TeleFree.iT
mercoledì 12 luglio 2017
Ventotene...Facciamo il punto della situazione.
letture: 1513
Ventotene: Ventotene, dal periodo del tanto amato sindaco Beniamino, e con le amministrazioni successive ha visto un crescendo di servizi e di benessere diffuso degli isolani.
Certamente l'isola è ancora lontana dall'offrire svariati servizi ai turisti che la visitano ma comunque fa parte della crescita, a volte accelerata e a volte rallentata dal momento che si affronta.
Ancora oggi c'è molto da fare se si pensa alle spiagge, ai porti, alle illuminazioni delle strade, alla condotta fognaria, al regolamento per il traffico e al regolamento del commercio... e questi sono solo alcuni degli esempi che si possono citare.
Dopo anni di crescita Ventotene ha subito un momento di buio dopo il tragico evento della morte delle due ragazze in località Calarossano e solo negli ultimi anni sembra che si stia avviando ad uscire da questo momento di stallo.
Oggi abbiamo una nuova forza politica a Ventotene che ha iniziato ad operare solo nel 2015 e della quale fanno parte quasi tutti "forestieri" che benché nati a Ventotene hanno sempre vissuto in altre città e ben poco conoscono i problemi che affrontano giornalmente i ventotenesi stanziali. Basta pensare che anche sul Messaggero, nell'articolo dell'annuncio del nuovo sindaco, il notaio Gerardo Santomauro, si definisce quest'ultimo "esterno" all'isola.
Inoltre, questa nuova forza politica che si definisce "il nuovo" ha riportato Ventotene indietro di oltre 30 anni, almeno per quanto riguarda lo svolgimento della campagna elettorale e delle elezioni. Hanno provocato profonde spaccature nelle famiglie con le menzogne, con attacchi diretti e gratuiti a tutti quelli che non la pensavano come loro, con promesse spesso fasulle e a volte, per sentito dire da molti ventotenesi, anche con mezzi non molto leciti.
Hanno governato diversi mesi all'opposizione senza mai fare una proposta sul come poter risolvere qualche problema, hanno "lavorato" per far credere a tutti di un buco di bilancio disastroso mentre gli organi competenti hanno approvato i bilanci del comune dicendo che la situazione è in ordine.
Hanno denunciato amici e parenti mandandoli agli arresti 15 giorni prima delle elezioni e solo 2 giorni dopo le elezioni, il tribunale ha assolto tutti perché il fatto non sussiste.
Si sono resi ridicoli nel primo consiglio dimostrando di non saper presiedere un'assemblea e, fatto gravissimo, non hanno permesso ad un consigliere di minoranza di fare delle dichiarazioni politiche.
Si sono presentati come il "Nuovo" ma a Ventotene, sono aumentati i problemi del traffico dove c'è totale anarchia nonostante ci sia un'ordinanza che limita il traffico. I problemi in spiaggia per l'affitto degli ombrelloni e sdraio sono aumentati creando disagio ai turisti.
Hanno pensato bene di "ripulire" la spiaggia con una ruspa creando disagi, inquinamento e, soprattutto, problemi al fragile ecosistema di calanave. Il tutto senza un progetto e una benché minima autorizzazione.
I locali che hanno il limite alle 2,30 di notte per feste e musica vanno tranquilli fino alle 6,00 del mattino senza che nessuno intervenga per tutelare il riposo delle persone che raggiungono l'isola per riposare.
Ci sono persone che, approfittando del "caos" estivo, commettono abusi edilizi con la compiacenza del "Nuovo"...
Potrei andare oltre ma per ora mi fermo qui e auguro a tutti una piacevole estate sperando che qualcosa migliori anche se, ahimè, credo proprio che non succederà!!!!

postato da: Marazzurro  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=122128