Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 18/11 al 29/02 Formia: All'Ariston di Gaeta tutto pronto per la Stagione Teatrale 2019-20
letture: 12320
dal 10/01 al 19/04 Golfo di Gaeta: XX corso di fotografia digitale
letture: 5139
29/01 Golfo di Gaeta: Anche Illuminiamoci di musica, aiuta i Daini del Circeo!
letture: 211
dal 08/02 al 01/03 Itri: Ad Itri torna Sipario d'Autore Rassegna d'Arte e Spettacolo.
letture: 592
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.609
visitatori:297
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
mercoledì
29
gennaio
S. Costanzo V.m.
Compleanno di:
sex ALEXD
sex billyab
sex giovannadarc...
sex ottone3000
sex prenospera
sex puma
sex socialistina...
sex ulix
sex xedos
nel 1613: Galileo Galilei osserva per primo Nettuno, pur inconsapevole della scoperta.
nel 1981: Si corre la prima maratona di Londra,vince il norvegese Simonsen.
nel 1987: Il settimanale medico americano "Physician's weekly" sostiene che il famoso sorriso de "La Gioconda" di Leonardo Da Vinci, è causato da: "una paralisi facciale conseguente all'infiammazione di un nervo posto dietro l'orecchio"
dw

Home » News » Webzine » Diritto e Giustizia » Battisti, le lacrime di coccod...
domenica 02 gennaio 2011
Battisti, le lacrime di coccodrillo della sinistra che è amica dei killer
La sinistra becera è alla melma.
letture: 1879
battisti
battisti
Diritto e Giustizia: [II radical chic fingono indignazione per la libertà all'ex terrorista, ma sotto sotto esultano. Tra i progressisti snob delusi da Lula c'è anche chi nel 2004 invocò la liberazione del terrorista: vittima del sistema. Tra i firmatari Scalfari, il re di chi si sente al di sopra di tutto. Anche della verità. Il governo non intende mollare: richiama l'ambasciatore e annuncia un altro ricorso. Frattini scrive alla presidente Rousseff: "Smentisca Lula". Una letterea anche dal figlio di Sabadin: "Voglio giustizia, non vendetta, per mio padre ucciso"
scalfari
scalfari
Inacio Lula da Silva, nel l'ultimo giorno utile della sua presidenza del Brasile, ha fat to la cosa più inutile e danno sa che poteva fare: ha rifiuta to l'estradizione del terrori sta- scrittore Cesare Battisti. Non poteva spendere peggio il suo ultimo giorno di manda to. Naturalmente gli intellettua li esultano. Direte, non tutti. No, ma quelli che almeno in Italia e in Francia vengono considerati tali sì. Se in Italia un intellettuale sta a destra infatti è uno scarto o un venduto. Scegliete voi. Torniamo al punto. Perché Cesare Battisti va difeso? Perché non è un reo, secondo lorsignori, ma è la vittima. Le vittime non sono primariamente i morti che ha fatto, è lui vittima di un sistema che combatteva, magari con i mezzi sbagliati ma pur sempre con qualche sostanziale ragione. L'11 febbraio del 2004 sul sito online Carmilla fu pubblicato un appello per la liberazione di Battisti che, il giorno prima, in Francia, finalmente e giustamente era stato arrestato. Questo appello fu firmato in pochi giorni da 1.500 persone, tra le quali intellettuali di spicco come Valerio Evangelisti, Giorgio Agamben, Giuseppe Genna, Wu Ming, Vauro, Daniel Pennac e un ventiquattrenne napoletano di nome Roberto Saviano ( che insieme a qualche altro poi la tolse, ma di questo parleremo tra poco). In quell'appello questa è la descrizione che viene data dell'ex leader dei Proletari armati per il comunismo: «Un uomo onesto, arguto, profondo, anticonformista nel rimettere in gioco se stesso e la storia che ha vissuto. La sua vita in Francia è stata modesta, piena di difficoltà e sacrifici, retta da una eccezionale forza intellettuale». Se non ci fosse la Francia di mezzo uno potrebbe pensare al vero Cesare Battisti, ma lì c'era di mezzo l'Austria. Un uomo onesto. Condannato come responsabile di quattro omicidi, tre come concorrente nell'esecuzione, uno ideato con altri e da altri eseguito: 6 giugno 1978, Antonio Santoro, maresciallo della Polizia penitenziaria; 16 febbraio 1979, Lino Sabbadin, macellaio; 16 febbraio 1979, Pierluigi Torregiani, gioielliere; 19 aprile 1979, Andrea Campagna, agente della Digos. Tutto questo per gli intellettuali che hanno firmato l'appello non conta. Il loro giudizio supera queste piccolezze della storia degli uomini, omicidi compresi. Dalla parte del reo c'è l'idea, il progetto rivoluzionario. Dalla parte della vittima c'è lasfiga di essersi trovata lì a mettere i bastoni tra le ruote dell'idea. E l'idea l'ha tolta di mezzo. La sua vita in Francia è stata modesta e piena di sacrifici. Quella dei familiari delle vittime conta meno. Quella di Alberto, figlio di Pierluigi Torregiani, che da quel giorno vive paralizzato su una sedia a rotelle, conta meno delle difficoltà che ha dovuto affrontare Battisti per sfuggire alla giusta pena inflittagli dalla giustizia italiana. La furia dell'idea rivoluzionaria e di sinistra trancia tutto, anche le gambe di un figlio di un onesto gioielliere. Non conta nulla. Nulla è più importante. Qualcuno poi s'è pentito,Pincio e Saviano. Saviano, quello della lotta per la legalità, con una mail sostenne che la sua firma era finita lì per caso. Pincio ha ritrattato. Ma va bene lo stesso. L'intellettuale di sinistra è un intellettuale che può sbagliare. L'intellettuale liberale, e magari anche di destra, sbaglia per il fatto di esistere, come avrebbe detto il filosofo tedesco Martin Heidegger, per il fatto di esserci. È un male non solo italiano, ma ciò non consola. L'intellettuale che supera tutto, che è al di sopra di tutto semplicemente perché con altri intellettuali ha deciso che sono al di sopra. Il principe metafisico di questo tipo di intellettuali è Eugenio Scalfari: che si occupi dell'Io (cioè Lui, l'Eugenio), che detti la linea alla politica italiana o che la detti al presidente Napolitano non conta. Come non conta per gli altri intellettuali. La realtà è un orpello fastidioso. Quello che conta sono gli occhiali con i quali viene letta, come nel caso del povero Battisti che in Francia ha vissuto tra tanti sacrifici. Speriamo che in Brasile, visto il clima, stia meglio.

__________________________________________________


[BIl figlio di Sabadin scrive alla Rousseff: "Chiedo solo giustizia"

[IAdriano, figlio di Lino Sabbadin, il macellaio ucciso il 16 febbraio 1979 a Santa Maria di Sala (Venezia), in una lettera aperta indirizzata idealmente al neo presidente Dilma Rousseff e a tutti i brasiliani dice: "Trent'anni fa Battisti ha ucciso mio padre. Non voglio vendetta, ma da allora aspetto giustizia e non l'ho avuta"

Venezia - "Trent'anni fa Battisti ha ucciso mio padre. Non voglio vendetta, ma da allora aspetto giustizia e non l'ho avuta". Lo scrive Adriano Sabbadin, figlio di Lino Sabbadin, il macellaio ucciso il 16 febbraio 1979 a Santa Maria di Sala (Venezia), in una lettera aperta indirizzata idealmente al neo presidente Dilma Rousseff e a tutti i brasiliani. Sabbadin, nella missiva pubblicata da "Il Corriere del Veneto" che la recapiterà all'ambasciata in Italia, dice di essersi sentito "profondamente ferito dalla decisione di Lula di non estradare Cesare Battisti", di cui ricorda tutto l'iter giudiziario, la condanna, la fuga dall'Italia prima a Puerto Escondido, poi in Francia e infine in Brasile. Dopo un richiamo toccante alla morte del padre - "venne colpito con i colpi di grazia" quando era già a terra ferito - e alla sua vita di allora 17/enne "completamente stravolta", Sabbadin ricorda "che non c'é pace senza giustizia e la mia famiglia non ha avuto giustizia. Quel che interessa a me oggi non è tanto che Cesare Battisti resti in galera per sempre, ma vederlo pentito. E da questo purtroppo siamo lontani. Per questo è giusto che espii la sus pena, anche a trent'anni di distanza dai delitti".
fonte: Il Giornale   postato da: navigatore  


 Diritto e Giustizia: Prescrizione. Manlio Cerroni e la malafede dei giornalisti. Un indagato/imputato prescritto non è un colpevole salvato, ma un soggetto, forse innocente, NON GIUDICABILE, quindi, NON GIUDICATO!!!
letture: 1399
10 novembre 2018 di CONTROMAFIE
I poveri abbandonatiDiritto e Giustizia: Giornata mondiale della povertà L'attenzione agli ultimi
letture: 1656
13 giugno 2017 di marcellino
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Sito specifico dedicato al processo telematico https://avvfrancescofuscofondiitalia.wordpress.com/
letture: 1362
19 dicembre 2016 di Francesco Fusco
La morte di un ordine voluta da Papa FrancescoDiritto e Giustizia: Padre Manelli: archiviate le accuse contro il fondatore dei Francescani dell'Immacolata
letture: 2035
22 novembre 2016 di sweda
In questo modo, il pignorato non tornerà mai in possesso del proprio appartamentoDiritto e Giustizia: Agli immigrati le case pignorate
letture: 1508
29 ottobre 2016 di marinta
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Novità sul processo amministrativo telematico francesco fusco
letture: 1329
23 ottobre 2016 di Francesco Fusco
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Polizze assicurative responsabilita' civile e infortuni avvocato
letture: 1515
12 ottobre 2016 di Francesco Fusco
quando il processo è ... telematicoDiritto e Giustizia: Nuovo codice dell'amministrazione digitale in G.U. del 13/09/16, n. 214
letture: 1496
14 settembre 2016 di Francesco Fusco
francesco fusco 01/09/16Diritto e Giustizia: Modifiche al processo amministrativo telematico
letture: 1726
01 settembre 2016 di Francesco Fusco
francesco fuscoDiritto e Giustizia: Novità sul processo amministrativo telematico http://www.pergliavvocati.it/forum/viewtopic.php?f=2&t=239
letture: 1588
23 agosto 2016 di Francesco Fusco








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
coop
Le toghe vendicano le Coop: censurato il libero "Falce e carrello" (10)
letture: 2443
16 settembre 2011
prof. Battaglia
Eco-balle, Battaglia: "L'Università mi boicotta perchè le smaschero" (3)
letture: 1936
17 giugno 2011
magistrati
La Corte costituzionale prepara lo stop: niente carcere per il traffico di droga (14)
letture: 2497
14 maggio 2011
Suio
Terme di Suio, un'opportunità per il territorio (5)
letture: 2656
05 maggio 2011
Saviano
da "Liberazione.it" Caro Saviano, ti scrivo... di Oliviero Beha
letture: 2690
22 aprile 2011
Chiesa di SS. COSMA e DAMIANO nel '44
Pericolo per la chiesa dei Santi Patroni (7)
letture: 2868
08 aprile 2011
Ferilli
Ferilli: "Ma quale scandalo Ruby" (4)
letture: 2626
03 aprile 2011
bersani e i suoi seguaci
La sinistra assedia Montecotorio
letture: 2991
31 marzo 2011
Hack
La Hack sfida i suoi ecologisti: "Andiamo avanti col nucleare" (22)
letture: 2720
17 marzo 2011
Ingroia
Ingroia fa un comizio anti cav. Vuole far politica? Lasci la toga (51)
letture: 3299
13 marzo 2011


Commenti: 3

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2020 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2020 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it