TeleFree.iT
giovedì 10 luglio 2014
Regione Lazio. Entro settembre il testo unico sull'artigianato
letture: 1447
Regione Lazio
Regione Lazio
Lazio: «Entro settembre la regione Lazio potrà avere il Testo Unico sull'artigianato, con meno burocrazia per le imprese artigiane, maggiori servizi e un piano di rilancio da 12 milioni di euro. Tutto questo grazie all'azione decisa della Giunta regionale guidata dal presidente Zingaretti che ha voluto scrivere un provvedimento che, dopo il via libera del Consiglio, diventerà legge».

Lo dichiara Daniela Bianchi, consigliera regionale del gruppo "Per il Lazio" a seguito della presentazione in Commissione VIII del testo unico sull'artigianato. «Negli ultimi anni anni i piccoli artigiani sono stati tra i più colpiti dalla crisi, con circa 75 mila botteghe chiuse tra il 2009 e 2013 a livello nazionale e la stessa Regione non è stata in grado di sostenere adeguatamente gli artigiani, visto che l'ultimo bando in tal senso risale al 2009.

Un fatto inaccettabile perché è proprio sul saper far bene le cose, sulla creatività e sull'innovazione che si gioca il futuro del nostro Paese. Oggi, vogliamo invertire la rotta e tornare a puntare sull'artigianato come ingrediente fondamentale per creare lavoro e buona economia. Per questo nei prossimi mesi lavoreremo al miglioramento del testo approdato in Commissione, per arrivare entro settembre, alla nuova legge sull'artigianato.

L'approvazione della legge vorrà dire mettere a disposizione di tutti gli artigiani del Lazio 12 milioni di euro in tre anni. Tra gli interventi che verranno finanziati ci saranno il sostegno all'innovazione, la tutela ambientale e la sicurezza dei luoghi di lavoro, la ristrutturazione degli immobili e l'acquisto dei macchinari, l'apertura di nuovi canali commerciali e il ricambio generazionale.

In particolare con quest'ultima azione puntiamo a far entrare i giovani nel mondo del lavoro della porta principale, imparando un mestiere a diretto contatti con esperti artigiani La nuova figura si chiamerà Maestro Artigiano" e trasmetterà ai più giovani il proprio sapere nelle "botteghe-scuola", luoghi in cui i ragazzi diventare ad esempio falegnami, meccanici, sarti o anche esperti di grafica 3D. Accanto a questi provvedimenti, verrà riconosciuta la bottega "artistica-tradizionale", con apposite norme che ne garantiranno la tutela del patrimonio storico e culturale.

La nuova legge non fotograferà solo l'esistente, ma, raccogliendo anche le sollecitazioni delle stesse associazioni di categoria, anticiperà l'evoluzione dell'artigianato italiano che accanto ai mestieri tradizionali, aggiunge attività con tecnologie digitali, immateriali e reti tra botteghe.

L'obiettivo - conclude la consigliera - sarà creare un sistema-artigianato per il Lazio maggiormente efficiente sia per sostenere le botteghe attuali e sia per farne nascere di nuove, guidate da giovani».

Fonte: agoraregionelazio

di: TF Press

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=110816