Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 13/06 al 22/09 Pomezia: Arriva l'Estate 2019: Pomezia e Torvaianica in Festival
letture: 10233
dal 05/07 al 21/09 Formia: Siria, l'amore vince ogni paura
letture: 7862
18/10 Roma: Il Senato della Repubblica ospita il Premio Mondiale "Tulliola Renato Filippelli"
letture: 7773
18/10 Gaeta: L'ultimo buncker
letture: 2247
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.589
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
venerdì
20
settembre
S. Candida
Compleanno di:
sex Bobo85
sex DrCarla
sex tugi
nel 1946: La prima emittente televisiva a pubblicizzare un film è la WNBT.TV di New York. Il film è "The Jolston story", racconta la storia di un popolare cantante americano.
nel 1988: A Seul, Vincenzo Maenza ripete il trionfo di Los Angeles 84: è campione olimpico nella lotta, categoria 48 kg.
dw

Home » News » Webzine » Scuola e società » Maturità, boom di non ammessi:...
martedì 23 giugno 2009
Maturità, boom di non ammessi: almeno 27mila
Prime stime vicino 6% per la 'stretta' su valutazione
letture: 1891
Studenti
Studenti
Scuola e società: Non è ancora ufficiale, ma il nuovo regolamento sulla valutazione introdotto a maggio dal Miur avrebbe prodotto sensibile innalzamento, vicino al 50%, del numero di non ammessi agli esami di maturità, che prenderanno il via dopodomani in tutta Italia: in base alle comunicazioni che stanno pervenendo a viale Trastevere la percentuale di non ammessi alla maturità sarebbe vicina al 6% contro il 4% del 2008.
Si tratterebbe quindi di almeno 27mila studenti a cui i consigli di classe non hanno dato l'opportunità di svolgere le tre prove scritte e il colloquio orale. L'innalzamento di respinti è dovuto principalmente alla norma che prevede l'obbligo per ogni studente di produrre la media della sufficienza tra tutte le materie (condotta ed educazione fisica compresa) del quinto anno. Alla luce di questa proiezione, comunque ancora ufficiosa, il numero di candidati alla maturità si ridurrebbe quindi da 497.890 a circa 470mila.


Medie finite. E ora? Per esperti decisive inclinazioni
Corsa a liceo figlia pregiudizi famiglie, ma 60% avrà problemi

Buona parte dei 560.000 alunni che hanno appena terminato gli esami di licenza media hanno già deciso dove andranno: tantissimi, oltre il 40 per cento, al liceo; gli altri si divideranno tra tecnici e professionali. Per uno su tre si prospetta però il ritiro o la bocciatura, per un altro 30 per cento la promozione con debito. Secondo gli esperti di settore, interpellati da Apcom, è colpa di un orientamento alle superiori poco efficace. Anche perchè non esiste il consiglio universale su quale indirizzo scegliere: l'unica certezza è che gli alunni devono seguire le proprie inclinazioni. "Se avessi un figlio di 14 anni bravo a scuola ma indeciso a quale corso iscriversi - spiega Giancarlo Gasperoni, docente all'Università di Bologna e direttore dell'Istituto Cattaneo di Bologna anzitutto - cercherei di assecondare le sue attitudini, la consapevolezza di tali attitudini ed esaminare le implicazioni dell'eventuale a scelta". Per gli alunni indecisi, che hanno facoltà di cambiare idea sino all'ultimo momento, anche ad anno scolastico iniziato qualora non si trovassero bene nell'istituto scelto, il dilemma è sempre lo stesso: scegliere il liceo, che garantisce una maggiore preparazione culturale di base, ma che nel 90 per cento dei casi non offre nessuna alcuna soluzione in chiave lavorativa obbligando lo studenti ad iscriversi all'Università? Oppure le scuole tecniche o professionale, le quali offrono maggiori garanzie occupazionali sul breve periodo? "Decidere di iscriversi a un liceo - risponde Gasperoni, che è anche autore del 'Primo rapporto sugli studenti eccellenti. Profilo sociale e scelte universitarie dei candidati al premio Alfieri del Lavoro nel 2007', svolto per la Federazione nazionale dei cavalieri del lavoro - tende a rendere obbligatorio un percorso lungo, che comprende anche gli studi universitari, ed è bene che il giovane sia determinato a portarlo a termine. D'altra parte, un diploma tecnico o professionale non preclude gli studi universitari. Insomma, la scelta dovrebbe dipendere in misura prevalente da una valutazione informata e realistica delle proprie risorse e delle proprie motivazioni". Dello stesso parere è Anna Grimaldi, responsabile area politiche per l'orientamento dell'Isfol di Roma, che consiglia alunni e famiglie di non guardare tanto all'offerta formativa, ma principalmente alle proprie capacità: "il ragazzo si deve 'conoscere' mentre oggi la gran parte non sanno cosa vogliono e chi sono. E la scuola in questo non aiuta proprio, ma non è colpa degli insegnanti perché loro non sono stati preparati ad affrontare questo tipo di dinamiche. Così i nostri giovani quasi sempre non scelgono considerando gli interessi personali e la spendibilità del titolo che andranno ad acquisire, ma in base a variabili dettate dalla famiglia e dagli amici". Per gli esperti di orientamento scolastico, invece, quel che occorrerebbe è una presa di coscienza realizzata toccando con 'mano' quelle realtà scolastiche troppo spesse etichettate in un modo per passaparola o giudizi privi di fondamento: "Frutto - sottolinea Grimaldi - di pregiudizi trasmessi anche dagli stessi prof delle medie, oltre che dai genitori". "Esistono validissimi corsi non liceali - continua - ma vengono trascurati. Per gli alunni l'ideale sarebbe riuscire a realizzare una riflessione su se stessi, sulle proprie capacità a fronteggiare le situazioni, anche di insuccesso, facendo un'analisi del contesto scolastico in prima persona: il ragazzo dovrebbe trovare il modo di andare ad 'intervistare' gli iscritti delle superiori. E sentire direttamente da loro come si trovano, quali sono le difficoltà e cosa offre loro la scuola scelta". E certe scelte sbagliate rischiano di trasformarsi in errori non sempre riparabili. Soprattutto con la crisi dell'economia e del mondo del lavoro. La corsa al liceo (le cui iscrizioni negli ultimi anni sono lievitate di quasi il 10 per cento attraendo ormai quattro studenti su dieci) sta producendo moltissimi ragazzi destinati all'insuccesso o alla mediocrità formativa e lavorativa. Non sarebbe allora meglio scegliere un indirizzo meno qualificante, ma più efficace per il futuro? "Prima di tutto - sostiene Gasperoni - va detto che è sbagliato pensare che il liceo sia per gli studenti 'bravi' e le altre scuole per i 'meno bravi': i diversi tipi di scuola si distinguono anzitutto per il tipo di competenze che cercano di impartire. Inoltre, alcuni tipi di licei non sono affatto particolarmente 'qualificanti' ma traggono vantaggio dal fatto di essere chiamati 'licei'. L'arretramento degli studi tecnici e professionali è dettato soprattutto da considerazioni 'sociali', per cui le famiglie desiderano la parvenza di prestigio conferita dall'etichetta 'liceo', a scapito dell'eccellente istruzione offerta da molti istituti tecnici".

-articoli (Apcom)-

postato da: Capitan  


Facciata del Ministero Pubblica Istruzione in Via Trastevere-ROMAScuola e società: Richiesta emanazione legge per nomina a tempo indeterminato.dei docenti precari I docenti precari scrivono al Dott. Bussetti Marco, Ministro dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca
letture: 2240
13 aprile 2019 di descartes
Il Dir. Scol. Prof.ssa Rossella MontiScuola e società: Convegno all' IPIA "E. Fermi" di Formia sede associata dell'I.I.S. "Fermi - Filangieri"
letture: 2176
29 marzo 2019 di ElioRusso
Studenti dell'IIS Fermi-FilangieriScuola e società: Al Filangieri il Progetto "Economicamente" promosso da ANASF (Associazione Nazionale dei Consulenti Finanziari) vedrà coinvolti circa 100 alunni dell'Istituto I.I.S Fermi Filangeri di Formia.
letture: 2754
11 febbraio 2019 di ElioRusso
L'IIS Fermi-FilangieriScuola e società: Progetto del MIUR "Fisco e Scuola" con l'Ag. delle Entrate all'IIS Fermi-Filangieri di Formia Si svolgerà nell'a.s. 2018-2019
letture: 21517
01 dicembre 2018 di ElioRusso
Prof. C. Di Micco-Dott.ssa E. Bozzella-Dir. Scol. R. MontiScuola e società: Alternanza Scuola-Lavoro al Filangieri Cerimonia conclusiva di Fine Anno
letture: 3578
11 giugno 2018 di ElioRusso
Dirigente Rossella Monti-Presidente Mauro Cernesi-Prof. Di Micco C. - Dott. Palmaccio M.Scuola e società: Parte lo Stage Aziendale per gli studenti dell'I.T.E. "G. Filangieri" di Formia Firmato oggi il Protocollo d'Intesa e il C.T.S. con l'Ordine dei Dottori Commercialisti di Cassino
letture: 1824
15 ottobre 2017 di ElioRusso
Erano solo invenzioni?Scuola e società: Lezioni gender Impossibile esonerare i figli
letture: 1314
23 maggio 2017 di marinta
studenti della 3 G TURISMOScuola e società: Gli Studenti del FILANGIERI di Formia Apprendisti Ciceroni 25ª Edizione Giornate FAI di Primavera
letture: 1775
26 marzo 2017 di ElioRusso
Grimaldi Lines - Cruise RomaScuola e società: Formia / Alternanza scuola-lavoro stage Formativo con la Grimaldi Lines -Cruise Roma - dell'Istituto Tecnico Economico Filangieri di Formia
letture: 2085
17 febbraio 2017 di ElioRusso
Entra e firmaScuola e società: Spettacolo "Gender" per bambini delle elementari e medie Genitori e Ass. manifestano contro
letture: 1474
30 gennaio 2017 di marinta








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Pagella elettronica
Dai video sui social network alla pagella elettronica, le regole del Garante privacy
letture: 3799
06 settembre 2012
Paperone
Ecco i 10 paperoni d'Italia che posseggono quanto i tre milioni più poveri (2)
letture: 4146
02 aprile 2012
Energie rinnovabili
Con le energie rinnovabili tagli alla bolletta degli italiani per 400 milioni di euro (2)
letture: 3795
02 aprile 2012
FIAT
Mercato auto, tonfo in Italia a marzo, -26,7%
letture: 3689
02 aprile 2012
Karima El Mahroug (Ruby)
Processo Ruby va avanti, Consulta respinge ricorso delle Camere (2)
letture: 3835
14 febbraio 2012
Guardia di Finanza
Sequestrati 300mila barattoli cibo scaduto, arrugginiti e forati poi rietichettati (2)
letture: 4050
14 febbraio 2012
Karima El Mahroug (Ruby)
Agente: Ruby disse che Berlusconi sapeva che non era egiziana (4)
letture: 3930
13 febbraio 2012
Whitney Houston
Morta regina soul-pop Whitney Houston (7)
letture: 4469
12 febbraio 2012
11 Febbraio: Giornata Mondiale contro ACTA
Dietro il risiko dell'ACTA minaccia globale alla libertà
letture: 4164
11 febbraio 2012
Concordia, un nuovo video mostra il caos
Concordia, un nuovo video mostra il caos "Passeggeri da soli nelle lance... Vabbuò" (4)
letture: 4129
11 febbraio 2012