Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 13/06 al 22/09 Pomezia: Arriva l'Estate 2019: Pomezia e Torvaianica in Festival
letture: 10233
dal 05/07 al 21/09 Formia: Siria, l'amore vince ogni paura
letture: 7862
18/10 Roma: Il Senato della Repubblica ospita il Premio Mondiale "Tulliola Renato Filippelli"
letture: 7773
18/10 Gaeta: L'ultimo buncker
letture: 2247
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.589
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
venerdì
20
settembre
S. Candida
Compleanno di:
sex Bobo85
sex DrCarla
sex tugi
nel 1946: La prima emittente televisiva a pubblicizzare un film è la WNBT.TV di New York. Il film è "The Jolston story", racconta la storia di un popolare cantante americano.
nel 1988: A Seul, Vincenzo Maenza ripete il trionfo di Los Angeles 84: è campione olimpico nella lotta, categoria 48 kg.
dw

Home » News » Webzine » Scuola e società » Diamo maggiore sicurezza alle ...
mercoledì 26 novembre 2008
Diamo maggiore sicurezza alle scuole.
di Sergio Andreatta da www.andreatta.it
letture: 2924
Il ragazzo di Rivoli
Il ragazzo di Rivoli
Scuola e società: Il 19 dicembre del 2003 in una scuola del IV Circolo didattico di Latina da me diretto, esattamente alla elementare "G.Mazzini" di Borgo San Michele, si ebbe l'improvviso imbarcamento del solaio dell'atrio collassato di un metro sotto il peso delle 200 persone presenti alla recita natalizia. Poco mancò, allora, che si dovesse registrare l'ennesima catastrofe in morti e feriti.
Per ciascuno di noi v'è un giorno, scriveva Jean Anouilh in "Antigone", in cui si deve infine accettare di aver incontrato la tragedia... Un certificato di agibilità o un attestato di messa a norma di fronte a certe tragedie sembrano valere niente, forse solo per mettere a posto certe coscienze, seppure le certificazioni siano le basilari premesse, la conditio sine qua non per una scuola sicura dal punto di vista strutturale. Ma alla mamma e al papà del cinesino di 6 anni volato dalla finestra e in coma a Milano, torna di poca consolazione sapere che la scuola era stata ristrutturata di recente e stava a posto. Questo esime da responsabilità solo l'amministrazione comunale. Una mamma e un papà travolti dal dolore si chiedono soltanto se il loro piccolo si salverà e come e che cosa e perché sia potuto succedere quel che è successo. Sperano e pregano nella loro religione che il loro bambino si riprenda la sua vita, come tutti si augurano, superando, aiutato dalle migliori terapie, i disastrosi effetti di un trauma cranico severo e delle lesioni agli organi addominali e toracici. "Stato di coma», dice il bollettino medico. La magistratura ha aperto subito la sua inchiesta, per lesioni colpose gravissime, a carico della maestra precaria di trent'anni che aveva appena riaccompagnato in classe i ragazzini della I A, dopo la lezione tenuta nel laboratorio di inglese. Pare che il piccolo Luca si fosse anche nascosto sotto un banco per giocare o per sfuggire alla sua attenzione come avrebbe raccontato un compagno. Ma poi accortosi di essere rimasto solo, chiuso dentro, avendo forse paura o, chissà, cercando una sua libertà in quel modo, è salito su quella sedia e sul davanzale. Chissà cosa può passare per la testa di un bambino di quell'età, un "minus habens" da vigilare sistematicamente senza allentamenti come ho ricordato ancora ieri in una circolare alle similari docenti del mio Circolo didattico. E' venuto a iscriversi in quinta elementare un ragazzo di 11 anni. Un giorno mi ha raccontato che in terza gli era venuta la voglia forte di buttarsi dal terzo piano della sua casa di Roma. Chissà cosa può passare per la testa di una persona e di un bambino disturbato o no? E cosa volete che si possa dire a consolazione della vita rubata ai genitori di Vito Scafidi, il ragazzo del liceo scientifico "Darwin" di Rivoli. Il suo volto, i suoi bellissimi occhi verdi di acqua marina ci rimarranno impressi per tutta la vita per quella trasparenza greca che fa scrutare fino al fondo alle viscere più interiori. Cosa dire a quella madonna addolorata che ci ha fatto piangere tutti davanti allo schermo? Cosa alla sorella che tentava inutilmente di consolarla? Cosa al padre, dignitoso e contenuto nella sua consapevolezza che se frana lui gli frana intorno tutto il tempio della sua famiglia? A lui non è concesso neanche di poter sfogare visibilmente il suo dolore. Quale consolazione? La più grave tragedia si compie ancora una volta nel tempio consacrato all'educazione e ad un'armoniosa crescita della persona. Quasi un'immolazione sacrificale. E sembra infranta così anche l'ultima sacralità se è il tempio ad uccidere, se è il sacerdote della messa che non si è curato di te come avrebbe dovuto. Dal tribunale e dalla sua amministrazione scolastica conseguiranno le giuste sanzioni per "culpa in vigilando" a carico della maestra di Milano, ma un po' di "compassione", vivendo e operando in mezzo ai ragazzi di oggi spesso maleducati a causa di genitori sbagliati, permettetemi di concedergliela. Anche per il controsoffitto crollato al liceo scientifico piemontese qualcuno, forse, pagherà. O no, come pure scandalosamente è successo finora per la scuola di S. Giuliano di Puglia dove la tragedia è stata ancora più enorme. Il 19 dicembre del 2003 in una scuola del IV Circolo didattico di Latina da me (Sergio Andreatta) diretto, esattamente alla elementare "G.Mazzini" di Borgo San Michele, si ebbe l'improvviso imbarcamento del solaio dell'atrio collassato di un metro sotto il peso delle 200 persone presenti alla recita natalizia. Poco mancò, allora, che si dovesse registrare l'ennesima catastrofe in morti e feriti. Lo ricordava ieri il quotidiano, Latina Oggi, in una pagina (la 4) dedicata alla questione della sicurezza nelle scuole pontine. E in un'intervista mi si chiedeva se tutto fosse apposto, ora, nelle mie sei scuole. Oggi alcuni geologi arrivano anche a sostenere che le scuole, come quelle nostre in provincia di Latina, che sorgono in zona a basso rischio sismico sarebbero addirittura più a rischio di quelle costruite in zona sismica. Meno investimento iniziale di risorse, minori attenzioni nel progetto, nella costruzione, nella scelta della qualità e nell'impiego dei materiali. Insomma lo Stato è chiamato ad investire e a pianificare diversamente sulla sicurezza, come nella sua riconosciuta onestà ha dovuto non soltanto ammettere ieri in parlamento, avendolo già previsto in anni anteriori, lo stesso sottosegretario Guido Bertolaso. Sulla sicurezza degli italiani, specie dei minori a scuola, degli ammalati negli ospedali, dei manovali nei cantieri ma di nessuno in generale, in un paese civile non si può scherzare. Non si deve più. Ancora una volta, invece e speriamo sia davvero l'ultima, abbiamo dovuto registrare vittime fra gli studenti di una scuola. "Vittime di una normativa sulla sicurezza - ha detto il presidente dell'Associazione nazionale dei presidi (ANP) Giorgio Rembado - che da quindici anni a questa parte è stata solerte solo nel reprimere mancanze di natura documentale e formale, senza riuscire a rimuovere le cause vere per cui a scuola si muore".

E' solo di pochi mesi fa, infatti, l'ultima proroga concessa agli Enti locali per "completare" i propri piani di intervento per la messa a norma degli edifici scolastici il cui termine è stato portato al 31 dicembre 2009. A noi dirigenti scolastici, e immaginate voi quanto agli utenti, preoccupa la mancanza di controlli statici e le verifiche sugli impianti. Mancano gli interventi di adeguamento a norma da parte di Comune e Provincia. E scrive ancora l'ANP nella sua ultima agenzia:"Certo, è più facile multare un dirigente scolastico che costringere gli Enti locali a fare la loro parte. Ma il primo non ha i mezzi per incidere sulle cose che realmente contano, mentre i secondi (che ne avrebbero il potere) non ne hanno i mezzi e comunque riescono sempre a far rinviare il termine per provvedere... Da anni denunciamo l'assurda persecuzione nei confronti dei responsabili delle scuole, per mancanze che non incidono sulla sicurezza reale. Due anni fa - insieme con l'Associazione Vittime di San Giuliano di Puglia - abbiamo messo a punto e presentato, continua l'ANP, una proposta di legge di iniziativa popolare che si proponeva di modificare questo stato di cose". "Abbiamo raccolto soltanto 40.000 firme, 10.000 in meno del necessario" ha poi dichiarato da Bruno Vespa a "Porta a Porta" il collega Rembado quasi adombrando l'idea che studiare in scuole più sicure fosse ritenuta una questione secondaria, da eccitare soltanto quando accadono le tragedie.

di: Sergio Andreatta


Facciata del Ministero Pubblica Istruzione in Via Trastevere-ROMAScuola e società: Richiesta emanazione legge per nomina a tempo indeterminato.dei docenti precari I docenti precari scrivono al Dott. Bussetti Marco, Ministro dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca
letture: 2240
13 aprile 2019 di descartes
Il Dir. Scol. Prof.ssa Rossella MontiScuola e società: Convegno all' IPIA "E. Fermi" di Formia sede associata dell'I.I.S. "Fermi - Filangieri"
letture: 2176
29 marzo 2019 di ElioRusso
Studenti dell'IIS Fermi-FilangieriScuola e società: Al Filangieri il Progetto "Economicamente" promosso da ANASF (Associazione Nazionale dei Consulenti Finanziari) vedrà coinvolti circa 100 alunni dell'Istituto I.I.S Fermi Filangeri di Formia.
letture: 2754
11 febbraio 2019 di ElioRusso
L'IIS Fermi-FilangieriScuola e società: Progetto del MIUR "Fisco e Scuola" con l'Ag. delle Entrate all'IIS Fermi-Filangieri di Formia Si svolgerà nell'a.s. 2018-2019
letture: 21517
01 dicembre 2018 di ElioRusso
Prof. C. Di Micco-Dott.ssa E. Bozzella-Dir. Scol. R. MontiScuola e società: Alternanza Scuola-Lavoro al Filangieri Cerimonia conclusiva di Fine Anno
letture: 3578
11 giugno 2018 di ElioRusso
Dirigente Rossella Monti-Presidente Mauro Cernesi-Prof. Di Micco C. - Dott. Palmaccio M.Scuola e società: Parte lo Stage Aziendale per gli studenti dell'I.T.E. "G. Filangieri" di Formia Firmato oggi il Protocollo d'Intesa e il C.T.S. con l'Ordine dei Dottori Commercialisti di Cassino
letture: 1824
15 ottobre 2017 di ElioRusso
Erano solo invenzioni?Scuola e società: Lezioni gender Impossibile esonerare i figli
letture: 1314
23 maggio 2017 di marinta
studenti della 3 G TURISMOScuola e società: Gli Studenti del FILANGIERI di Formia Apprendisti Ciceroni 25ª Edizione Giornate FAI di Primavera
letture: 1775
26 marzo 2017 di ElioRusso
Grimaldi Lines - Cruise RomaScuola e società: Formia / Alternanza scuola-lavoro stage Formativo con la Grimaldi Lines -Cruise Roma - dell'Istituto Tecnico Economico Filangieri di Formia
letture: 2085
17 febbraio 2017 di ElioRusso
Entra e firmaScuola e società: Spettacolo "Gender" per bambini delle elementari e medie Genitori e Ass. manifestano contro
letture: 1474
30 gennaio 2017 di marinta








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Come il Daily riferisce il tragico fatto sminuendolo,
Arandora Star, la cattiva memoria.
letture: 2041
22 luglio 2019
Convegno Missionario Diocesano a Latina
Convegno Missionario Diocesano 2018 a Latina
letture: 1650
01 dicembre 2018
Latina, Ritratto di Città (copertina)
Fabio Benvenuti, LATINA, Ritratto di Città
letture: 1385
27 novembre 2018
Il teologo luterano  prof. Martin Wallraff
"Protestantesimo e cultura italiana"a 500 anni (1517/2017) dalla Riforma di Martin Lutero
letture: 2130
15 dicembre 2017
Giorgio_Bozza, Camminare nella propria anima
Giorgio Bozza, Camminare nella propria anima
letture: 2157
11 dicembre 2017
Il reparto del tenente Albino Antonelli sul fronte greco-albanese.
Entri dal cancello con l'istinto della fuga...
letture: 1662
12 ottobre 2017
Samaritana al pozzo, opera di Giorgia-Eloisa Andreatta, 2017
"La Samaritana al pozzo", iconografia di Giorgia-Eloisa Andreatta
letture: 2756
15 marzo 2017
La Cascina Antica, luogo del martirio
Il martirio della ragazzina
letture: 1768
08 luglio 2016
Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi
Ho giurato sulla Costituzione (9)
letture: 2091
20 maggio 2016
Mons. Felice Accrocca
Don Felice Accrocca neo arcivescovo metropolita di Benevento
letture: 2424
16 maggio 2016


Commenti: 2

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2019 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2019 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it