TeleFree.iT
mercoledì 29 aprile 2015
Sparatoria sul lungomare in pieno giorno al ristorante pizzeria La Nueva Moet
letture: 4036
ristorante pizzeria La Nueva Moet
ristorante pizzeria La Nueva Moet
Minturno: Una sparatoria sul lungomare in pieno giorno. A quanto si apprende dalla voce di uno dei protagonisti di questa vicenda che poteva trasformarsi in tragedia, un uomo ha fatto irruzione intorno alle 18.30 circa, nel Ristorante Pizzeria "La nueva Moet" con una pistola in mano e ha sparato contro uno dei proprietari del locale, Massimo Flauto, 29 anni, che è stato ferito ad una gamba. Un altro colpo esploso è andato a vuoto.

Subito dopo, l'uomo ha puntato l'arma al petto dell'altro fratello, Stefano Flauto, ma fortunatamente la pistola si è inceppata, così i membri della famiglia Flauto sono riusciti a bloccare l'aggressore e hanno immediatamente chiamato i Carabinieri che si sono recati sul posto, traendo in arresto l'attentatore.
A quanto si apprende l'autore del folle gesto si chiama Giuseppe Brancaccio, detto Pinuccio, 35 anni, pregiudicato di origini campane con precedenti di droga ma residente a Minturno da anni.

Sul posto si è recato anche il personale medico del 118 che ha provveduto a trasportare Massimo Flauto al pronto soccorso di Formia, il quale fortunatamente non è in pericolo vita ma ha riportato una ferita alla gamba destra con relativa frattura del femore.

Al momento non si capisce il motivo dell'assurdo gesto. I gestori della Nueva Moet hanno affermato di conoscere di vista il Brancaccio, ma non hanno idea del motivo che l'abbia spinto ad una simile azione. Secondo i carabinieri, diretti dal Capitano Giovanni De Nuzzo, alla base del gesto ci sarebbe un regolamento di conti.

Il Ristorante Pizzeria La Nueva Moet è un locale storico di Scauri, molto frequentato. Anche al momento della sparatoria c'erano alcune persone, tra cui una bambina di appena 2 anni.


________________
Tentato omicidio a Scauri, arrestato anche il fratello dell'aggressore

Nuovi sviluppi per il caso della sparatoria di Scauri avvenuta tardo pomeriggio di ieri. Dopo l'arresto di Giuseppe Brancaccio, 38 anni, sorpreso dai carabinieri della compagnia di Formia in flagranza di reato ancora con la pistola in pugno, le manette sono scattate questa mattina ai polsi di Carmine Brancaccio, 35 anni, raggiunto all'alba nella casa di un terzo fratello dove si era nascosto. Entrambi sono accusati di tentato omicidio.

Al presunto complice i militari del comandante Giovanni De Nuzzo sono arrivati attraverso le immagini delle telecamere istallate nella pizzeria ristorante "La Nuova Moet", all'interno della quale il titolare Massimo Flauto era stato colpito ad una gamba e non si erano registrate ulteriori e più gravi ipotesi delittuose oltre al tentato omicidio solo perchè la pistola tipo Beretta calibro 7.65 si era inceppata. Dimostrerebbero, insieme ad alcune importanti testimonianze raccolte sul posto dai carabinieri, l'arrivo dei due fratelli a bordo dei una Toyota Yaris, condotta da Carmine.

Appartenenti ad una famiglia di origine campana, entrambi sono ben noti alle forze dell'ordine per precedenti di polizia in materia di spaccio, possesso di armi, furto e rapina. Ma in questo caso, data la dinamica, potrebbe trattarsi di un regolamento di conti. Sono attualmente a disposizione della procura della repubblica di Cassino.


_____________
Sparatoria a Scauri, organizzato il flash mob "Far West" di protesta

Pistole finte, coltelli giocattolo. Sono le armi innocue che saranno a corredo dei partecipanti al flash mob "Far West" organizzato in fretta per domenica prossima, 3 maggio, alle ore 11,30 davanti il piazzale antistante l'ex fabbrica Sieci, sul lungomare di Scauri.

Una forma di protesta contro eventi delittuosi accaduti a Minturno, ultimo in ordine di tempo quello della sparatoria presso la Pizzeria "La Nueva Moet" accaduto ieri pomeriggio. Un episodio che ha sconvolto la comunità locale. E il nome "Far West" è tutto un programma su come viene percepita ormai la ridente cittadina turistica del sud pontino. E infatti viene utilizzata la foto di Clint Eastwood nel film di Sergio Leone "Per qualche dollaro in più". Emblematica.

"Alla luce degli eventi di oggi, che hanno visto Scauri teatro di una sparatoria nel pomeriggio - si legge nella descrizione dell'evento su Facebook - abbiamo deciso di dare un segnale forte alle autorità e alle istituzioni della nostra zona, invitando tutta la cittadinanza al Flash Mob Far West. Tutti "armati" di pistole e coltelli giocattolo, non ne possiamo più di salire agli onori della cronaca per eventi delittuosi come quello di oggi. Ci teniamo a sottolineare che ci interessa poco la matrice, condanniamo in toto ogni atto di violenza".

Scauri è stata teatro la scorsa estate di ben due accoltellamenti ai danni di sedicenni. E questo nuovo episodio ha generato paura tra la popolazione. Addirittura in molti hanno timore di uscire di casa, anche perché la sparatoria si somma ai numerosi furti che si sono susseguiti nelle scorse settimane. I cittadini non si sentono più sicuri.


Fonte:
http://www.temporeale.info

postato da: Nuccio  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=115887