Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 16643
dal 01/05 al 31/05 Golfo di Gaeta: Il Maggio dei Libri
letture: 9717
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 7640
dal 23/07 al 26/08 Formia: IL CINEMA E IL MARE: 6 classici da rivedere
letture: 1809
07/08 Priverno: "Emozioni" con Gianmarco Caroccia e Mogol al Parco Archeologico di Priverno
letture: 1598
dal 31/08 al 05/09 Sermoneta: Riapre l'antico castello di Ninfa
letture: 885
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.623
visitatori:338
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
martedì
04
agosto
S. Giovanni M. Vianney
nel 1956: Viene pubblicato "Hound dog" il nuovo disco di Elvis Presley.
nel 1978: A Brescia una donna supera per la prima volta al mondo i 2 metri nel salto in alto:è Sara Simeoni,che vincerà 3 medaglie alle olimpiadi(1 oro,2 argenti).
dw

Home » News » Webzine » Diritto e Giustizia » L'omertà di Vieni via con me: ...
giovedì 11 novembre 2010
L'omertà di Vieni via con me: "coperto" chi ostacolò Falcone di Gian Marco Chiocci
L'ho sempre sostenuto e divulgato, la realtà è tale che anche i ciechi la vedrebbero.
letture: 1869
sav
sav
Diritto e Giustizia: Nel suo monologo lo scrittore ha parlato di attacchi bipartisan al giudice ucciso. Invece i responsabili furono: Orlando (ora Idv), il Pds e le toghe rosse. Anche Repubblica e Unità spararono sul magistrato perché stava con Martelli. Il giudice Paciotti, presidente dell'Anm ed eletta Ds, si vantò di aver votato contro la sua nomina
gal
gal
Pier Francesco Borgia e Gian Marco Chiocci

La macchina del fango è stata smontata pezzo per pezzo dal duo Fazio-Saviano. Il monologo dell'autore di Gomorra ha avuto il merito di spiegare la differenza tra inchiesta e diffamazione: « L'inchiesta si regge su un bagaglio fornitissimo di informazioni, mentre la diffamazione usa per lo più un elemento soltanto». Lo scopo dei diffamatori è servirsi della macchina del fango per poter dimostrare che « in fondo siamo tutti uguali». Un esempio? La tragica parabola di Giovanni Falcone. Tra le vittime della melma c'è infatti il magistrato ucciso nel '92 dalla mafia ma prima ancora crocifisso in vita dai suoi «nemici» politici.
Saviano snocciola con perizia da leguleio un lungo elenco di fatti. Mostra la sua libertà intellettuale dicendo che le critiche al giudice arrivarono da tutte le parti, omettendo però riferimenti puntuali. Soltanto alla fine pronuncia un nome, quello di Alfredo Galasso, avvocato di molti pentiti: « Galasso è però una degnissima persona». Un colpo al cerchio e uno alla botte, evitando di ricordare che Galasso è stato parlamentare della Rete, il partito pensato da quel Leoluca Orlando (oggi parlamentare Idv) che più volte - insieme a colleghi di partito tipo Carmine Mancuso - puntò l'indice contro Falcone colpevole di non ascoltare abbastanza le « voci» dei pentiti e di fidarsi solo di dati oggettivi e prove certe. Memorabile una puntata di Samarcanda durante la quale Orlando arrivò a sostenere che Falcone teneva nei cassetti documenti importanti sui delitti eccellenti. Indimenticabile quell'articolo di Repubblica nel quale ci si interrogava su « come mai Falcone non abbandoni la magistratura», poiché «s'avverte l'eruzione di una vanità, di una spinta a descriversi, a celebrarsi come se ne colgono nelle interviste dei guitti televisivi». E che dire di quel doppio affondo su l'Unità a due mesi dalla strage di Capaci, dove si spiegava che « Falcone preferì insabbiare tutto» replicato il 12 marzo successivo con la bocciatura di Falcone a superprocuratore antimafia: « Non può farlo, e vi dico perché», firmato da Alessandro Pizzorusso, membro del Csm area Pds.
L'imperdonabile peccato dell'inquirente era di aver accettato l'incarico di consulente del ministro Martelli per meglio combattere l'offensiva di Cosa Nostra. I nemici più duri li trovò a sinistra, anche in toga, e per costoro Cossiga « vomitò» vedendoli sfilare accanto alla bara. Paolo Borsellino arrivò a dire che «Giovanni iniziò a morire» nell'88 quando il Csm gli negò la carica di procuratore capo a Palermo. Sempre a palazzo dei Marescialli, il 15 ottobre '91, Falcone finì sotto processo perché altre toghe avallarono le farneticanti accuse di Orlando, cavalcate dal pidiessino Violante che chiese personalmente al guardasigilli di mollare Falcone («non insistere che il tuo cavallo non passa»). Il giudice, attaccato da corvi e sciacalli, perse il controllo: « La cultura del sospetto non è l'anticamera della verità ma del khomeinismo». Il comunista Chiaromonte, garantista capo dell'Antimafia, provò vergogna: « L'idea che Falcone agiva al servizio di Martelli suscitò in me sdegno. Da questa campagna non fu estraneo il Pds o suoi importanti esponenti». E Mario Patrono, membro del Csm, nelle sue memorie sul pentito Pellegritti rincarò la dose affrontando di petto il ruolo del Pci e dei professionisti dell'Antimafia.
Quando Falcone arrivò a Roma per lavorare a fianco di Martelli più toghe (tra cui Roberto Aiello, Laura Bertolè e Armando Spataro) firmarono una lettera dove gli si rimproverava di apparire « pubblicamente a fianco del ministro» l'opera del quale « rende credibili con parole e prese di posizione». Altri magistrati, ben sessanta, capitanati da quell'Antonio Caponnetto giustamente lodato in tv da Saviano, si rivolsero a Martelli affinché bloccasse il varo della Superprocura contro la quale l'Associazione magistrati arrivò a scioperare. Il giudice Elena Paciotti, futura presidente dell'Anm e parlamentare Ds, si vantò di aver votato contro Falcone giudice istruttore a Palermo « perché non si può votare solo in omaggio a criteri premiali o a logiche di salute pubblica». E giù applausi. Unica brillante eccezione, Ilda Bocassini, che ai colleghi che spargevano lacrime di coccodrillo, urlò. « Avete fatto morire Giovanni con le vostre critiche e la vostra diffidenza». Redarguì poi, fra gli altri, anche Gherardo Colombo: « Con che coraggio vai ai suoi funerali, tu che diffidavi di lui». E anni dopo, in un'intervista a Peppe D'Avanzo, attaccò esponenti di Md e dei Verdi che illo tempo attaccarono Falcone.
A dirla tutta sull'Unità un editoriale perbene ci fu. Lo firmò Piero Sansonetti, dal titolo « Falcone era un uomo libero. Siamo stati faziosi». Saviano non ha ricordato nemmeno questa voce fuori dal coro. Ha voluto restare fedele all'impostazione data alla sua « lista»: niente nomi, stavolta. Alla faccia di quella messe di informazioni che sola fa la differenza tra inchiesta e macchina del fango.

fonte: Il Giornale   postato da: navigatore  


 Diritto e Giustizia: Prescrizione. Manlio Cerroni e la malafede dei giornalisti. Un indagato/imputato prescritto non è un colpevole salvato, ma un soggetto, forse innocente, NON GIUDICABILE, quindi, NON GIUDICATO!!!
letture: 1675
10 novembre 2018 di CONTROMAFIE
I poveri abbandonatiDiritto e Giustizia: Giornata mondiale della povertà L'attenzione agli ultimi
letture: 1929
13 giugno 2017 di marcellino
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Sito specifico dedicato al processo telematico https://avvfrancescofuscofondiitalia.wordpress.com/
letture: 1593
19 dicembre 2016 di Francesco Fusco
La morte di un ordine voluta da Papa FrancescoDiritto e Giustizia: Padre Manelli: archiviate le accuse contro il fondatore dei Francescani dell'Immacolata
letture: 2284
22 novembre 2016 di sweda
In questo modo, il pignorato non tornerà mai in possesso del proprio appartamentoDiritto e Giustizia: Agli immigrati le case pignorate
letture: 1776
29 ottobre 2016 di marinta
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Novità sul processo amministrativo telematico francesco fusco
letture: 1569
23 ottobre 2016 di Francesco Fusco
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Polizze assicurative responsabilita' civile e infortuni avvocato
letture: 1765
12 ottobre 2016 di Francesco Fusco
quando il processo è ... telematicoDiritto e Giustizia: Nuovo codice dell'amministrazione digitale in G.U. del 13/09/16, n. 214
letture: 1710
14 settembre 2016 di Francesco Fusco
francesco fusco 01/09/16Diritto e Giustizia: Modifiche al processo amministrativo telematico
letture: 2052
01 settembre 2016 di Francesco Fusco
francesco fuscoDiritto e Giustizia: Novità sul processo amministrativo telematico http://www.pergliavvocati.it/forum/viewtopic.php?f=2&t=239
letture: 1834
23 agosto 2016 di Francesco Fusco








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
coop
Le toghe vendicano le Coop: censurato il libero "Falce e carrello" (10)
letture: 2574
16 settembre 2011
prof. Battaglia
Eco-balle, Battaglia: "L'Università mi boicotta perchè le smaschero" (3)
letture: 2066
17 giugno 2011
magistrati
La Corte costituzionale prepara lo stop: niente carcere per il traffico di droga (14)
letture: 2607
14 maggio 2011
Suio
Terme di Suio, un'opportunità per il territorio (5)
letture: 2770
05 maggio 2011
Saviano
da "Liberazione.it" Caro Saviano, ti scrivo... di Oliviero Beha
letture: 2861
22 aprile 2011
Chiesa di SS. COSMA e DAMIANO nel '44
Pericolo per la chiesa dei Santi Patroni (7)
letture: 3005
08 aprile 2011
Ferilli
Ferilli: "Ma quale scandalo Ruby" (4)
letture: 2736
03 aprile 2011
bersani e i suoi seguaci
La sinistra assedia Montecotorio
letture: 3116
31 marzo 2011
Hack
La Hack sfida i suoi ecologisti: "Andiamo avanti col nucleare" (22)
letture: 2848
17 marzo 2011
Ingroia
Ingroia fa un comizio anti cav. Vuole far politica? Lasci la toga (51)
letture: 3421
13 marzo 2011


Commenti: 13

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2020 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2020 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it