Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 25035
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 16017
dal 01/10 al 31/10 Gaeta: Un mese tutto rosa per la prevenzione
letture: 2793
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.627
visitatori:291
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
martedì
27
ottobre
S. Fiore
Compleanno di:
sex carabinozza
sex maia
sex Pv-communica...
sex sperlongano
nel 1863: Il calcio moderno compie il suo primo giorno di vita. E' nato nella taverna londinese dei Framassoni per volontà di 11 club cittadini che fissano le regole.
nel 1904: Viene inaugurata la IRT, la metropolitana di New York. Nel primo giorno di attività la provano circa 150.000 persone.
nel 1954: Sulla rete televisiva americana ABC debutta il programma televisivo di Walt Disney. Viene intitolato "Disneyland".
dw

Home » News » Lazio » Regione, maxi-norma al voto se...
sabato 06 agosto 2011
Regione, maxi-norma al voto senza testo. "Intervenga Napolitano"
Battaglia nella notte in Consiglio, la maggioranza tenta di far passare legge senza lettura del testo.
letture: 3038
Il consiglio regionale del Lazio
Il consiglio regionale del Lazio
Lazio: ROMA - Durissima rottura tra maggioranza e opposizione, alla Regione Lazio, sul delicato tema dell'assestamento di Bilancio. Nella notte tra venerdì 5 e sabato 6 agosto tutti i partiti d'opposizione hanno abbandonato in blocco la seduta fiume in corso al consiglio regionale, per non partecipare al voto sulla legge di assestamento di bilancio e del collegato, denunciando «il tentativo della giunta Polverini di far passare un sub-maxi-emendamento», contenente 172 commi, «che riproducono altrettanti articoli sino ad ora sconosciuti ai consiglieri regionali». Un modo, accusano i gruppi dissidenti, di «imporre esclusivamente il voto dei consiglieri, senza consentire ai consiglieri stessi neppure un simulacro di discussione».
VIOLATO L'ART. 25 DELLO STATUTO - Si tratta - accusano ora i gruppi consiliari Lista Bonino Pannella-Federalisti Europei, Partito Democratico, Italia dei Valori, Sinistra Ecologia e Libertà, Federazione della Sinistra, Partito Socialista italiano, Verdi, Lista Civica per Bonino e Api - di una procedura in aperta e palese violazione dell'articolo 25 dello Statuto della Regione Lazio, il quale sancisce il principio che «deve essere sempre assicurato l'effettivo esercizio delle prerogative dei consiglieri e dei diritti della opposizione: primo tra tutti quello di conoscere per tempo le norme sulle quali i consiglieri sono chiamati a votare».

APPELLO AL CAPO DELLO STATO - Insomma, le opposizioni accusano la maggioranza di aver tentato un colpo di mano inaudito, e si preparano a chiedere l'intervento del Presidente Giorgio Napolitano: «Di fronte alla arroganza e alla protervia dimostrate e alla gravità della situazione - scrivono i consiglieri contestatori - chiederemo pareri di giuristi autorevoli e indipendenti, con i quali presentarci alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo», e al Capo dello Stato sollecitano un intervento «per il mancato rispetto delle procedure democratiche» da parte di una amministrazione regionale che «taglia il welfare e continua ad allontanarsi sempre più dai cittadini e dai territori, senza alcun taglio agli sprechi e ai privilegi della macchina regionale, nessun taglio alle consulenze esterne, ai benefit...», lasciando «totalmente inascoltato il richiamo del presidente Napolitano sui costi della politica».

SEDUTA SOSPESA PER OLTRE 12 ORE - L'opposizione denuncia poi il malcostume della maggioranza in Regione, che da tempo «ha preso l'abitudine di sospendere le sedute del consiglio per intere giornate senza nessuna preventiva riconvocazione, costringendo i consiglieri a rimanere nei pressi dell'aula per decine di ore in attesa della ripresa dei lavori», nella speranza che qualcuno dell'opposizione desista.
Anche venerdì i consiglieri erano stati convocati alle 10.30, poi in seconda convocazione alle 12. Alle 10.30 il presidente Mario Abruzzese aveva fatto distribuire soltanto 8 dei 172 commi e l'opposizione li aveva lanciati in aria chiedendo di ricevere subito tutto il sub maxi emendamento, ma anche che venisse riconvocato il consiglio sabato, alle 8 di mattina. Invece, tra vari rinvii, l'assemblea è stata riconvocata a mezzanotte e avrebbe dovuto contestualmente approvare tutto il testo alla sua consegna.

VOTAZIONE AL BUIO, E STORACE CONTESTA - La giunta è andata dunque avanti. Ha iniziato a votare il testo senza che questo fosse stato portato in aula, senza neppure verbalizzare la sospensione per l'abbandono delle opposizioni. Salvo poi fermarsi, a notte inoltrata, intorno a mezzanotte e 45 , di fronte a una decisa protesta di Francesco Storace - il leader de La Destra - che, avvicinatosi al banco della presidenza, ha chiesto venisse consegnato all'aula il testo del sub-maxi-emendamento, con tutti i 172 commi.
A quel punto, i commessi della Regione sono usciti dall'aula e sono rientrati iniziando a diffondere il testo completo. Ma tre commi erano già stato approvati - dalla sola maggioranza, al buio - senza alcuna lettura. Una conferma di quanto aveva denunciato poco prima Giulia Rodano, consigliere Idv: «Noi non l'abbiamo letto - aveva detto riferendosi al sub-maxi-emendamento - e ritengo non abbia potuto farlo neppure la maggioranza». Si tratta di un grande numero di norme «sino ad ora sconosciute alla maggioranza dei consiglieri regionali».

LE REGOLE DELLA FIDUCIA ALLE CAMERE - Sabato, i gruppi di opposizione sono tornati all'attacco: neppure in Parlamento si è mai votata una fiducia senza prima dare alle opposizioni almeno 24 ore di tempo per esaminare i provvedimenti. «Tra le ripetute violazioni del Regolamento del Consiglio Regionale e perciò dello Statuto va poi segnalata - dice Giuseppe Rossodivita, capogruppo della Lista Bonino Pannella - anche quella, consumata prima di quest'ultima sospensione dei lavori, che ha visto il presidente Abruzzese negare il voto sulla proposta, avanzata da tutta l'opposizione, di spostare la trattazione delle leggi in discussione a settembre».
Un analogo comportamento, la maggioranza l'aveva tenuto «in occasione della votazione del Piano Casa», imponendo - contro il regolamento del consiglio - il voto su un altro maxi emendamento della Giunta. Non solo: in quella occasione - accusa Rossodivita - era stata ripetuta la votazione su un articolo di legge su cui l'Aula si era già espressa votando un emendamento che aveva soppresso lo stesso articolo».

«EMENDAMENTO PASSA TUTTO» - La maggioranza in Regione Lazio, accusa il capogruppo vicario del Pd, Claudio Moscardelli, «ha usato l'assestamento di bilancio per fare tutto ciò che non è riuscita a fare nel corso dell'anno per via delle sue divisioni interne». Il contestato sub-maxi-emendamento, non ulteriormente emendabile e messo in votazione quando ancora non era stato neanche distribuito, fa arrabbiare anche Vincenzo Maruccio: «È stato Francesco Storace a dire che questa cosa non si poteva fare - conferma il leader dell'Idv Lazio -. E poi, lo sapete a cosa è servito questo assestamento? A condonare la villa del senatore Pdl Claudio Fazzone. È all'articolo 153». Non bastasse, prosegue Maruccio: «Hanno recuperato anche il famoso articolo 9 bis per Alemanno, quello dell'errore del "copia e incolla" - aggiunge Moscardelli -. Ci sono 4,5 milioni per il centro congressi di Fiuggi, per far contento il vice coordinatore del Pdl, e un altro condono sugli accreditamenti sanitari, una norma che continua a devastare il sistema». «Un consigliere regionale di maggioranza è proprietario di asili - accusa poi Fabio Nobile, di Fds - ed ecco la sanatoria, un provvedimento che vale 5 milioni di euro: non è stato un Consiglio, ma un comitato d'affari».

[Corriere della sera]

___________________________________________

VIDEO/ Bufera in Regione, la legge passa senza far leggere il testo
fonte: Corriere della Sera   postato da: maortiz  


 Lazio: Lavoro e servizi pubblici di qualità al centro del Seminario Nazionale "AGIRE PUBBLICO BENE COMUNE"
letture: 167
24 ottobre 2020 di SalvatoreFagiolo
On. Raffaele TranoLazio: Trano: potenziare didattica a distanza e tamponi. Zingaretti mette il coprifuoco Coronavirus, nuova ordinanza in arrivo nel Lazio
letture: 620
21 ottobre 2020 di RaffaeleTrano_press
 Lazio: Marco Bizzoni, PRC Lazio: "Un altro lavoratore è morto mentre lavorava per vivere".
letture: 1177
15 ottobre 2020 di SalvatoreFagiolo
Mjriam con SalviniLazio: L'amore per la politica senza raccomandazioni e compromessi. L'impegno di Mjriam nel sociale
letture: 1940
20 settembre 2020 di Tonyr
 Lazio: Non c'è più tempo, #Reddito subito per tutti!
letture: 3484
01 giugno 2020 di SalvatoreFagiolo
Lazio: PRC Lazio - "La Regione intervenga affinché le banche eroghino l'anticipo della Cassa Integrazione". (1)
letture: 1515
28 marzo 2020 di SalvatoreFagiolo
OspedaleLazio: Sanità ed ospedali romani chiusi tra sinistra e destra
letture: 2133
17 marzo 2020 di nessuna
 Lazio: Il Diritto di Citazione e la Censura dei giornalisti. Il Commento di Antonio Giangrande.
letture: 3020
13 novembre 2019 di CONTROMAFIE
 Lazio: Zingaretti fa una cosa ne sbaglia due CON IL #M5S TAGLIA LA #DEMOCRAZIA INVECE DI RIDURRE I #PRIVILEGI DEI #PARLAMENTARI
letture: 2216
07 ottobre 2019 di SalvatoreFagiolo
Lazio: Regione Lazio, al via il Bando "Itinerario Giovani" 6 mln di Euro per trasformare 20 luoghi pubblici inutilizzati in nuovi spazi per giovani gestiti da giovani
letture: 2894
30 aprile 2019 di simonilla








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Le mogli, gli amici, i giornalisti. Ecco le nomine in zona Cesarini (1)
letture: 2013
16 novembre 2011
Il bidone (a sx) e la colonnina/discarica (a dx)..
Dove andremo a finire, amici miei.. (4)
letture: 3150
08 agosto 2011
Il consiglio regionale del Lazio
Regione, maxi-norma al voto senza testo. "Intervenga Napolitano" (2)
letture: 3039
06 agosto 2011
Penati indagato per corruzione (2)
letture: 2147
20 luglio 2011
Il sindaco di Milano, Pisapia
Pisapia e il buco di bilancio - "La Moratti ha mentito" (11)
letture: 2344
24 giugno 2011
Inversione a U
Abusi (impuniti) di inizio giugno... (3)
letture: 2413
02 giugno 2011
Comunali, Pisapia querela Moratti per diffamazione aggravata
letture: 2423
11 maggio 2011
I BELIEVE !
Sondaggino.. I BELIEVE ! (6)
letture: 2588
14 febbraio 2011
Mozzarella blu
Cibi adulterati, non è più reato.
letture: 3238
16 gennaio 2011
Tiziana Ferrario
Tiziana Ferrario reintegrata alla conduzione del Tg1
letture: 2503
29 dicembre 2010


Commenti: 2

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2020 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2020 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it