TeleFree.iT
martedì 25 novembre 2014
Sezze, uno sportello antiviolenza nella Casa della Salute
letture: 2652
„La Casa della Salute di Sezze
„La Casa della Salute di Sezze"
Sezze: L'inaugurazione prevista per venerdì 19 dicembre alle 16.30 e annunciata dall'amministrazione alla vigilia della "Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne" del 25 novembre.

Uno sportello antivolenza all'interno della Casa della Salute di Sezze: l'inaugurazione è prevista per venerdì 19 dicembre alle 16.30 alla presenza dell'assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio Rita Visini.

Ad annunciarlo il sindaco Andrea Campoli. "L'assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio - ha dichiarato il primo cittadino - considerata la drammatica realtà della violenza di genere, non si è limitato a voler commemorare la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne che si terrà domani 25 novembre, ma ha attivato un piano per la gestione dei servizi finalizzati a contrastare questo crimine attraverso la creazione di centri antiviolenza, case rifugio e case di semiautonomia.

L'attività di tali strutture sarà integrata con quella di sportelli di ascolto per le donne vittime di violenza come quello che sarà inaugurato a Sezze il prossimo 19 dicembre".

"Un'indagine Istat del 2007 - commenta l'amministrazione comunale setina - rivela che sono circa 6 milioni e 700 mila le donne tra 16 e 70 anni che dichiarano di essere state vittima di violenza fisica o sessuale nel corso della vita; nella quasi totalità dei casi, questa violenza non viene denunciata e, talvolta, non se ne parla con nessuno. Nel 2013, inoltre, sono stati 122 le donne uccise con un aumento del 16% rispetto all'anno precedente; il Lazio è la terza regione in Italia per numero di femminicidi".

"Il Comune di Sezze - ha spiegato l'assessore ai Servizi Sociali Enzo Eramo - ha svolto con la Regione Lazio, nella persona del presidente Nicola Zingaretti e dell'assessore alle Politiche Sociali Rita Visini, un percorso finalizzato a concretizzare l'apertura di questo sportello antiviolenza presso la Casa della Salute di Sezze,che sarà inaugurato insieme ad uno sportello rivolto ai minori. Tali servizi, che verranno gestiti da soggetti individuati dalla Regione Lazio attraverso procedure ad evidenza pubblica, saranno a disposizione dell'intero Distretto dei Monti Lepini ed andranno ad integrarsi con lo sportello famiglia già presente da tempo.

Lo sportello antiviolenza, nello specifico, vuole essere un luogo di ascolto per le donne, affinché quest'ultime non abbiamo più paura e non si sentano abbandonate. Sarà nostra premura, inoltre, promuovere una campagna informativa nelle scuole per far conoscere il più possibile l'esistenza di questo nuovo strumento a sostegno e difesa delle donne".


"Nonostante i tagli e la spending review - ricorda infine l'assessore Eramo -, nel 2014 i servizi sociali comunali sono stati potenziati con l'apertura dell'asilo nido Don Lorenzo Milani, sito nella struttura comunale di Via Piagge Marine, e dei nuovi locali del Centro socio-educativo "C. Tamantini", a cui si andrà ad aggiungere l'apertura di questi due nuovi sportelli dedicate alle donne vittime di violenza ed ai minori".


Fonte: latinatoday

di: TF Press

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=113470