Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 13708
dal 01/05 al 31/05 Golfo di Gaeta: Il Maggio dei Libri
letture: 6783
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 4726
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.623
visitatori:205
utenti:1
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
lunedì
06
luglio
S. Maria Goretti
Compleanno di:
sex aleabateruss...
sex miriam75
sex Supermarco
nel 1885: Louis Pasteur esegue la prima iniezione antirabbica, ad un ragazzo morso da un cane infetto
nel 1952: Per la prima volta una tappa del Tour de France si conclude in Italia,al Sestriere. A 72 km dal traguardo Fausto Coppi vola via. Lo spagnolo Ruiz arriva secondo 7' dopo il Campionissimo.
dw

Home » News » Webzine » Diritto e Giustizia » ''Ma quali ronde? A Roma manca...
martedì 19 maggio 2009
''Ma quali ronde? A Roma mancano 1.500 poliziotti''
Parla Alberro Lena, sindacalista: 4 commissariati chiusi, manca anche la carta.
letture: 1436
Manca benzina e carta, ma si sovvenzionano le ronde
Manca benzina e carta, ma si sovvenzionano le ronde
Diritto e Giustizia: "Eravamo davanti a Montecitorio mentre si approvava il ddl sulla sicurezza. Ci hanno detto che non potevamo essere più di sei per sigla sindacale. Ma comunque eravamo lì, per i nostri diritti e per quelli dei cittadini. Quello che chiediamo da tempo sono più fondi alle forze dell'ordine e non a quelle fai da te".
A parlare così in materia di sicurezza è Alberto Lena poliziotto e dirigente di un sindacato di polizia, il Silp - Cgil di Roma. Dopo la tripla fiducia dalla Camera al decreto sulla sicurezza, alla polizia non resta che aspettare e vedere in cosa consisterà l'attuazione concreta dei tre maxi-emendamenti, nonostante il tema li riguardi da molto vicino.

I vari sindacati delle forze dell'ordine non avevano mancato di far sentire la propria voce in questi mesi denunciando la situazione disastrosa in cui versano le forze dell'ordine, bisognose di fondi e personale.




Stupefatti per le ronde

Tra l'altro, come forse non tutti sanno, il provvedimento di Maroni vara anche le tanto discusse ronde.

"Noi restiamo stupefatti" - dice Lena - "Immagino che queste ronde riceveranno dei contributi, mentre noi chiediamo insistentemente mezzi, uomini e quant'altro. E poi chi farà parte questi gruppi? Non hanno professionalità, non sappiamo realmente chi sono, è un'incognita."

Il provvedimento dalla forte valenza simbolica di questo ddl sicurezza è il regolamento delle famigerate ronde. Le associazioni di cittadini potranno presto pattugliare le città e segnalare alle forze dell'ordine situazioni di pericolo. Queste associazioni saranno iscritte in elenchi appositi controllati dal ministero dell'Interno e non avranno alcun potere di svolgere accertamenti o indagini alcun tipo. Per partecipare bisognerà avere una fedina penale immacolata, la legge stabilisce inoltre che tali organizzazioni dovranno essere formate prevalentemente da ex appartenenti alle forze dell'ordine.

Funzioneranno? Non c'è da giurarci



Ma sul reale funzionamento e organizzazione, nonché identità dei partecipanti le cose non sono così chiare.

" La Polizia di Stato è soccorso pubblico e questo non va dimenticato. Si fa una politica che favorisce il diffondersi della paura e di un senso di insicurezza, quando la sicurezza è sempre stata garantita e, invece di aumentare le risorse alle forze dell'ordine che denunciano da tempo la situazione precaria in cui si trovano, si promuovono le ronde".




Situazione della polizia drammatica

La situazione della polizia è a dir poco drammatica, Lena lavora al commissariato di Genzano di Roma e osserva la situazione dall'alto dei suoi 31 anni di servizio: "Parlo solo del territorio di Roma, in cui siamo deficitari di 1.500 unità, cioè individui. I mezzi non sono sufficienti, i sistemi informatici negli uffici sono vecchi, dei primi anni '90. Gli uffici stessi cadono a pezzi per mancanza di fondi. Abbiamo la carta bianca centellinata, per alcune spese come quelle di cancelleria provvediamo con i nostri soldi, altrimenti restiamo senza neppure i punti nella spillatrice".


E le volanti senza benzina...

Per non parlare delle famigerate volanti senza benzina. Avere meno agenti e lavorare in questa situazione a dir poco precaria ha ripercussioni sul controllo del territorio. Continua Lena: "C'è la metà delle volanti necessarie per occuparsi di quella che dovrebbe essere prevenzione del crimine. Perché questa è la cosa importante. I commissariati devono essere i baluardi del controllo sul territorio.

Quando arrestiamo qualcuno è già un "fallimento", cioè il fatto è avvenuto ormai, oltre il fatto che l'arresto e la detenzione hanno un costo. Ma la prevenzione, se non ci sono i mezzi e il personale, diventa difficoltosa".



A Roma chiusi 4 commissariati

Lena ci racconta che in una città delle dimensioni di Roma hanno chiuso ultimamente ben quattro commissiariati, " gli uffici chiudono, perderemo altri agenti perché quelli che vanno in pensione non vengono sostituiti. Gli uffici sono ridotti all'osso, anche il cinquantenne con anni di carriera alle spalle si ritrova per strada a fare l'ordine pubblico. Abbiamo cominciato a prendere i soldi degli straordinari di gennaio solo ora".

"La gente poi - continua Lena - si fida di noi e dei carabinieri, è noi che vuole per le strade, siamo noi che abbiamo una qualifica giuridica e istituzionale. Come dimostrano anche le numerose chiamate al 112 e al 113. L'uso di questi mezzi già esistenti andava incentivato".

Una volta in polizia si entrava direttamente dopo un concorso, ora con il congelamento della leva si passa prima in una delle tre forze armate (aeronautica, marina o esercito) e poi con un apposito concorso nella polizia. Ma fino ad ora non si sono visti nuovi agenti.


A Genzano da 70 a 32 in pochi anni

"A Genzano non abbiamo visto rimpiazzare il personale. Da 70 che eravamo, siamo rimasti in 32 a coprire una vasta superficie di territorio". Le ronde inoltre dovranno comunque avvalersi dell'intervento della polizia o dei carabinieri, "E questo è solo lavoro in più per noi, che dovremo controllarli e un sovraccarico per la magistratura che con il nuovo reato di clandestinità avrà maggior numero di processi per direttissima".

[Il Salvagente]

postato da: fu  


 Diritto e Giustizia: Prescrizione. Manlio Cerroni e la malafede dei giornalisti. Un indagato/imputato prescritto non è un colpevole salvato, ma un soggetto, forse innocente, NON GIUDICABILE, quindi, NON GIUDICATO!!!
letture: 1624
10 novembre 2018 di CONTROMAFIE
I poveri abbandonatiDiritto e Giustizia: Giornata mondiale della povertà L'attenzione agli ultimi
letture: 1874
13 giugno 2017 di marcellino
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Sito specifico dedicato al processo telematico https://avvfrancescofuscofondiitalia.wordpress.com/
letture: 1557
19 dicembre 2016 di Francesco Fusco
La morte di un ordine voluta da Papa FrancescoDiritto e Giustizia: Padre Manelli: archiviate le accuse contro il fondatore dei Francescani dell'Immacolata
letture: 2243
22 novembre 2016 di sweda
In questo modo, il pignorato non tornerà mai in possesso del proprio appartamentoDiritto e Giustizia: Agli immigrati le case pignorate
letture: 1722
29 ottobre 2016 di marinta
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Novità sul processo amministrativo telematico francesco fusco
letture: 1516
23 ottobre 2016 di Francesco Fusco
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Polizze assicurative responsabilita' civile e infortuni avvocato
letture: 1716
12 ottobre 2016 di Francesco Fusco
quando il processo è ... telematicoDiritto e Giustizia: Nuovo codice dell'amministrazione digitale in G.U. del 13/09/16, n. 214
letture: 1670
14 settembre 2016 di Francesco Fusco
francesco fusco 01/09/16Diritto e Giustizia: Modifiche al processo amministrativo telematico
letture: 2010
01 settembre 2016 di Francesco Fusco
francesco fuscoDiritto e Giustizia: Novità sul processo amministrativo telematico http://www.pergliavvocati.it/forum/viewtopic.php?f=2&t=239
letture: 1784
23 agosto 2016 di Francesco Fusco








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Le verità del Sole.
Così l'eolico e il solare fanno scendere la nostra bolletta (6)
letture: 3155
14 gennaio 2012
Primi al Mondo
L'Italia sceglie il sole ora nel fotovoltaico siamo primi al mondo (6)
letture: 3790
10 gennaio 2012
Il settore rimane il più dinamico ed in crescita.
Arriva il pannello solare che produce caldo, freddo ed energia elettrica in piena autonomia, (4)
letture: 4052
27 dicembre 2011
Il sole sempre più frendly
Il fotovoltaico si vernicia (1)
letture: 3553
23 dicembre 2011
Energia che ci salva
La prima cella solare con efficienza superiore al 100% (10)
letture: 3687
21 dicembre 2011
Ref. 1-2
Cosa cambia REF. 1-2? (1)
letture: 3645
14 giugno 2011
Cosa cambia REF 3.
Cosa cambia REF 3?
letture: 3705
14 giugno 2011
Ref 4
Cosa cambia Ref 4? (1)
letture: 3692
14 giugno 2011
Il sottomarino per tutti
Il sottomarino per tutti Nuovo turismo!
letture: 5243
29 marzo 2011
nucleare vicino
Nucleare: problemi a centrale slovena. Per ora non riparte
letture: 3861
27 marzo 2011