Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 13893
dal 01/05 al 31/05 Golfo di Gaeta: Il Maggio dei Libri
letture: 6965
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 4914
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.623
visitatori:310
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
martedì
07
luglio
S. Claudio
Compleanno di:
sex GDCastelfort...
sex Gennyq
sex gio82
sex marina-r
nel 1928: L'inglese Harold Abrahams vince i 100 metri piani ai Giochi di Parigi,davanti all'americano Jackson Scholz. "Momenti di gloria" che il cinema renderà indimenticabili.
nel 1966: Nasce il colosso chimico Montedison. Prende vita dalla fusione di Montecatini ed Edison.
dw

Home » News » Webzine » Diritto e Giustizia » La CEI a disposizione dei migr...
venerdì 06 febbraio 2009
La CEI a disposizione dei migranti. Si oppone al decreto del governo.
letture: 1294
Bagnasco, nuovo presidente Cei.
Bagnasco, nuovo presidente Cei.
Diritto e Giustizia:

IMMIGRAZIONE: PROTESTE DOPO VOTO SENATO, "MINACCIATO IL DIRITTO ALLA SALUTE"
I migranti senza permesso di soggiorno che si rivolgeranno alle strutture della Chiesa non dovranno temere nessuna denuncia: è stata la reazione della Conferenza episcopale italiana (Cei), attraverso monsignor Domenico Segalini, vescovo di Palestrina e presidente della Commissione per le migrazioni della Cei, all'approvazione ieri al Senato dell'emendamento che autorizza i medici delle strutture sanitarie a denunciare i migranti non regolari che si rivolgono a loro per le cure. "Il mio cuore di pastore mi dice di aiutare chi è in difficoltà e non sono obbligato a denunciare nessuno" ha detto monsignor Segalini aggiungendo: "Le indicazioni che daremo alle realtà di base sono quelle del rispetto delle leggi ma la di sopra di tutto c'è il rispetto della salute". Il provvedimento fa parte del disegno di legge sulla sicurezza pubblica (ddl 733), noto anche come 'pacchetto sicurezza', approvato con 154 voti favorevoli e 114 contrari. Ferme critiche sono giunte anche dalle varie associazioni di riferimento della professione medica e organizzazioni non governative. "É una cosa molto grave" è stato il commento di Vincenzo Saraceni, presidente dell'Associazione medici cattolici italiani (Amc): "Sono certo - ha aggiunto Saraceni - che i medici si asterranno dal denunciare gli irregolari a cui presteranno cure. E noi daremo indicazioni in tal senso". Il rispettoso ma fermo dissenso "per una norma che va contro l'etica e la deontologia" è stato ribadito dal presidente della Federazione dell'ordine dei medici (Fnomceo) Amedeo Bianco, aggiungendo che potrebbe rivelarsi molto controproducente per la salute pubblica. La norma "va contro il principio di base della tutela della salute, cioè il libero accesso alle strutture" ha continuato Bianco, il quale ha anche precisato che sul piano della sicurezza esistevano già precise prescrizioni di legge. "Se viene da noi un clandestino che è stato accoltellato, picchiato o è moribondo - ha detto ancora Bianco - abbiamo già l'obbligo di referto" come per i cittadini italiani, "ma allargare questa norma a tutti i clandestini mi sembra sia un vulnus alla ragione e alla coscienza". "La preoccupazione - ha detto Kostan Moschochoritis, direttore generale di Medici senza Frontiere-Italia - è che nonostante l'obiezione dei medici il provvedimento creerà nell'immigrato privo di permesso di soggiorno e bisognoso di cure mediche una reazione di paura e di diffidenza in grado di ostacolarne l'accesso alle strutture sanitarie: tutto ciò potrebbe provocare una pericolosa marginalizzazione sanitaria di una fetta della popolazione straniera". In molti sottolineano i rischi per la salute pubblica, ma anche quello di alimentare una sorta di 'assistenza medica' parallela, illegale e gestita dalla criminalità. Il disegno di legge varato dal Senato, e che ora passa al vaglio della Camera dei deputati, contiene altre norme che hanno sollevato forti critiche, come l'introduzione del "reato di immigrazione clandestina", il pagamento di una tassa per ottenere il permesso di soggiorno per gli stranieri (dagli 80 ai 200 euro e metà del gettito andrà a un fondo per i rimpatri), la creazione di un registro per la schedatura dei senza fissa dimora ("continueremo a mettere al caldo i barboni" ha detto monsignor Segalini). Un articolo della legge che consente una permanenza dei centri di identificazione ed espulsione fino a 18 mesi e non due come previsto adesso è stato bocciato grazie all'intervento dell'opposizione; la maggioranza ha però annunciato che l'articolo sarà ripresentato alla Camera. "Siamo fermamente contrari a questo disegno di legge che ha in sé una regolamentazione della materia dell'immigrazione che è spaventosa" ha detto il capogruppo del Partito democratico, all'opposizione, Anna Finocchiaro. "Si è varcato - ha aggiunto la senatrice - il limite che sta tra la legge e la persecuzione: Una cosa è una normativa molto rigorosa e un altro un manifesto ideologico che ha caratteri persecutori".[BF]

postato da: fu  


 Diritto e Giustizia: Prescrizione. Manlio Cerroni e la malafede dei giornalisti. Un indagato/imputato prescritto non è un colpevole salvato, ma un soggetto, forse innocente, NON GIUDICABILE, quindi, NON GIUDICATO!!!
letture: 1626
10 novembre 2018 di CONTROMAFIE
I poveri abbandonatiDiritto e Giustizia: Giornata mondiale della povertà L'attenzione agli ultimi
letture: 1878
13 giugno 2017 di marcellino
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Sito specifico dedicato al processo telematico https://avvfrancescofuscofondiitalia.wordpress.com/
letture: 1557
19 dicembre 2016 di Francesco Fusco
La morte di un ordine voluta da Papa FrancescoDiritto e Giustizia: Padre Manelli: archiviate le accuse contro il fondatore dei Francescani dell'Immacolata
letture: 2245
22 novembre 2016 di sweda
In questo modo, il pignorato non tornerà mai in possesso del proprio appartamentoDiritto e Giustizia: Agli immigrati le case pignorate
letture: 1725
29 ottobre 2016 di marinta
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Novità sul processo amministrativo telematico francesco fusco
letture: 1517
23 ottobre 2016 di Francesco Fusco
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Polizze assicurative responsabilita' civile e infortuni avvocato
letture: 1716
12 ottobre 2016 di Francesco Fusco
quando il processo è ... telematicoDiritto e Giustizia: Nuovo codice dell'amministrazione digitale in G.U. del 13/09/16, n. 214
letture: 1670
14 settembre 2016 di Francesco Fusco
francesco fusco 01/09/16Diritto e Giustizia: Modifiche al processo amministrativo telematico
letture: 2012
01 settembre 2016 di Francesco Fusco
francesco fuscoDiritto e Giustizia: Novità sul processo amministrativo telematico http://www.pergliavvocati.it/forum/viewtopic.php?f=2&t=239
letture: 1786
23 agosto 2016 di Francesco Fusco








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Le verità del Sole.
Così l'eolico e il solare fanno scendere la nostra bolletta (6)
letture: 3160
14 gennaio 2012
Primi al Mondo
L'Italia sceglie il sole ora nel fotovoltaico siamo primi al mondo (6)
letture: 3792
10 gennaio 2012
Il settore rimane il più dinamico ed in crescita.
Arriva il pannello solare che produce caldo, freddo ed energia elettrica in piena autonomia, (4)
letture: 4053
27 dicembre 2011
Il sole sempre più frendly
Il fotovoltaico si vernicia (1)
letture: 3556
23 dicembre 2011
Energia che ci salva
La prima cella solare con efficienza superiore al 100% (10)
letture: 3690
21 dicembre 2011
Ref. 1-2
Cosa cambia REF. 1-2? (1)
letture: 3649
14 giugno 2011
Cosa cambia REF 3.
Cosa cambia REF 3?
letture: 3709
14 giugno 2011
Ref 4
Cosa cambia Ref 4? (1)
letture: 3694
14 giugno 2011
Il sottomarino per tutti
Il sottomarino per tutti Nuovo turismo!
letture: 5245
29 marzo 2011
nucleare vicino
Nucleare: problemi a centrale slovena. Per ora non riparte
letture: 3863
27 marzo 2011