TeleFree.iT
sabato 09 aprile 2016
Il valore della coerenza
letture: 1965
Castelforte: Circolo PD di CASTELFORTE
Sezione Ettore Capolino




IL VALORE DELLA COERENZA
Come disposto da tutti i regolamenti del Partito Democratico, l'assemblea di un circolo, nel rispetto dell'indipendenza e dell'autonomia dello stesso, può essere solo ed esclusivamente indetta dal segretario di circolo, dal direttivo dello stesso, o ancora dal segretario di circolo a seguito di una richiesta ufficiale formalizzata da almeno 1/4 degli iscritti; richiesta che, ovviamente, non è mai pervenuta al sottoscritto.
In ogni caso non spetta al Segretario Provinciale, il quale, oltre ad aver convocato recentemente un'assemblea di circolo in maniera arbitraria e illegittima (egli ha solo il potere di convocare la direzione provinciale e proporre il commissariamento del circolo - cosa che si guarda bene dal farlo!), negli ultimi mesi ha affrontato la questione interna al circolo PD di Castelforte, palesando presunti interessi di partito e ben individuati interessi di parte.
Per quanto mi riguarda, e assumendomi le dovute responsabilità politiche come segretario del circolo cittadino, non legittimerò mai un'alleanza con esponenti di quella maggioranza che noi (anche se congiuntamente con parte della maggioranza stessa che, sia pur con ritardo, ha dovuto riconoscere la inadeguatezza dell'amministrazione Gaetano) abbiamo sfiduciato lo scorso Agosto; alleanza , invece, notoriamente manovrata da ambienti politico-economici vicini al centrodestra ai quali è evidente che nulla interessa delle sorti del partito.
La mia azione politica rimane, dunque, sempre coerente e lineare con le posizioni assunte dal Partito Democratico di Castelforte nel corso di questi ultimi anni.
Se l'ambizione del Segretario PD Provinciale è quella di dirottare la mia linea politica, avallando un accordo proprio con coloro che abbiamo sfiduciato, può farlo manifestamente sotto la sua diretta responsabilità, se ne ha la competenza.
A tal proposito, è veramente paradossale che, a meno di un mese dalla presentazione delle liste, la Segreteria Provinciale risulti ancora indaffarata in divisive manovre correntizie, atte a costruire e a legittimare alleanze tra una parte del PD locale e quegli stessi esponenti di centrodestra che abbiamo rispedito a casa.
Di certo io, e quello stesso PD che ha sfiduciato l'ex sindaco Gaetano, siamo e saremo sempre convinti sostenitori del nostro candidato Sindaco Giancarlo Cardillo, congruentemente con la linea politica largamente condivisa e ci presenteremo agli elettori come alternativi a chi abbiamo sfiduciato avendo a cuore solo ed esclusivamente gli interessi della nostra città.
Di nuovo, c'è la coerenza.
Il segretario Giuseppe Rosato

postato da: pciorra  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=119318