Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 18/11 al 29/02 Formia: All'Ariston di Gaeta tutto pronto per la Stagione Teatrale 2019-20
letture: 11375
dal 10/01 al 19/04 Golfo di Gaeta: XX corso di fotografia digitale
letture: 4231
19/01 Sezze: L'"ODISSEA" in scena a Sezze
letture: 19
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.608
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
domenica
19
gennaio
S. Mario m.
Compleanno di:
sex 19loro
sex cascarino
sex larosabianca
nel 1915: George Claude brevetta la lampada al neon.
nel 1977: 12.700.000 persone si radunano per il festival religioso indiano.
nel 1984: a Città del Messico,Francesco Moser polverizza il record dell'ora di Eddy Merchx,che resisteva da 12 anni. Moser percorre 50,808 km.
dw

Home » News » Webzine » Politica » Napolitano non firma il DdL 11...
mercoledì 31 marzo 2010
Napolitano non firma il DdL 1167 - Collegato Lavoro
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2010/03/31/visualizza_new.html_1738654740.html
letture: 3104
...
...
Politica: Legge sul lavoro: Napolitano non firma
Il provvedimento rinviato alle Camere a causa, tra l'altro, della 'estrema eterogeneità' del testo
31 marzo, 13:14
ROMA -Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, spiega una nota del Quirinale, non ha firmato a causa della "estrema eterogeneità della legge e in particolare dalla complessità e problematicità di alcune disposizioni - con specifico riguardo agli articoli 31 e 20 - che disciplinano temi, attinenti alla tutela del lavoro, di indubbia delicatezza sul piano sociale".

"Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano - si legge nella nota del Quirinale - ha chiesto alle Camere, a norma dell'art. 74, primo comma, della Costituzione, una nuova deliberazione in ordine alla legge: "Deleghe al Governo in materia di lavori usuranti, di riorganizzazione degli enti, di congedi, aspettative e permessi, di ammortizzatori sociali, di servizi per l'impiego, di incentivi all'occupazione, di apprendistato, di occupazione femminile, nonché misure contro il lavoro sommerso e disposizioni in tema di lavoro pubblico e di controversie di lavoro". "Il Capo dello Stato - prosegue la nota - è stato indotto a tale decisione dalla estrema eterogeneità della legge e in particolare dalla complessità e problematicità di alcune disposizioni - con specifico riguardo agli articoli 31 e 20 - che disciplinano temi, attinenti alla tutela del lavoro, di indubbia delicatezza sul piano sociale. Ha perciò ritenuto opportuno un ulteriore approfondimento da parte delle Camere, affinché gli apprezzabili intenti riformatori che traspaiono dal provvedimento possano realizzarsi nel quadro di precise garanzie e di un più chiaro e definito equilibrio tra legislazione, contrattazione collettiva e contratto individuale".

REALIZZARE RIFORMA CON GARANZIE - Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha chiesto alle Camere, a norma dell'art. 74, primo comma, della Costituzione, una nuova deliberazione in ordine alla legge di riforma del lavoro "affinché gli apprezzabili intenti riformatori che traspaiono dal provvedimento possano realizzarsi nel quadro di precise garanzie e di un più chiaro e definito equilibrio tra legislazione, contrattazione collettiva e contratto individuale". Lo si legge nella nota del Quirinale.

MARONI, NULLA DA ECCEPIRE SU DECISIONE NAPOLITANO - "E' nel suo potere rimandare alle Camere" una legge, "io non ho nulla da eccepire". Così il ministro dell'Interno Roberto Maroni ha commentato - nel corso di un'intervista a Sky Tg24 - la decisione del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano di rinviare alle Camere la legge di riforma del Lavoro. Il problema è quello dei cosiddetti decreti omnibus - ha aggiunto Maroni - ma io non ho seguito direttamente il provvedimento".

RINVIO NAPOLITANO PER NORMA SU ARBITRATO - Una delle due norme del ddl Lavoro al centro dei rilievi del Quirinale riguarda la nuova procedura di conciliazione e arbitrato che di fatto incide sulle norme dell'articolo 18 relative al licenziamento. In particolare l'articolo indicato nel comunicato del Quirinale prevede che già nel contratto di assunzione, in deroga dai contratti collettivi, si possa stabilire che in caso di contrasto le parti si affidino ad un arbitrato. Il timore, che era stato avanzato dai sindacati e dall'opposizione, è che al momento dell' assunzione il lavoratore accetti la via dell' arbitrato che lo garantisce di meno rispetto al contratto che prevede l'art. 18 che tutela chi é licenziato senza giusta causa. L'altro articolo sul quale il Quirinale ha mosso rilievi è il 20, che esclude dalle norme del 1955 sulla sicurezza del lavoro il personale a bordo dei navigli di Stato.
E' LA PRIMA LEGGE CHE NAPOLITANO RINVIA ALLE CAMERE- Il provvedimento sul lavoro e' la prima legge che il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano rinvia alle Camere, ai sensi dell'articolo 74 della Costituzione, da quando, a maggio del 2006, ha assunto la carica.
fonte: ANSA   postato da: veltrusconi  


PoltronistaPolitica: I trasformisti della poltrona Dai tronisti ai poltronisti
letture: 1976
28 agosto 2019 di mario2010
Virginia RaggiPolitica: Raggi indagata per lo stadio dopo la denuncia di un ex grillino: abuso d'ufficio La Raggi indagata per la questione stadio da un ex esponente grillino e abuso d'ufficio.
letture: 1884
22 aprile 2019 di Emiliano Ziroli
.Politica: Dalle infrastrutture ai migranti: i nodi che dividono il governo Tav, legittima difesa, Venezuela e immigrazione, ma anche droghe leggere e sport: il governo gialloverde è in stallo
letture: 2719
17 febbraio 2019 di Emiliano Ziroli
Di MaioPolitica: Lega-M5S, settimana di tensioni Di Maio: dall'alleato mi aspetto lealtà Il vicepremier e leader 5 Stelle con Di Battista missione a Strasburgo. Salvini sul referendum: senza intese sceglie il popolo
letture: 2935
14 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
cesare battistiPolitica: Battisti in volo per l'Italia. Salvini: "Io sarò in aeroporto" L'aereo dei servizi è decollato dalla Bolivia. Arriverà a Roma domani alle 12:30. Il ministro: "Orgoglioso e commosso"
letture: 2917
14 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
.Politica: Quota 100 e reddito di cittadinanza. I decreti slittano di una settimana Erano attesi per oggi ma la Ragioneria generale dello Stato sta ancora esaminando i provvedimenti. La nuova data utile sarebbe venerdì della prossima settimana.
letture: 3121
10 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
SalviniPolitica: Salvini: "Da Conte nessuno sgarbo". Ma adesso tira aria di crisi Fonti leghiste lanciano l'allarme: rottura prima delle Europee: "Come si fa ad andare avanti? Tav sì, tav no, migranti sì, migranti no"
letture: 3121
10 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
sindaciPolitica: Fanno i solidali con le nostre tasse Chi si oppone al dl Sicurezza dovrebbe spiegare con quali soldi pensa di pagare i costi del "nobile atto" umanitario
letture: 2344
05 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
.Politica: Ecco le misure più importanti della manovra 2019 Nel testo della manovra, alcune importanti novità come il raddoppio Ires per gli enti no profit, il taglio degli aumenti alle pensioni. Novità anche per le famiglie e per gli stabilimenti balneari
letture: 2192
31 dicembre 2018 di Emiliano Ziroli
InpsPolitica: Stangata una pensione su tre. I tagli assegno per assegno Dal 2019 scattano le penalizzazioni su tutti gli assegni che superano i 2000 euro lordi. C'è chi perde fino a 1000 euro.
letture: 1951
31 dicembre 2018 di Emiliano Ziroli








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
...
"Mariarca la disperazione nel suo sacrificio"
letture: 2196
16 maggio 2010
...
La sanità lombarda: il modello Polverini per il Lazio (1)
letture: 2363
06 maggio 2010
1° MAGGIO: SINDACATI E LAVORATORI
letture: 2026
02 maggio 2010
acqua profitto privato
Acqualatina dice no ad Aprilia: «Non restituiamo le chiavi» (1)
letture: 2827
29 aprile 2010
...
APPELLO "Il salto nel buio"
letture: 2456
29 aprile 2010
...
25 aprile - APPELLO "Il salto nel buio"
letture: 2438
26 aprile 2010
sciopero per il diritto al reintegro
DDL Lavoro: Dal Pd un'azione debole che aiuta il governo (2)
letture: 2392
09 aprile 2010
operai INNSE
Appesi all'ultima gru (1)
letture: 2913
05 aprile 2010
...
Rinvio DdL 1167 Collegato Lavoro e art.18 diritto al reintegro
letture: 2901
01 aprile 2010
...
Napolitano non firma il DdL 1167 - Collegato Lavoro
letture: 3105
31 marzo 2010