Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 18/11 al 29/02 Formia: All'Ariston di Gaeta tutto pronto per la Stagione Teatrale 2019-20
letture: 11375
dal 10/01 al 19/04 Golfo di Gaeta: XX corso di fotografia digitale
letture: 4231
19/01 Sezze: L'"ODISSEA" in scena a Sezze
letture: 19
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.608
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
domenica
19
gennaio
S. Mario m.
Compleanno di:
sex 19loro
sex cascarino
sex larosabianca
nel 1915: George Claude brevetta la lampada al neon.
nel 1977: 12.700.000 persone si radunano per il festival religioso indiano.
nel 1984: a Città del Messico,Francesco Moser polverizza il record dell'ora di Eddy Merchx,che resisteva da 12 anni. Moser percorre 50,808 km.
dw

Home » News » Webzine » FreePhilosofy » l Transito di Maria nella trad...
domenica 15 agosto 2010
l Transito di Maria nella tradizione siro-occidentale
di Manuel Nin
letture: 3363
Il
Il "transito" di Maria nell'iconografia bizantina
FreePhilosofy: Il 15 agosto la tradizione liturgica siro-occidentale celebra, assieme a tutte le altre liturgie cristiane, la festa del Transito della Madre di Dio. Mentre quella bizantina usa per la festa odierna quasi esclusivamente il termine "dormizione", in ambito siro-occidentale ci si serve ripetutamente nei testi liturgici di diversi termini che possono essere tradotti come "transito", "esodo" (ambedue anche sinonimi di morte), "traslazione", "sepoltura", e anche "salita", "migrazione" al cielo.
I libri liturgici prevedono un periodo di digiuno di quattordici giorni che precede questa festa della Madre di Dio, un periodo che la mette in parallelo con la stessa Pasqua del Signore, e la prepara con la preghiera assidua per mezzo di testi che mettono in evidenza la dimensione penitenziale di questo periodo: "Concedici, Signore Dio, l'aiuto che ci viene da te, affinché col digiuno, la veglia, la preghiera e l'astinenza ci prepariamo alla festa del Transito della tua Madre benedetta dalla terra al cielo".
L'amore e la venerazione per la Madre di Dio sono l'anima della pietà delle Chiese cristiane di Oriente e il cuore che vivifica la comunità cristiana. La tradizione siro-occidentale, fin dall'inizio, ha contemplato la Madre di Dio inscindibilmente inserita nel mistero del Verbo incarnato, e di questo i testi della liturgia sono una bella mistagogia con lo sviluppo di alcuni temi.
In primo luogo, il transito della Vergine è un motivo di gioia per tutta la creazione, per gli angeli e per gli uomini: "Il transito della Madre pura e santa del nostro Salvatore rallegra gli angeli e gli abitanti della terra; gli apostoli celebrano una sacra liturgia, e le schiere di fuoco con le anime dei giusti si avviano in processione per la sua sepoltura". La liturgia evidenzia anche in modo molto chiaro come colei che oggi muore ed è messa in un sepolcro è veramente la madre del datore di vita che si incarnò nel suo seno: "Oggi la schiera dei vigilanti ignei e spirituali con tutte le legioni degli angeli onorano il giorno del transito della vergine Maria figlia di Davide, Madre genitrice di Dio".
In secondo luogo, è da rilevare la lunga lista di titoli cristologici che la liturgia siro-occidentale riserva alla Madre di Dio in questa festa, per bocca degli uomini che la lodano dalla terra e degli angeli che la accolgono in cielo. I primi la cantano come "sposa irreprensibile e madre pura ignara di nozze, sorgente di benefici e nave carica delle gioie che dai al mondo dei benefici indescrivibili". A loro volta gli angeli in cielo poi la lodano: "Sei benvenuta, dimora dello Spirito Santo e camera nuziale del re celeste; vigna fertile che ha dato il grappolo di gioia il cui vino inebria tutta la creazione, tavola di vita che offre il pane benedetto". E uno dei testi del vespro, facendo un'esegesi originale della parabola del lievito (cfr. Matteo, 13, 33), la canta dicendo: "Tu sei il lievito di vita mescolato alle tre misure del frumento che è il Verbo di Dio".
In terzo luogo, la liturgia riprende dal Protovangelo di Giacomo il tema che è presente anche nelle altre liturgie cristiane, cioè l'arrivo miracoloso degli apostoli anche da paesi lontani per la celebrazione del transito di Maria: "Giorno benedetto in cui la Madre raggiunge il Figlio, giorno in cui gli apostoli portano il suo corpo, e la terra la congeda nella gioia. Colei che portò nel suo grembo il Signore altissimo muore come gli altri uomini; Pietro, il primo degli apostoli e che ha le chiavi del Regno, porta il suo sarcofago, e Gabriele, il primo degli angeli, canta davanti al suo corpo". La presenza degli apostoli e degli angeli attorno al corpo di Maria ripropone anche la sepoltura e l'ascensione di Cristo stesso: "Gli apostoli, venuti da paesi lontani e alcuni usciti dalle loro tombe, si radunarono per seppellire il tuo corpo prezioso. Videro i cieli aperti e gli angeli scendere per onorarti". Ed è Giovanni l'Evangelista a prendere oggi nella sepoltura di Maria il posto che Nicodemo ebbe nella sepoltura di Cristo: "Venne Giovanni per seppellire il corpo puro della tutta benedetta; come Nicodemo seppellì il corpo di suo Figlio, anche ora il puro e luminoso figlio del tuono seppellì il suo corpo. La schiera degli apostoli accompagnò l'anima splendente di colei che è la Madre del Figlio di Dio".
Tutta l'opera della redenzione viene infine riproposta nella preghiera trinitaria che conclude il vespro della festa: "Gloria al Padre che scelse Maria fra tutti i popoli e magnificò il giorno del suo transito. Adorazione al Figlio, che per la sepoltura di sua Madre radunò profeti, apostoli e patriarchi. Lode allo Spirito Santo per mezzo del quale ella raggiunse il riposo desiderato. Nel suo transito ella si diletta con il suo Figlio".


L'Osservatore Romano - 15 agosto 2010)

di: Costantino D'Onorio De Meo


Ass. Fiore di Loto presente le Filosofie d'OrienteFreePhilosofy: Filosofie d'Oriente Un grande evento dedicato all'Oriente in tutte le sue sfaccettature
letture: 4903
18 luglio 2015 di simonilla
FreePhilosofy: Dio e lo Stato Scritti scelti di Michail Bakunin su Dio e lo Stato tratti da Dio e lo Stato, Edizioni "RL" Pistoia 1974.
letture: 2534
02 maggio 2015 di Giuseppe_Sapia
FreePhilosofy: L'amore eterno
letture: 2851
13 marzo 2013 di inter
FreePhilosofy: "Monno" (1)
letture: 3383
04 aprile 2011 di OttoSpaces
FreePhilosofy: I veri eroi. Ovvero come annientare le resistenze di una generazione. (1)
letture: 3518
18 ottobre 2010 di MareTerra
.FreePhilosofy: Codici, biliardo e tarocchi storia di un demolitore di miti di Antonio Gnoli
letture: 3638
19 agosto 2010 di Costantino D'Onorio De Meo
p. Salvatore Parrella o.s.m.FreePhilosofy: La vita che non tramonta. In Maria assunta in cielo di Salvatore M. Perrella
letture: 3489
14 agosto 2010 di Costantino D'Onorio De Meo
Il Profeta EliaFreePhilosofy: Il profeta Elia nella tradizione bizantina Gioisci angelo terrestre e uomo celeste
letture: 3438
23 luglio 2010 di Costantino D'Onorio De Meo
.FreePhilosofy: Libera impresa o stato criminale? di Gianni Ferrara
letture: 3449
16 luglio 2010 di Costantino D'Onorio De Meo
.FreePhilosofy: È la questione di Dio il problema dell'occidente In occasione del 155° anniversario della morte del beato Rosmini (1)
letture: 3225
05 luglio 2010 di Costantino D'Onorio De Meo








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
.
Intercettazioni: Le regole matte della legge-bavaglio
letture: 2613
05 settembre 2010
.
Risarcimento del terzo trasportato e massimale (1)
letture: 2892
03 settembre 2010
.
Prescrizione Mills: "cosa" significa giuridicamente...
letture: 3226
01 settembre 2010
.
Il reato di diffamazione meriterebbe una modifica...
letture: 2671
30 agosto 2010
.
Portabilità del numero: la Corte di Giustizia Europea dice la sua
letture: 3272
21 agosto 2010
.
Codici, biliardo e tarocchi storia di un demolitore di miti
letture: 3638
19 agosto 2010
Prof. Franco Cordero
Le parole della nuova destra e l'arte dell'arrembaggio
letture: 3068
17 agosto 2010
.
Deontologia forense fai da te (2)
letture: 3442
16 agosto 2010
.
Solleciti per canone RAI già pagato
letture: 3366
15 agosto 2010
Il \
l Transito di Maria nella tradizione siro-occidentale
letture: 3364
15 agosto 2010