Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 9426
dal 01/05 al 31/05 Golfo di Gaeta: Il Maggio dei Libri
letture: 2517
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 478
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.622
visitatori:106
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
lunedì
25
maggio
S. Maria Maddalena de'Pazzi
Compleanno di:
sex alemaggiani
sex bimba
sex dogfree
sex Galena
sex MoNElLiNa
sex nadiad
sex Ritabrigante...
sex ToninoM
sex vitoeliseo
nel 1935: Ad Ann Arbor,nel Michigan,in occasione di un campionato interstatale,lo sprinter Jesse Owens gareggia 4 volte in 75 minuti:migliora 5 mondiali e ne eguaglia un sesto.
nel 1961: "Abbiamo deciso di andare sulla Luna". Con queste parole il presidente americano Kennedy annuncia l'intenzione di far sbarcare l'uomo sull'unico pianeta della Terra, entro la fine del decennio.
dw

Home » News » Webzine » Cinema e Teatro » Esce nelle sale "La Matassa", ...
mercoledì 11 marzo 2009
Esce nelle sale "La Matassa", di Ficarra e Picone
Pellicola distribuita in ben 500 copie dal 13 marzo
letture: 1700
La Matassa
La Matassa
Cinema e Teatro: (ANSA) - Arriva in ben 500 copie il terzo film della coppia Ficarra e Picone dal titolo 'La matassa'. L'opera - diretta a sei mani dai due comici palermitani con Giambattista Avellino - cerchera' di eguagliare il successo di 'Nati stanchi' e 'Il 7 e l'8', che incassarono un miliardo e mezzo di lire e circa dieci milioni di euro.

Nel cast anche Anna Safroncik, Pino Caruso, Claudio Gioè, Tuccio Musumeci, Domenico Centamore, Mario Pupilla e Maria di Biase.


La matassa - Trama del film

Questa è la storia di una lite, anzi della lite. Quella lite, simile a tante altre che già erano state, ma che allontanò per sempre due fratelli, e le loro famiglie. Due fratelli che avevano sempre vissuto da fratelli, condividendo gioie e dolori, superando insieme le difficoltà della vita e dei loro caratteri, con amore. Lo stesso affetto che avevano trasferito ai loro figli, i due cugini, (Ficarra e Picone), cresciuti per tanti anni come fratelli. Così diversi tra loro: prepotente e carnefice il primo (Ficarra), remissivo e vittima il secondo (Picone). Poi, d'improvviso, quella lite li allontanò, rendendoli non più fratelli, se non nei loro ricordi di quel meraviglioso periodo della vita, che è l'adolescenza. Oggi, al momento della nostra storia, i nostri eroi sono due trentenni che conducono due vite profondamente diverse che il destino farà ritrovare...

img

La matassa di Ficarra e Picone: parlano i due comici siciliani

Solitamente è difficile che alle domande più o meno serie di un giornalista, i comici italiani rispondano in maniera esauriente. Alcuni continuano a infilare una serie di battute anche fuori dal set, trasformando le interviste in gag, altri si rivelano timidissimi e poco inclini a spiegare i trucchi del proprio mestiere. Salvo Ficarra e Valentino Picone, simpaticissimi e vivaci, fanno eccezione; anche se, parlando dei loro film, alla lunghezza delle dissertazioni su regia, sceneggiatura e recitazione, alternano la brevità di una boutade.

De "La matassa", il loro terzo film dopo "Nati stanchi" e "Il 7 e l'8", hanno raccontato prima di tutto l'origine. "Nel nostro primo film" - ha cominciato Salvo Ficarra - "eravamo due amici per la pelle, nel secondo due perfetti sconosciuti scambiati in culla, nel terzo dovevamo per forza essere parenti, ma era necessario che litigassimo ... In fondo, la lite è uno dei mali dell'Italia". "Ma, no" - lo ha interrotto Valentino Picone - "Non è vero niente, tutto è nato da una sua lettura di Schopenauer..." I parenti del film sono due cugini che non si parlano da anni a causa di un diverbio fra le rispettive famiglie. Una buffa coincidenza li farà incontrare di nuovo e insieme si ritroveranno a far fronte ai debiti e a un gruppo di minacciosi mafiosi ansiosi di intascare il pizzo. "Magari in una commedia sembra curioso parlare di Mafia" - ha spiegato Picone. "Ma noi amiamo prendere in giro tutto e tutti. Ragioniamo di pancia, pensando in primo luogo a ciò che ci diverte, e lasciamo agli esaminatori sociali il compito di giudicare le nostre invenzioni. In "Nati stanchi" ridevamo della politica mostrando un partito, chiamato Forza Noi, che pretendeva di portare la neve in Sicilia. Qui sfottiamo la Mafia e la sua abitudine di scrivere pizzini".

Il capovolgimento di cui parla Picone investe tutti gli aspetti di un film del duo, a cominciare dall'accento siciliano volutamente esagerato, dalla musica da operetta e dalla rappresentazione dei cattivi, che richiamano alla memoria i gangster de "Gli intoccabili" o i personaggi dei western di Sergio Leone. Certo, sono diversi dai veri mafiosi, ma mettono comunque l'accento su uno dei problemi che affliggono la Sicilia. "E' meglio che di certe cose si parli" - hanno detto i due comici. "Alcune rappresentazioni del nostro paese, soprattutto in certe fiction, ci infastidiscono, ma il silenzio è peggio".

"La matassa" segna la seconda collaborazione registica fra i comici e Gianbattista Avellino. Alla domanda: "Avete litigato sul set?" i tre hanno risposto: "naturalmente!" "Se volete vi facciamo vedere le cicatrici" - ha scherzato Ficarra, mentre Picone ha raccontato che gli attori sono stati costretti, spesso e volentieri, a recitare tre versioni di ogni scena. "Sono riuscito a far credere a Salvo e Valentino" - è intervenuto Gianbattista Avellino - che abbiamo fatto il film che volevano loro. In realtà il film che vedete è mio. Non è stato facile andare sempre d'accordo. Abbiamo tutti e tre una forte personalità, siamo tipi passionali. I nostri contrasti hanno fatto bene al film e poi, per fortuna, avevamo un bravissimo montatore, e con un film a più mani, il montaggio diventa necessariamente una riscrittura. A renderci il compito più facile è stata comunque la presenza di una partitura scritta e visiva molto precisa".

Chi crede che i film di e con Ficara e Picone siano solo una sequenza di numeri comici, si sbaglia. Come loro stessi hanno spiegato, c'è un lungo lavoro di preparazione: una sceneggiatura molto curata, un lavoro scrupoloso e attento con gli attori. "Ci impegnamo duramente prima dell'inizio delle riprese" - ha spiegato Ficarra. "Facciamo dei sopralluoghi, decidiamo le inquadrature ... a volte, quando ci sono delle sequenza particolarmente complicate da girare, ci ritroviamo con una cascata di varianti, ma succede raramente". "Il nostro obiettivo" - ha continuato Avellino - "era dar vita a un racconto dalla struttura forte, una commedia che facesse ridere, ma che riuscisse anche a commuovere. Non c'è stata grande improvvisazione. Ficarra e Picone sono molto attenti alla sceneggiatura. Li stimo perchè hanno una grande umiltà e insieme ambizione. Vogliono fare un film che sia cinema e non un'esaltazione del loro talento". E sull'improvvisazione, Picone ha aggiunto: "Ogni tanto abbiamo chiesto agli altri attori di improvvisare. Chiedere a un attore la sua opinione su una scena e ascoltare i suoi suggerimenti è il dono più grande che gli si possa fare".

Salvo Ficarra e Valentino Picone, che amano i film di Chaplin, Stanlio e Ollio, Massimo Troisi e Totò e Peppino, ci hanno infine svelato che il successo non li ha cambiati più di tanto e ci hanno salutato con il racconto del loro primo incontro. Erano entrambi in un villaggio vacanze vicino a Taormina, si sono conosciuti, hanno cominciato a parlare di comicità e .... il resto è storia. Li rivedremo a fine marzo a Striscia la notizia e forse anche a teatro, "perchè è lì che abbiamo cominciato" - ha detto Picone "e sarà un'ovvietà, ma il teatro ha un pregio grandissimo: il rapporto con il pubblico".

di Carola Proto (comingsoon)

postato da: Capitan  


Bando della Regione LazioCinema e Teatro: Dalla regione un aiuto per le sale cinematografiche
letture: 506
20 maggio 2020 di simonilla
locandina Lazio ti porta al cinemaCinema e Teatro: La Regione Lazio ti porta al cinema Cinema scontato e biglietti omaggio
letture: 2069
03 ottobre 2018 di simonilla
 Cinema e Teatro: I racconti di Bronx Film alla Casa del Cinema Rassegna di documentari e cortometraggi
letture: 1458
10 gennaio 2017 di accordieDISACCORDI
Cinema e Teatro: Chi è Stefano Simondo? Un personaggio in cerca d'autore...
letture: 1898
01 settembre 2016 di matoo
 Cinema e Teatro: Stefano Simondo intervista Tg3 Rai Regione L'attore Romano d'adozione su Rai Basilicata parla del film sulla tragedia di Balvano (Potenza)
letture: 1771
03 gennaio 2016 di matoo
Locandina dello spettacolo ChocolatCinema e Teatro: La Compagnia Teatrale dell'ITS Bianchini di Terracina mette in scena CHOCOLAT Il 3 di Giugno alle ore 20,30 presso l'Aula Magna del Liceo Scientifico L. Da Vinci di Terracina
letture: 3942
24 maggio 2015 di philleas
Cinema e Teatro: SENZA SIPARIO IL MALATO IMMAGINARIO al Teatro Remigio Paone Formia 20 Dicembre ore 20:30 21 Dicembre ore 18:00
letture: 3622
18 dicembre 2014 di Teatro Bertolt Brecht
Cinema e Teatro: 10 E LODE: Il teatro per le scuole "Santa Claus e la maledizione del Faraone" 4 dicembre 2014 Teatro Ariston, Gaeta
letture: 3627
02 dicembre 2014 di Teatro Bertolt Brecht
Cinema e Teatro: Stagione senza sipario: In fondo agli occhi 15 Novembre ore 20:30 16 Novembre ore 18:00 Teatro Remigio Paone, Formia
letture: 3811
13 novembre 2014 di Teatro Bertolt Brecht
De Sica leggenda del Neorealismo. L'artista che reinventò il cinemaCinema e Teatro: De Sica leggenda del Neorealismo. L'artista che reinventò il cinema Ricordo del regista a 40 anni dalla morte
letture: 3117
13 novembre 2014 di TF Press








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Pagella elettronica
Dai video sui social network alla pagella elettronica, le regole del Garante privacy
letture: 4061
06 settembre 2012
Paperone
Ecco i 10 paperoni d'Italia che posseggono quanto i tre milioni più poveri (2)
letture: 4424
02 aprile 2012
Energie rinnovabili
Con le energie rinnovabili tagli alla bolletta degli italiani per 400 milioni di euro (2)
letture: 4047
02 aprile 2012
FIAT
Mercato auto, tonfo in Italia a marzo, -26,7%
letture: 3944
02 aprile 2012
Karima El Mahroug (Ruby)
Processo Ruby va avanti, Consulta respinge ricorso delle Camere (2)
letture: 4092
14 febbraio 2012
Guardia di Finanza
Sequestrati 300mila barattoli cibo scaduto, arrugginiti e forati poi rietichettati (2)
letture: 4302
14 febbraio 2012
Karima El Mahroug (Ruby)
Agente: Ruby disse che Berlusconi sapeva che non era egiziana (4)
letture: 4195
13 febbraio 2012
Whitney Houston
Morta regina soul-pop Whitney Houston (7)
letture: 4728
12 febbraio 2012
11 Febbraio: Giornata Mondiale contro ACTA
Dietro il risiko dell'ACTA minaccia globale alla libertà
letture: 4412
11 febbraio 2012
Concordia, un nuovo video mostra il caos
Concordia, un nuovo video mostra il caos "Passeggeri da soli nelle lance... Vabbuò" (4)
letture: 4382
11 febbraio 2012


Commenti: 1

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2020 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2020 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it