinola, Formia.
Cosa: Concorso Teatrale Deviazioni recitative. "Nemici come prima" della Compagnia Il Piccolo Teatro di Terracina.
Con: Roberto Percoco, Paola Renzelli, Cristina Castelli, Bruno Perroni, Darina Rossoi
Regia: Roberto Percoco
Testo: Giovanni Clementi

postato da: eponine  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=122723