Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 13/06 al 22/09 Pomezia: Arriva l'Estate 2019: Pomezia e Torvaianica in Festival
letture: 9936
dal 05/07 al 21/09 Formia: Siria, l'amore vince ogni paura
letture: 7564
18/10 Roma: Il Senato della Repubblica ospita il Premio Mondiale "Tulliola Renato Filippelli"
letture: 7464
18/10 Gaeta: L'ultimo buncker
letture: 1914
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.589
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
martedì
17
settembre
S. Roberto Bellarmino
Compleanno di:
sex LucaMarchi
sex micione
nel 1931: La RCA Victor effettua una dimostrazione di un nuovo sistema per la registrazione musicale su vinile. Si chiama Long Playing, la,5,re durata di registrazione è garantita da un nuovo sistema di disposizione dei solchi e da una minore rotazione del supporto, che passa da 78 a 33 giri e 1/3 per ogni minuto.
nel 2000: Domenico Fioravanti vince i 100 rana a Sydney: è il primo oro azzurro nella storia delle Olimpiadi. Un trionfo con il record dei Giochi: 1'00"46.
dw

Home » News » Webzine » Scuola e società » Università, la giungla dei cor...
martedì 11 novembre 2008
Università, la giungla dei corsi fantasma: 1.469 hanno meno di 15 iscritti
letture: 1964
Aule universitarie
Aule universitarie
Scuola e società: ROMA (11 novembre) - La corsa alla moltiplicazione delle cattedre ha prodotto enormi distorsioni. L'università degli sprechi è ingolfata da una selva di corsi di laurea, di cui molti con pochi immatricolati e pochi iscritti. Non sempre necessità formative giustificano il mantenimento di corsi con un gruppetto esiguo di frequentanti. Certo, ci sono settori specialistici che vanno comunque salvati. Nè si può ragionare solo in termini numerici.

Tuttavia i dati statistici del ministero dell'Università sono allarmanti: abbiamo 40 corsi con un solo immatricolato, 767 con dieci o meno immatricolati e 1.260 con 15 o meno immatricolati. Inoltre abbiamo 235 corsi con un solo iscritto, 1.109 con 10 o meno iscritti e 1.469 con 15 o meno iscritti. La gran parte sono di area sanitaria. Riguardano professioni che vanno dall'ostetricia alla dietistica, all'ortottica, alla radiologia medica, all'igiene dentale, alle tecniche di neurofisiopatologia, alle tecniche diagnostiche o audiometriche.

Ma il problema dei corsi di laurea con pochissimi immatricolati riguarda anche altri settori. Spesso le università si sono fatte concorrenza a suon di sigle e hanno cercato di attrarre iscritti con titoli che promettevano specializzazioni da utilizzare con facilità sul mercato del lavoro.

Ma se le università si sono gonfiate di corsi sanitari semideserti lo devono a una legge del 1999 che prevede un accordo Stato-Regioni secondo cui gli atenei sono obbligati a garantire le specializzazioni sanitarie. «Sì, la programmazione di quei corsi non è nostra - spiega Andrea Lenzi, presidente del Consiglio universitario nazionale - Ogni regione può dire quest'anno mi serve un audiometrista in più, ho bisogno di un ostetrico, e le università del territorio provvedono. La programmazione sanitaria è regionale. In realtà per gli atenei sono corsi in perdita, non c'è dubbio che questa materia andrebbe tutta rivista. Però questo non è uno scandalo delle università, le colpe vanno addebitate alle regioni»

«Parliamoci chiaro - continua Lenzi - per gli atenei questi corsi sono un guaio, anche perché il ministero per gli studenti di questi corsi paga la metà della quota pro-capite, perché sostiene che costino meno. La verità è che siamo costretti a tenerli in piedi a prescindere dal numero degli iscritti. Quanto ai corsi con meno di 15 iscritti, rilevo un errore del ministero. I dati vengono solitamente rilevati mentre sono ancora aperte le immatricolazioni, così che i numeri sono spesso falsati».

Ma c'è una giustificazione per tutto? «No - ammette il presidente del Cun Lenzi - Ci sono corsi inutili, non potrei negarlo. Corsi che vanno chiusi, eliminati. Però attenti a non cancellare specializzazioni preziose, solo perché sembrano strane o poco comprensibili. Prima di tagliare mi auguro che ci sia una revisione».
E di revisione parlano anche i rettori Luigi Frati della Sapienza e Renato Lauro di Tor Vergata. Dice Lauro: «Con il 3+2 c'è stata ovunque una proliferazione di corsi, anche perché in periodi di scarsezza di risorse avere molti studenti significa aumentare le entrate. Però la politica di attrarre studenti non sempre paga. Nel senso che ci siamo ritrovati con dei corsi sguarniti, che sono diventati un peso e che in certi casi non hanno neppure aiutato gli studenti ad inserirsi nel mercato del lavoro».

Ma il ministro dell'università Mariastella Gelmini ipotizza tagli e invita gli atenei a rivedere i corsi in attesa di dettare criteri per la formazione e il mantenimento di un corso di laurea. Intanto, qualche cosa si muove. Frati della Sapienza è già al lavoro con il suo staff per innalzare i livelli "minimi" di frequenza dei corsi e Lauro di Tor Vergata ha già preso una decisione: «D'accordo con il Senato accademico abbiamo stabilito che con meno di 30 studenti il corso non parte. Ci potrà essere qualche eccezione, ma sarà valutata di caso in caso».

Il problema dei corsi con pochi iscritti, comunque, è ben più ampio. Non riguarda solo le 22 professioni sanitarie. Basta esaminare la banca dati del ministero dell'università per scoprire una lunga lista di corsi con due, tre, quattro, sei, dieci o quindici immatricolati. I dati sono relativi alle lauree triennali dell'anno accademico 2007-2008. Ecco qualche esempio. Nella facoltà di Scienze e tecnologie chimiche di Parma il corso di laurea in Scienza e tecnologia del packaging ha 15 immatricolati, così Tecniche erboristiche della facoltà di Scienze farmaceutiche a Perugia. Ancora 15 iscritti a Milano-Bicocca nel corso di Tecnologie orafe della facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali. Idem per Archeologia del Mediterraneo a Enna. Passiamo a 14 immatricolati per il corso di laurea in Protezione delle piante della Statale di Milano; a 13 per Scienze della Sicurezza economica finanziaria di Tor Vergata; ancora 13 immatricolati a Gestione e tecnica del territorio dell'università Mediterranea di Reggio Calabria; 13 a Tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro della facoltà di Medicina della II Università di Napoli, sede di Sant'Angelo dei Lombardi.

Anche Filosofia a Cassino ha registrato solo 13 immatricolati, 12 Politica del territorio dell'università di Trieste, sede Gorizia. Scarso anche il corso di laurea in Produzioni vegetali, con 12 immatricolati, nella sede di Lamezia Terme, dipendente da Reggio Calabria. Ancora 12 nel corso di Formatore per l'e-learning e multimedialità di Macerata. Ingegneria per il territorio e l'ambiente di Rieti, sede distaccata della Sapienza, ha 11 immatricolati. Fisica e Tecnologia avanzate a Siena ne ha 10, Chimica applicata a Firenze 11; Scienze dell'Ambiente a Isernia 11; Gestione degli agrosistemi a Perugia 10; così a Padova e a Feltre Tecniche della prevenzione; Ingegneria agroindustriale a Celano, sede distaccata dell'Aquila, anch'esso 10 immatricolati: Ingegneria agroalimentare a Campobasso 9; Diritto dell'Ambiente a Teramo 8; Operatore giuridico a Enna 8; Scienze biologiche a Palermo 7; Biotecnologie alimentari alla Parthenope di Napoli 6; Educatore e divulgatore ambientale a Viterbo 4; fino ad avere uno o due immatricolati nei corsi sanitari sparsi in tutta Italia, da Tecnica della riabilitazione psichiatrica di Taranto, dipendente dall'Università di Bari a Igiene dentale di Brindisi, a Tecniche di neurofisiopatologia di Firenze e così via per centinaia di corsi.

di Anna Maria Sersale
fonte: Il Messaggero   postato da: Dragan  


Facciata del Ministero Pubblica Istruzione in Via Trastevere-ROMAScuola e società: Richiesta emanazione legge per nomina a tempo indeterminato.dei docenti precari I docenti precari scrivono al Dott. Bussetti Marco, Ministro dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca
letture: 2240
13 aprile 2019 di descartes
Il Dir. Scol. Prof.ssa Rossella MontiScuola e società: Convegno all' IPIA "E. Fermi" di Formia sede associata dell'I.I.S. "Fermi - Filangieri"
letture: 2171
29 marzo 2019 di ElioRusso
Studenti dell'IIS Fermi-FilangieriScuola e società: Al Filangieri il Progetto "Economicamente" promosso da ANASF (Associazione Nazionale dei Consulenti Finanziari) vedrà coinvolti circa 100 alunni dell'Istituto I.I.S Fermi Filangeri di Formia.
letture: 2751
11 febbraio 2019 di ElioRusso
L'IIS Fermi-FilangieriScuola e società: Progetto del MIUR "Fisco e Scuola" con l'Ag. delle Entrate all'IIS Fermi-Filangieri di Formia Si svolgerà nell'a.s. 2018-2019
letture: 21515
01 dicembre 2018 di ElioRusso
Prof. C. Di Micco-Dott.ssa E. Bozzella-Dir. Scol. R. MontiScuola e società: Alternanza Scuola-Lavoro al Filangieri Cerimonia conclusiva di Fine Anno
letture: 3574
11 giugno 2018 di ElioRusso
Dirigente Rossella Monti-Presidente Mauro Cernesi-Prof. Di Micco C. - Dott. Palmaccio M.Scuola e società: Parte lo Stage Aziendale per gli studenti dell'I.T.E. "G. Filangieri" di Formia Firmato oggi il Protocollo d'Intesa e il C.T.S. con l'Ordine dei Dottori Commercialisti di Cassino
letture: 1821
15 ottobre 2017 di ElioRusso
Erano solo invenzioni?Scuola e società: Lezioni gender Impossibile esonerare i figli
letture: 1313
23 maggio 2017 di marinta
studenti della 3 G TURISMOScuola e società: Gli Studenti del FILANGIERI di Formia Apprendisti Ciceroni 25ª Edizione Giornate FAI di Primavera
letture: 1773
26 marzo 2017 di ElioRusso
Grimaldi Lines - Cruise RomaScuola e società: Formia / Alternanza scuola-lavoro stage Formativo con la Grimaldi Lines -Cruise Roma - dell'Istituto Tecnico Economico Filangieri di Formia
letture: 2080
17 febbraio 2017 di ElioRusso
Entra e firmaScuola e società: Spettacolo "Gender" per bambini delle elementari e medie Genitori e Ass. manifestano contro
letture: 1472
30 gennaio 2017 di marinta








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Autovelox
Autovelox clonati: «Nulle 82 mila multe»
letture: 1571
02 giugno 2009
Aule universitarie
Università, la giungla dei corsi fantasma: 1.469 hanno meno di 15 iscritti (1)
letture: 1965
11 novembre 2008
Ignazio La Russa
La Russa insulta in tv il direttore dell'Unità (12)
letture: 2048
28 ottobre 2008
Gianfranco Fini
Bagno a Giannutri, Fini paga la multa (8)
letture: 1872
23 ottobre 2008
Gomalan Brass Quintet
Gomalan Brass Quintet (5)
letture: 4474
04 agosto 2008
Centrale Nucleare
L'inchiesta/ Effetto nucleare, bollette giù del 30% (25)
letture: 2824
19 luglio 2008
Governo
Berlusconi: dialogo non obbligatorio (18)
letture: 2839
13 luglio 2008
Ignazio La Russa
La Storia di A.N. prosegue il suo corso. (1)
letture: 2812
11 maggio 2008
G8: strade di Genova
L'onda lunga del G8 di Genova (9)
letture: 3252
13 marzo 2008
Il Paese della spazzatura
letture: 3632
20 gennaio 2008


Commenti: 1

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2019 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2019 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it