Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 24990
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 15972
dal 01/10 al 31/10 Gaeta: Un mese tutto rosa per la prevenzione
letture: 2747
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.627
visitatori:332
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
lunedì
26
ottobre
S. Evaristo P.
Compleanno di:
sex BOANIC540
sex pasquale1953
nel 1941: Adolfo Consolini firma il primato mondiale di lancio del disco con 53.34 metri. Panayiotis Paraskevopoulos era stato il primo primatista con 28,96 alle Olimpiadi di Atene.
nel 1944: L'EIAR viene divisa in due reti radiofoniche, una nell'Italia liberata, l'altra nel centro.nord. Nasce la RAI, Radio Audizioni Italiane.
nel 1958: Debutta un nuovo velivolo, il Boeing 707. Vola da Parigi a New York in 8 ore e 41 minuti.
dw

Home » News » Caserta » Castel Volturno » L'addio a Miriam Makeba, "era ...
martedì 11 novembre 2008
L'addio a Miriam Makeba, "era un simbolo"
letture: 4983
Miriam Makeba
Miriam Makeba
Castel Volturno: Il silenzio che avvolge la sala mortuaria della clinica 'Pinetagrande' di Castelvolturno è solo in parte rotto dal via vai di gente che sin dalle prime ore del mattino è accorsa per rendere omaggio alla salma di Miriam Makeba: una processione di immigrati e istituzioni per dire addio a 'Mama Africa', morta nella notte dopo essersi esibita nel concerto anticamorra dedicato a Saviano.
"Ciao mama sei il nostro simbolo" si legge in un biglietto legato ad un fascio di fiori che un giovane africano depone dinanzi alla sala mortuaria della clinica. E ancora, "addio da tutti noi immigrati di Castelvolturno". Non solo tanti immigrati, con loro anche numerosi pazienti e medici della struttura sanitaria del litorale domizio. C'é chi lascia fiori e chi biglietti di cordoglio. Tuttavia pochi possono avvicinarsi alla salma. Un rigoroso cordone di protezione tiene lontani estranei e curiosi: una disposizione - rendono noto gli amici - necessaria per esaudire il desiderio della cantante di non volersi far vedere da nessuno da morta, tanto meno lasciarsi fotografare.

Poi è il momento delle istituzioni, a cominciare da quelle religiose. Il primo ad arrivare è l'arcivescovo di Capua, mons. Bruno Schettino: "Resterà un simbolo del riscatto di questa terra", dice. Quindi è la volta del sindaco di Castelvolturno, Francesco Nuzzo, che già durante la notte si era recato in clinica: "Castel Volturno onorerà Miriam Makeba - assicura - da ieri appartiene alla nostra comunità come tutte le persone impegnate nella lotta alla camorra". Più tardi arriva il governatore campano Antonio Bassolino che la ricorda come grande voce dei deboli sottolineandone l'impegno contro il razzismo e la camorra. Motivi per cui "malgrado l'età aveva voluto essere a tutti i costi a Castelvolturno". In rappresentanza del governo sudafricano giunge a Castelvolturno l'ambasciatore in Italia, Lenin Shope: il diplomatico si trattiene a colloquio con il nipote della cantante Nelson che l'aveva accompagnata in Italia per il concerto di ieri sera.

Ma a Castelvolturno c'é anche Qedani Dorothy Mahlang, ministro della provincia di Gauteng, Johannesburg. La sua presenza era già prevista per una riunione della Consulta degli immigrati in programma oggi. Sul corpo della cantante, nonostente il primo positivo orientamento della procura, non sarà effettuata autopsia: la morte, è stato accertato dopo un primo esame esterno, è avvenuta per morte naturale. La salma raggiungerà il Sudafrica domani con un volo in partenza da Napoli con scalo previsto a Parigi.

Mama Africa, Miriam Makeba, se n'e' andata uscendo di scena con un finale ad effetto. Aveva speso tutta la sua vita per l'impegno civile ed e' morta 'sul campo', a Castel Volturno, un luogo-simbolo della lotta alla criminalita' ed alla sopraffazione, dove aveva voluto partecipare a tutti i costi, nonostante le non brillanti condizioni di salute, al concerto anticamorra a sostegno dello scrittore Roberto Saviano.

L'artista di colore, 76 anni, era divenuta famosa in tutto il mondo per essersi battuta vigorosamente contro il regime dell'apartheid che aveva dilaniato il suo Paese, il Sudafrica. Non a caso era diventata delegato delle Nazioni Unite. E non a caso il suo impegno contro la segregazione razziale, ingigantito dalla fama di cantante nota in tutto il mondo, aveva causato la reazione del governo sudafricano che, nel 1963 - in pieno regime di apartheid - l'aveva costretta all'esilio ed aveva messo al bando tutti i suoi dischi. Da alcuni anni, per motivi professionali, la Makeba si era gia' trasferita in Europa, anche se continuava a frequentare di tanto in tanto il suo Paese d'origine. Dopo che le fu imposto l'esilio, per tornare in Sudafrica, Miriam Makeba dovette attendere quasi 30 anni: soltanto nel 1990, infatti, Nelson Mandela riusci' a convincerla a tornare nella terra dove era nata - sua madre era di etnia swazi e suo padre, morto quando lei aveva sei anni, era uno Xhosa - e che era stata costretta ad abbandonare.

Trasferitasi prima in Europa e poi negli Stati Uniti, proprio in quella lunga fase della sua vita, espresse il meglio di se' nel campo artistico. In America Miriam Makeba incise le sue canzoni piu' conosciute: Pata Pata, The Click Song e Malaika. Nel 1968 si sposo' con Stokely Carmichael, un attivista per i diritti civili. Il matrimonio scateno' grandi polemiche negli Stati Uniti e la sua carriera ne subi' un notevole rallentamento. Si separo' dal marito - con il quale si era trasferita in Guinea - nel 1973. Nel 1985, dopo la morte della sua unica figlia, Bongi, torno' a vivere in Europa. Nel 2005 decise di dare il suo addio alle scene e lo fece con un memorabile tour, che tocco' tutti i Paesi del mondo nei quali si era esibita. Ma il destino, per l'addio definitivo, le aveva riservato un altro appuntamento. Quello che ieri sera l'ha condotta sul palco di Baia Verde, a Castel Volturno, dove un pubblico accorso per una grande testimonianza di impegno civile, le ha riservato l'ultimo, indimenticabile applauso.

CAMORRA: CHIESTO IL PIZZO AGLI OPERAI CHE MONTAVANO IL PALCO PER IL CONCERTO
"Alcuni sconosciuti hanno chiesto il pizzo agli operai che stavano montando il palco per il concerto dedicato a Saviano". Lo ha reso noto l'assessore alla Formazione della Regione Campania, Corrado Gabriele promotore degli Stati generali per la scuola nel Mezzogiorno, che si chiudono questa sera a Castel Volturno (Caserta) proprio con il concerto di Miriam Keba e Maria Nazionale dedicato a Saviano. Il fatto, secondo quanto riferisce Gabriele, è avvenuto nella serata di ieri. L'assessore ha informato dell'accaduto i carabinieri.

"Appena mi hanno riferito l'accaduto - ha detto ancora l'assessore - ho chiamato il comandante provinciale dei carabinieri di Napoli ed è stato informato anche il coordinatore della direzione distrettuale antimafia di Napoli, Franco Roberti". "Gli operai hanno detto agli sconosciuti di non essere in grado di dare loro risposte e di tornare di oggi", ha raccontato ancora Gabriele. "Domani formalizzeremo una denuncia contro ignoti - ha concluso Gabriele - ma quanto è avvenuto è di una gravità inaudita. Posso dire però che il concerto si svolgerà regolarmente, grazie alla presenza delle forze dell'ordine, nel posto che avevamo previsto: il luogo dove fu ammazzato l'imprenditore coraggioso Domenico Noviello".

-articolo (ANSA)-

-----------------------------------------------------------------

Miriam Makeba

Miriam Makeba (anche nota come Mama Afrika; Johannesburg, 4 marzo 1932 - Castel Volturno, 10 novembre 2008) è stata una cantante sudafricana di jazz e world music. È nota anche per il suo impegno politico contro il regime dell'apartheid e per essere stata delegato alle Nazioni Unite.

img

"Mama Africa", come l'hanno chiamata in tutto il mondo, è morta per un attacco cardiaco nella notte tra il 9 e il 10 novembre 2008 a Castel Volturno alla fine di un suo concerto anticamorra dedicato allo scrittore Roberto Saviano.

Biografia

Makeba nacque a Johannesburg; sua madre era una sangoma di etnia swazi e suo padre, morto quando lei aveva sei anni, era uno Xhosa. Makeba iniziò a cantare a livello professionale negli anni '50, con il gruppo Manhattan Brothers, e poi fondò una propria band, The Skylarks, che univa jazz e musica tradizionale sudafricana. Nel 1959 cantò nel musical jazz sudafricano "King Kong" insieme a Hugh Masekela, che poco dopo divenne il suo primo marito.

Pur essendo già una cantante di successo, alla fine degli anni '50 Makeba ricavava ancora pochissimi introiti dalle sue registrazioni, e non riceveva royalties; per questi motivi iniziò a ipotizzare di lasciare il Sudafrica per gli Stati Uniti. Nel 1960 partecipò al documentario anti-apartheid "Come Back", Africa e fu invitata al Festival del cinema di Venezia; una volta in Europa stabilì di non rimpatriare.

Si trasferì a Londra, dove conobbe Harry Belafonte, che la aiutò a trasferirsi negli Stati Uniti e farsi conoscere come artista. In America Makeba incise molti dei suoi brani di successo, come "Pata Pata", "The Click Song" ("Qongqothwane" in lingua xhosa) e Malaika.

Nel 1966 Makeba ricevette il Grammy per la migliore incisione folk per l'album "An Evening with Belafonte/Makeba", inciso insieme a Belafonte. L'album trattava esplicitamente temi politici relativi alla situazione dei neri sudafrica sotto il regime dell'apartheid. Nel 1963 portò la propria testimonianza al comitato contro l'apartheid delle Nazioni Unite. Il governo sudafricano rispose bandendo i dischi di Makeba e condannandola all'esilio.

Nel 1968 sposò l'attivista per i diritti civili Stokely Carmichael; l'evento generò controversie negli Stati Uniti, e i suoi contratti discografici furono annullati. Makebe e Carmichael si trasferirono in Guinea, dove divennero amici del presidente Ahmed Sékou Touré e di sua moglie. Makeba si separò da Carmichael nel 1973, e continuò a cantare soprattutto in Africa, Sudamerica ed Europa. Svolse anche il ruolo di delegata della Guinea presso le Nazioni Unite, vincendo il Premio Dag Hammarskjöld per la Pace nel 1986.

Soweto Blues


Dopo la morte della sua unica figlia Bongi (1985), Makeba si trasferì a Bruxelles. Nel 1987 collaborò al tour dell'album "Graceland" di Paul Simon. Poco tempo dopo pubblicò la propria autobiografia, "Makeba: My Story".

Nel 1990, Nelson Mandela convinse Makeba a rientrare in Sudafrica. Nel 1992 recitò nel film "Sarafina! Il profumo della libertà", ispirato alle sommosse di Soweto del 1976, nel ruolo della madre della protagonista. Nel 2002 prese parte anche al documentario "Amandla!: A Revolution in Four-Part Harmony", ancora sull'apartheid. Nel 2001 ricevette la Medaglia Otto Hahn per la Pace. L'anno successivo vinse il Polar Music Prize insieme a Sofia Gubaidulina e nel 2004 si classificò al 38° posto nella classifica dei "grandi sudafricani" stilata da SABC3. Nel 2005 si dedicò a un tour mondiale di addio alle scene, cantando in tutti i paesi che aveva visitato nella sua carriera.

Pata Pata


Discografia

Album

- Something New from Africa (1959)
- New Sounds of Africa (1959)
- The Many Voices of Miriam Makeba (1960) - pubblicato anche col titolo Le monde de - Miriam Makeba
- Miriam Makeba (1960)
- The World of Miriam Makeba (1963)
- The Voice of Africa (1964)
- Makeba Sings (1965)
- An Evening with Belafonte/Makeba (1965) - con Harry Belafonte
- The Magic of Makeba (1966)
- The Magnificent Miriam Makeba (1966)
- All About Miriam (1967)
- Pata Pata (1967)
- Makeba! (1968)
- A Promise (1974)
- Miriam Makeba & Bongi (1975)
- Country Girl (1978) - pubblicato anche col titolo Meet Me at the River
- Comme une symphonie d'amour (1979) - pubblicato anche col titolo Malaisha
- Sangoma (1988)
- Welela (1989)
- Eyes on Tomorrow (1991)
- Sing Me a Song (1993)
- Homeland (2000)
- Reflections (2003)
- Forever (2006)

Album dal vivo

- Miriam Makeba in Concert (1967)
- Live in Tokyo (1968)
- Live in Conakry (1974) - pubblicato anche col titolo Appel a l'Afrique
- Live in Paris - Theatre des Champs-Elysées (1977)
- Kilimanjaro - Live in Conakry (1990) - pubblicato anche col titolo Live au Palais du Peuple de Conakry
- Live in Paris and Conakry (1996)
- Live at Berns Salonger, Stockholm, Sweden, 1966 (2003) - registrazione di una esibizione del 1966 a Stoccolma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

postato da: Capitan  


Corso d'italianoCastel Volturno: Un mondo inaspettato Lezioni d'italiano
letture: 6233
17 luglio 2014 di DavideMalaguarnera
Castel Volturno, rivolta immigrati e residenti italiani dopo la gambizzazione di due africani: Castel Volturno: Castel Volturno, rivolta immigrati e residenti italiani dopo la gambizzazione di due africani: "Non siamo ladri, ci odiano" (1)
letture: 3453
15 luglio 2014 di TF Press
Centro LailaCastel Volturno: La Ciclopasseggiata del Cuore Da Formia a Castel Volturno in bici per i bambini del Centro Laila
letture: 5008
19 giugno 2014 di Antonello Fronzuto
Consegna diplomiCastel Volturno: Consegna diplomi Corso d'italiano per stranieri
letture: 4877
16 giugno 2014 di DavideMalaguarnera
La foto tratte dal sito della trasmissione Castel Volturno: Castel Volturno, in carcere il medico Stamane è stato fermato l'uomo nella cui villetta sono stati trovati gli scheletri di moglie e figlia (2)
letture: 3529
14 novembre 2012 di TF Press
Pietro MoscatoCastel Volturno: Caserta, ritrovato il corpo di Pietro Moscato. Il giovane ucciso e gettato in un laghetto L'uomo è stato prima ucciso con un colpo di pistola alla testa e poi buttato in acqua
letture: 3277
05 gennaio 2012 di Capitan
PoliziaCastel Volturno: Camorra, pentito dei Casalesi fa scoprire discarica con rifiuti tossici a Castelvolturno (5)
letture: 3420
08 ottobre 2011 di Capitan
Morta bimba di 7 anniCastel Volturno: Ritrovato il corpo della bimba di 7 anni scomparsa, presa a bastonate e gettata in un canale Fermato un ghanese. L'uomo, che soffre di disturbi mentali, ha ammesso di averla buttata in un canale (5)
letture: 3393
11 giugno 2011 di Capitan
L\'arresto di Giuseppe SetolaCastel Volturno: Castelvolturno, indagati sindaci e 20 funzionari: «Favori ai casalesi»
letture: 3017
15 novembre 2010 di Capitan
Guardia di FinanzaCastel Volturno: Ambiente, 22 arresti nel Casertano. Rifiuti speciali nelle fogne, blitz GdF
letture: 3432
16 aprile 2010 di Capitan








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Pagella elettronica
Dai video sui social network alla pagella elettronica, le regole del Garante privacy
letture: 4264
06 settembre 2012
Paperone
Ecco i 10 paperoni d'Italia che posseggono quanto i tre milioni più poveri (2)
letture: 4664
02 aprile 2012
Energie rinnovabili
Con le energie rinnovabili tagli alla bolletta degli italiani per 400 milioni di euro (2)
letture: 4247
02 aprile 2012
FIAT
Mercato auto, tonfo in Italia a marzo, -26,7%
letture: 4153
02 aprile 2012
Karima El Mahroug (Ruby)
Processo Ruby va avanti, Consulta respinge ricorso delle Camere (2)
letture: 4304
14 febbraio 2012
Guardia di Finanza
Sequestrati 300mila barattoli cibo scaduto, arrugginiti e forati poi rietichettati (2)
letture: 4509
14 febbraio 2012
Karima El Mahroug (Ruby)
Agente: Ruby disse che Berlusconi sapeva che non era egiziana (4)
letture: 4410
13 febbraio 2012
Whitney Houston
Morta regina soul-pop Whitney Houston (7)
letture: 4925
12 febbraio 2012
11 Febbraio: Giornata Mondiale contro ACTA
Dietro il risiko dell'ACTA minaccia globale alla libertà
letture: 4617
11 febbraio 2012
Concordia, un nuovo video mostra il caos
Concordia, un nuovo video mostra il caos "Passeggeri da soli nelle lance... Vabbuò" (4)
letture: 4587
11 febbraio 2012


Commenti: 9

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2020 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2020 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it