Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 14/09 al 20/12 Golfo di Gaeta: Circolo fotografico-culturale "l'altro sguardo"
letture: 7785
dal 03/10 al 03/02 Roma: Al Vittoriano arriva il mondo di "Andy Warhol
letture: 4628
16/11 Golfo di Gaeta: L'innovazione parte dalla informazione
letture: 133
dal 17/11 al 29/11 Formia: Due giornate di approfondimento sul tema dei diritti e dell'immigrazione
letture: 94
24/11 Fondi: Bebawinigi live @Signor Keuner
letture: 498
25/11 Formia: Le Vie di Bacco
letture: 3989
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.550
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
mercoledì
14
novembre
S. Montano
Compleanno di:
sex skorpio61g
nel 1969: Decolla con destinazione luna, l'Apollo 12.
nel 1973: A 4 minuti dalla fine, Fabio Capello segna il gol della vittoria contro l'Inghilterra. Per la prima volta nella storia l'Italia espugna Wembley.
nel 1994: Entra in funzione il tunnel ferroviario che unisce l'Inghilterra alla Francia, sotto la Manica.
dw

Home » News » Latina » Formia » Retrospettiva di Italo De Simo...
lunedì 11 ottobre 2010
Retrospettiva di Italo De Simone
letture: 4565
Formia: Nato nel '55 (probabilmente per dare il cambio a James Dean), vissuto 55 anni, alto presumibilmente non più di un metro e 55. Questo l'identikit di Italo De Simone che personalmente fornirei alle Autorità Celesti, qualora esistesse veramente un Regno dei Cieli e qualcuno lassù lo stesse cercando tra una nuvola e l'altra per ricondurlo in un posto luminoso dove suonano sempre i Rolling Stones.
Parlando di storia dell'arte, si potrebbe tranquillamente affermare che Italo è stato un maudit. Ma altrettanto facilmente si potrebbe dire che è stato il più grande pittore che abbia mai vissuto a Formia. È stato la mano più felice del West, il vecchio saggio della Torre di Mola, il rimatore futurista di cui la Scienza aveva bisogno, un cartone animato vivente e pensante, un bambino prodigio, un amico mio.
Mi mancheranno, come già mi mancano, tutte le notti passate insieme nel suo atelier itinerante tra Mola e Castellone, con lui che ascoltava "Brown sugar" a tutto volume e circumnavigava freneticamente la stanza; parlandomi dei massimi sistemi, gesticolando per rimarcare la verve del discorso, perdendo le staffe a ogni mia ingiustificata obiezione, lasciandosi dietro una scia di nicotina e diluente. Mi mancheranno le sue puzzolentissime Esportazione senza filtro. Mi mancheranno le sue dita gialle. Mi mancherà il suo sorriso inconfondibile alla Francesco Nuti. Mi mancheranno i suoi perentori "Uagliò!", mi mancheranno i suoi impazienti "no dimàne, sùbbe'to!", mi mancheranno i suoi solenni "arhtìsh't", mi mancherà il fatto che ogni volta che ci incontravamo mi diceva che era felice di vedermi.
Una volta, seduti su una panchina della piazza del mercato vecchio - precisamente quella dietro l'edicola - abbiamo aspettato l'alba dividendoci una Heineken. Non so perché mi vengono in mente 'ste cose. Un'altra volta, ravanando con lo sguardo nel colletto della mia camicia, mi ha chiesto perché cazzo andassi in giro con un lucchetto al collo. Il che sarebbe anche comprensibile, se non fosse per il fatto che lui quel pomeriggio portava una buffissima cravatta multicolore. Italo che quando si annoiava sapeva scatenare un putiferio nel giro di un minuto. Italo che teneva per i Rolling Stones perché Lello teneva per i Beatles, o forse viceversa, o forse entrambe.
Ho avuto la fortuna di essere suo amico, di averlo visto progettare e considerare filosoficamente quei quadri fantasmagorici che oggi rimangono la sua più grande eredità. Cuspidi di linee perfette, geometrismi paurosi concepiti a mano libera che si ricollegano in un unicum con tutto il suo incredibile e forse già conchiuso sistema di weltanschauung artistica.
Quando accantonava la sua ricerca della perfezione e della luce e mi mostrava l'ennesima Torre di Mola da vendere a qualche formiano, la mia incazzatura non aveva pari. In primis perché non concepivo l'idea che un artista del suo calibro dovesse lavorare su commissione, e in secondo luogo perché Formia non si è mai meritata uno solo dei tanti omaggi che Italo nella sua grande generosità gli ha regalato.
Per fare una mostra personale con il Comune di Formia, nel 2007, Italo è stato costretto a cucirsi e dipingersi da solo il gonfalone pubblicitario. E anche a ritoccarlo manualmente, perché all'Assessorato alla Cultura è tirato il culo di posticipare la data a una settimana dall'evento. Naturalmente non ha visto una lira di finanziamento, naturalmente non ha avuto una presentazione "ufficiale", naturalmente ha dovuto farsi da solo persino le brochure. Eppure una sua opera gira tuttora l'Italia nell'ambito della collettiva di illustrazioni "Children no more", insieme ai lavori di artisti di fama internazionale come Trevor Brown, Miguel Ángel Martín, Aleksandar Zograf, tanto per dirne alcuni. Cioè sta dove dovrebbe stare. Italo De Simone mi ha telefonato alle dieci di mattina di due settimane fa, con il solito tono gioviale di sempre, per dirmi che probabilmente non sarebbe stato vivo ancora per molto. Voi ci avreste creduto?
Sarà ricordato per la sua arte in via indiretta, edulcorata e postuma, cioè come non avrebbe voluto. Pazienza, non si può avere tutto. È già tanto avere del genio. Italuccio, Lestrigone che giocava con le strigole, si accontenterà così.

Simone Lucciola

di: Simone Lucciola


ANPI - sezione di FormiaFormia: Due giornate di approfondimento sul tema dei diritti e dell'immigrazione dal titolo "La Costituzione e le migrazioni"
letture: 94
14 novembre 2018 di anpiformia
Partito della Rifondazione Comunista - FormiaFormia: E lo stato dove sta?
letture: 965
06 novembre 2018 di PRC Formia
Partito della Rifondazione Comunista - FormiaFormia: Le criticità del nostro territorio riguardano il rischio alluvione per il "Torrente Pontone" e il "Rio Santa Croce"
letture: 1383
02 novembre 2018 di PRC Formia
Formia: Fine di un mito, chiude l'Hotel Castello Miramare: il luogo da favola nato da un grande dolore Un dolore troppo grande ed il bisogno di concentrarsi sul lavoro. Da lì nacque una delle perle nazionali dell'accoglienza: l'Hotel Castello Miramare chiude dopo 44 anni. Nel silenzio della politica.
letture: 1960
31 ottobre 2018 di TF Press
LocandinaFormia: Concerto del Complesso Bandistico U.Scipione Città di Formia La Grande Guerra
letture: 1286
31 ottobre 2018 di BandadiFormia
Stazione FormiaFormia: Dal 31 ottobre al 4 novembre modifiche alla circolazione dei treni sulla linea Formia Napoli (3)
letture: 1560
30 ottobre 2018 di simonilla
partito della Rifondazione Comunista - FormiaFormia: Il rebus dello sviluppo urbanistico della nostra città
letture: 1297
30 ottobre 2018 di PRC Formia
Partito della Rifondazione Comunista - FormiaFormia: E' a rischio il multipiano di piazza Aldo Moro
letture: 1368
26 ottobre 2018 di PRC Formia
partito della Rifondazione Comunista - FormiaFormia: Lavoratori del consorzio aurunco di bonifica: cornuti e mazziati
letture: 1253
23 ottobre 2018 di PRC Formia
Formia: Domenico Tuzzolo protagonista al convegno urologico con il "luminare" Gallucci Il seminario in programma sabato 20 al "Quisisana" di Roma
letture: 1347
20 ottobre 2018 di Flaminio








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Usi e costumi dei formiani all'epoca della fondazione della città
letture: 1888
12 novembre 2018
La fondazione di Formia ad opera degli Ausoni
letture: 2366
05 novembre 2018
Formia tra storia e leggenda
letture: 10287
18 agosto 2018
Amerigo Verardi
Amerigo Verardi e Doncas dal vivo al Portanova Club di Itri
letture: 2275
14 dicembre 2011
Retrospettiva di Italo De Simone (12)
letture: 4566
11 ottobre 2010
A portrait of Lello Franzini (12)
letture: 3873
21 luglio 2009
È USCITO ORA LAMETTE 3!!!! ABBIATELO!
letture: 2435
07 maggio 2005
Fortunato Assaiante ­ La luna sporca (Helicon, 2004)
letture: 2655
15 luglio 2004
Lamette: gli originali in mostra a Formia dal 4 al 7 giugno
letture: 2175
01 giugno 2004
Lamette n.2
LAMETTE N°2 - THE COMIX 'ZINE - OUT NOW!
letture: 2489
03 febbraio 2004


Commenti: 12

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2018 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2018 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it