Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 15/09 al 19/09 Roma: Villa Medici lancia il primo "Festival di Film della Villa"
letture: 42
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.636
visitatori:412
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
martedì
20
aprile
S. Sara m.
Compleanno di:
sex 4653antonio
sex Enzuccio
sex giovi
sex missinglink
sex togo
nel 1902: I ricercatori francesi Pierre e Marie Curie isolano il radio.
nel 1972: Il modulo lunare Apollo 16 atterra sulla Luna.
nel 1994: Moreno Argentin vince per la terza volta la Freccia Vallone.
dw

Home » News » Napoli » "Mariarca la disperazione nel ...
domenica 16 maggio 2010
"Mariarca la disperazione nel suo sacrificio"
di GIUSEPPE DEL BELLO http://napoli.repubblica.it/cronaca/2010/05/15/news/infermiera_disperata-4079179/
letture: 2572
...
...
Napoli: "Mariarca la disperazione
nel suo sacrificio"
L'improvvisa scomparsa dell'infermiera del San Paolo che, per quattro giorni a fine aprile, si era fatta prelevare 150 millilitri di sangue, coincide con una nuova agitazione del personale. Anche a maggio, infatti, la busta paga dei dipendenti della Asl Napoli 1 rischia di arrivare in ritardo


Una morte da chiarire e il dramma dei lavoratori. L'improvvisa scomparsa dell'infermiera del San Paolo che, per quattro giorni a fine aprile, si era fatta prelevare 150 millilitri di sangue, coincide con una nuova agitazione del personale. Anche a maggio, infatti, la busta paga dei dipendenti della Asl Napoli 1 rischia di arrivare in ritardo. E ai sindacati che minacciano ulteriori forme di lotta, la manager Falciatore e il subcommissario Zuccatelli assicurano che "la busta paga arriverà in tempo".

Intanto i sindacati sono sul piede di guerra. Il giorno della notizia della tragedia si apre con uno scenario cupo: gli stipendi per i circa 15 mila dipendenti della Napoli 1 sono in forse anche questo mese. Più precisamente: non c'è alcuna certezza che vengano corrisposti nei termini di legge, cioè entro il 27 maggio. A lanciare l'allarme sono i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Fis, che ieri hanno incontrato il commissario straordinario della Asl 1 Maria Grazia Falciatore. Dalla manager non avrebbero avuto rassicurazioni sui tempi del pagamento, un elemento di incertezza che rende ancora più pesante il clima già teso per la morte dell'infermiera del San Paolo.


FOTO Il ricordo su Facebook

A fine aprile, per protesta, Mariarca Terracciano si era fatta prelevare 150 millilitri di sangue. Una volta al giorno, per quattro giorni. E la Falciatore, è la tesi dei sindacalisti, garantisce il limite del 31 maggio per pagare gli emolumenti ma, avvertono, "gli stipendi vanno erogati assolutamente entro il 27". E se "dopo la riunione del 19 maggio in Regione la situazione dovesse rimanere invariata", aggiungono, si passerà allo "stato di agitazione di tutto il personale". "Che il sacrificio di Mariarca non sia inutile", è l'invito dei lavoratori che hanno conosciuto l'infermiera alla notizia degli stipendi a rischio.

"Noi, come azienda sanitaria abbiamo già completato tutte le procedure di competenza della Asl", replica la manager, "adesso, resta una seconda fase che, però, è appannaggio della Regione". Il subcommissario Giuseppe Zuccatelli assicura: "Con il presidente Caldoro stiamo individuando gli strumenti per pagare entro il 27. E sono ottimista: avendo già presentato il riordino della rete ospedaliera, il 19 dal tavolo congiunto dei ministeri di Economia e Salute, avremo dei risultati. Noi opereremo al massimo delle nostre energie, ma il centrodestra deve assumersi la responsabilità di aver tolto la norma che bloccava i pignoramenti per tutto il 2010: se fosse ancora vigente gli stipendi sarebbero stati erogati puntualmente".

A esprimere sconcerto per la morte della Terracciano e a censurare lo "sperpero nella sanità, sintomo della sofferenza inflitta al cittadino" è Saverio Annunziata, dirigente nazionale dello Smi, il sindacato dei medici di famiglia italiani. Ma le reazioni arrivano a cascata perché, anche se l'autopsia non dovesse rivelare alcun nesso di causa effetto, resta la drammatica successione di eventi: una morte avvenuta a distanza di venti giorni dall'autoprelievo e una condizione di stress inflitta ad un dipendente. "Di certo è stata la disperazione a spingerla all'estrema protesta", osserva Annunziata, "è inconcepibile che un diritto primario, come quello di ricevere lo stipendio dopo un mese di lavoro, venga negato. La pessima gestione della sanità ha portato disastri economici che si ripercuotono sui cittadini e sui lavoratori".

Prende posizione anche il presidente dell'Ordine dei medici Gabriele Peperoni che, riferendosi al mancato pagamento dello stipendio ai lavoratori della Napoli 1, parla di un "epilogo insopportabile, che deve far riflettere sui risvolti umani, familiari e sociali che questi episodi possono determinare. Esprimo forte e sentito cordoglio per la morte della signora". Si tratta di una tragedia, aggiunge Peperoni, che colpisce "chi onestamente vive del proprio lavoro, svolgendolo, peraltro, con grande professionalità e dedizione a fianco degli ammalati". Dal direttore sanitario del San Paolo, Maurizio Di Mauro, parole di sconforto ma anche di certezza: "La morte di Mariarca mi ha sconvolto umanamente ma non credo assolutamente che sia attribuibile al prelievo. A ucciderla, mentre era in servizio, è stato un arresto cardiocircolatorio improvviso. Era una bella persona, di grande umanità e professionalità".

L'ex assessore alla Sanità Mario Santangelo, che è anche chirurgo e docente universitario, si associa al dolore generale ("di fronte a una morte del genere deve esserci massimo rispetto") ma non ritiene la protesta responsabile del decesso: "Per amore di verità occorre evitare strumentalizzazioni e collegamenti azzardati. Appare difficile che prelievi di sangue come quelli descritti possano aver causato una morte improvvisa. E questo, soprattutto perché la crisi ha colpito la signora una settimana dopo la sospensione della protesta. Se ci fosse stato un collegamento, i problemi sarebbero emersi subito". I funerali di Mariarca Terracciano si terranno alle 10 di oggi, nella chiesa di Santa Maria di tutti i Santi in via Sant'Antonio Abate, tra porta Capuana e piazza Carlo III.


(15 maggio 2010)
fonte: La Repubblica   postato da: veltrusconi  


PompeiPompei: Gabriel Zuchtriegel è il nuovo direttore del Parco archeologico di Pompei
letture: 3358
20 febbraio 2021 di simonilla
Il termopolio 
foto @luigispinaPompei: A Pompei riaffiora intatto il termopolio della Regio V
letture: 1828
27 dicembre 2020 di simonilla
VIII Napoli nel CuoreNapoli: Napoli nel Cuore
letture: 1716
26 novembre 2020 di simonilla
Foto Luigi SpinaPompei: Riemergono i corpi di due antichi pompeiani
letture: 1799
21 novembre 2020 di simonilla
Locandina di accordi @ DISACCORDI - 17. EdizioneNapoli: accordi @ DISACCORDI - Festival Internazionale del Cortometraggio - 17ma Edizione è ONLINE
letture: 1994
10 novembre 2020 di accordieDISACCORDI
 Napoli: Aperte le iscrizioni ad accordi @ DISACCORDI - 17. Edizione a Napoli
letture: 2079
20 settembre 2020 di accordieDISACCORDI
 Napoli: ESTATE a CORTE - Il grande cinema nei Quartieri Spagnoli
letture: 3114
12 luglio 2020 di accordieDISACCORDI
Elena TabarroNapoli: Raccontami di noi Le poesie di Elena Tabarro
letture: 3692
27 giugno 2020 di Sandra Cervone
Napoli: Il più bello del Branco di Carmen Moscariello presentazione all'Università Suor Orsola Benincasa dell'opere "Modigliani .L'anima dipinta" di Carmen Moscariello Gangemi Editore
letture: 3457
21 gennaio 2020 di computer
 Napoli: I Vincitori di accordi @ DISACCORDI - Festival Internazionale del Cortometraggio - 16.ma Edizione
letture: 3060
13 novembre 2019 di accordieDISACCORDI








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
...
"Mariarca la disperazione nel suo sacrificio"
letture: 2573
16 maggio 2010
...
La sanità lombarda: il modello Polverini per il Lazio (1)
letture: 2720
06 maggio 2010
1° MAGGIO: SINDACATI E LAVORATORI
letture: 2401
02 maggio 2010
acqua profitto privato
Acqualatina dice no ad Aprilia: «Non restituiamo le chiavi» (1)
letture: 3202
29 aprile 2010
...
APPELLO "Il salto nel buio"
letture: 2818
29 aprile 2010
...
25 aprile - APPELLO "Il salto nel buio"
letture: 2816
26 aprile 2010
sciopero per il diritto al reintegro
DDL Lavoro: Dal Pd un'azione debole che aiuta il governo (2)
letture: 2766
09 aprile 2010
operai INNSE
Appesi all'ultima gru (1)
letture: 3293
05 aprile 2010
...
Rinvio DdL 1167 Collegato Lavoro e art.18 diritto al reintegro
letture: 3302
01 aprile 2010
...
Napolitano non firma il DdL 1167 - Collegato Lavoro
letture: 3464
31 marzo 2010