Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 13/06 al 22/09 Pomezia: Arriva l'Estate 2019: Pomezia e Torvaianica in Festival
letture: 10135
dal 05/07 al 21/09 Formia: Siria, l'amore vince ogni paura
letture: 7760
18/10 Roma: Il Senato della Repubblica ospita il Premio Mondiale "Tulliola Renato Filippelli"
letture: 7668
18/10 Gaeta: L'ultimo buncker
letture: 2134
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.589
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
giovedì
19
settembre
S. Gennaro
Compleanno di:
sex gaetanaDOC
sex giaconte
nel 1876: Viene brevettata una speciale spazzola per la pulizia dei tappeti.
nel 2000: a Sidney, Rummolo stabilisce il record italiano dei 200 rana con 2'12"75, Fioravanti gli risponde con 2'12"37 in semifinale e si migliora nella gara per l'oro con 2'10"87.
dw

Home » News » Latina » Cronache di morti annunciate
sabato 08 novembre 2003
Cronache di morti annunciate
letture: 1131
Latina: Per i comuni del sud pontino la strada Flacca è solo una fonte di guadagno, pagato con il sangue.

Quanti di voi negli ultimi mesi non si sono accorti della nascita di un nuovo business nel sud pontino? Il business dei semafori.La provincia di Latina è tra le province pilota dove sperimentare telecamere ai semafori e cogliere tutte le contravvenzioni rimpinguando le casse delle amministrazioni locali imponendo all'automobilista indisciplinato la sanzione senza tema di smentite. Pattuglie di carabinieri e polizia lungo le strade per colpire chiunque ecceda nella velocità'
(pensate vi sono tratti di strada con limiti ridicoli tipo 60 orari in discesa e con linee tratteggiate dove anche azionando i freni non si riesce a rispettare il limite fissato).
Autovelox impietosi registrano il passaggio di automobili truccate dalle case automobilistiche che invece di costruire semplici vetture fino a 130 km orari ( il massimo consentito in Italia) si sbizzarriscono costruendo bolidi capaci di raggiungere i 200 km e oltre soffrendo quando quello stesso veicolo non deve superare i 90 orari.La cosa comunque più clamorosa e meritevole di attenzione è la crescita improvvisa e smisurata dei semafori posti ormai ad ogni incrocio . Nel solo tratto che va da Gaeta a Terracina ne sono stati installati ben 13 che, quando saranno tutti funzionanti, renderanno questo tratto impraticabile e soprattutto pericoloso. Si , la strada diventerà ancora più pericolosa perché continui e improvvisi rallentamenti renderanno frequenti i tamponamenti e gli scontri nei pressi del semaforo tenendo conto dell'elevato numero di automezzi pesanti presenti ogni giorno tra Formia e Terracina.La strada è sicuramente tra le più pericolose d'Italia e l'alto numero di vittime della strada lo sta a testimoniare, ma non è certo con i provvedimenti presi che tale rischio verrà scongiurato , anzi, io prevedo un aumento considerevole di vittime per i motivi che sto per esporre.Le cause principali di incidenti sulle strade sono l'indisciplina degli automobilisti, i sorpassi azzardati, l'alta velocità' combinata con condizioni di guida precarie e la presenza massiccia di automezzi pesanti sulla strada. Stante la natura della strada l'unico modo di rendere più sicuro il transito sarebbe stato quello di vietare il transito a tali mezzi
( camion autotreni trasporti eccezionali) spesso diretti altrove. In quasi tutti i casi di morte sulla strada il ruolo di tali mezzi è stato determinante perché impedendo lo scorrimento regolare del traffico ( costringendo per lunghi tratti gli automobilisti a marce forzate a 30/40 km /h) costringono molti al sorpasso che, per la natura della strada ,non è possibile effettuare quasi da nessuna parte con il risultato di mettere a repentaglio la propria e l'altrui incolumità.Lungo questa strada sono sorte tante attività , spesso senza autorizzazione, per cui per tutto il tratto che va da Gaeta a Terracina ci sono entrate per lidi discoteche e attività' artigianali e quella che una volta era una strada a lunga percorrenza ora e' una strada balneare dove continuano però sempre a passare, scusate la ripetizione, autotreni, camion e trasporti eccezionali. Nessun interesse economico di chicchessia potrà essere anteposto all'esigenza di difendere l'incolumità' fisica dei cittadini .
Abbattere al più presto tutti i semafori, prima che sia troppo tardi e si comincino a contare i morti di questa scelta scellerata; inibire il transito ai mezzi pesanti non diretti in zona per snellire il traffico; sistemare tutte le uscite da discoteche, lidi e attività varie in modo da non arrecare disturbo allo scorrimento regolare dei mezzi.
Sono queste le priorità che ci possono consentire di rendere praticabile la Flacca ; niente semafori selvaggi con annesse macchine fotografiche e autovelox anti automobilista. L'automobilista non è una merce da sfruttare all'infinito, ma è un bene da preservare o al massimo da educare. Chiunque voglia fare qualcosa per evitare che la Flacca diventi un'arena insanguinata non può chiudere gli occhi dinanzi a quello che sta succedendo. Semafori posti in zone pericolose, subito dopo curve o dove il sole spesso impedisce la visibilità dei colori stessi renderanno ogni giorno rischioso il transito, basterà che un automezzo non si accorga in tempo di un rallentamento a causa del semaforo e il tamponamento sarà assicurato così come basterà che qualcuno non si avveda del giusto colore di un semaforo per provocare una strage. Perché ciò non sembri un illazione verificate la posizione dei semafori posti al Colle di Gaeta e a Serapo , entrambi subito dopo una curva e il secondo in estate tra le 17 e le 20 colpito in pieno dai raggi solari che rendono il rosso sempre bello vivo e acceso. Mi fermo o non mi fermo , questo l'eterno dilemma di chi passerà in quelle ore e che Dio gliela mandi buona.

p.s. a 5 anni da questo articolo i semafori e gli autovelox sono aumentati,e , purtroppo, anche i morti.


Tratto da un articolo pubblicato nel 1998 su "ALL'OMBRA DI PISCOMONTANO"

postato da: mafariello  


Presentazione libroGaeta: Presentazione libro: Gesù IO SONO Il viaggio esistenziale di quattro amici
letture: 369
17 settembre 2019 di DavideMalaguarnera
Itri: Nella gara di solidarietà per Amatrice anche le note musicali della banda di Itri A proprie spese la banda musicale "Città di Itri" ha partecipato, ad Amatrice, al raduno per smuovere il perdurante impasse postsismico
letture: 233
16 settembre 2019 di Flaminio
Formia: Bimbo di 5 anni con la milza spappolata salvato al Dono Svizzero di Formia Il primario di Chirurgia, Vincenzo Viola, che ringrazia il tining operativo sinergico, scortato dai CC da Sperlonga per superare traffico sulla Flacca
letture: 423
15 settembre 2019 di Flaminio
Fondi: Nasce a Fondi la Casa della Cultura Sabato 14 settembre il varo del lavoro sinergico di ben venti associazioni locali. Iniziativa patrocinata dal Comune
letture: 654
14 settembre 2019 di Flaminio
Raffaele TranoItri: Torrente Pontone, Trano ottiene una nuova convocazione dalla Regione I comuni di Formia, Gaeta ed Itri invitati ad un tavolo tecnico
letture: 741
12 settembre 2019 di Raffaele Trano Portavoce M5S
Forza ItaliaLatina: Forza Italia: la messa è finita Il partito del coordinatore Claudio Fazzone abbandonato in massa (3)
letture: 1364
11 settembre 2019 di nessuna
IpataGaeta: BIZANTINISMI
letture: 1100
11 settembre 2019 di Kocis
Locandina Banditaly 2019Formia: Rassegna musicale Vieste 2019 Complesso Bandistico U. Scipione Città di Formia
letture: 936
10 settembre 2019 di BandadiFormia
Itri: Il ricordo di Loreto Stravato gesto di dignitosa nobiltà L'ex mister del Minturno e, tra gli altri, del Gallipoli e di una squadra di Malta, ricordato a Itri su iniziativa di Angelo Pelliccia mercoledi 11
letture: 1016
09 settembre 2019 di Flaminio
Presentazione Libro: Gesù IO SONO...Gaeta: Gesù IO SONO Il viaggio esistenziale di quattro amici
letture: 1146
09 settembre 2019 di DavideMalaguarnera








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Che futuro per Gaeta dopo Mitrano, cosa resterà oltre a dossi e macerie ? (4)
letture: 4610
14 settembre 2018
Questa è la visione quotidiana dell'isola ecologica di Viale America
Nel segno dell'inciviltà (3)
letture: 1649
15 ottobre 2015
Disinneschiamo la bomba mediatica
letture: 857
22 novembre 2003
Cronache di morti annunciate (13)
letture: 1132
08 novembre 2003
"I CONSIGLI DI QUARTIERE DI GAETA ALLA MERCE ' DEI PARTITI" LO AFFERMA IL CONSIGLIERE USCENTE DEL QUARTIERE M. TORTONA FAUSTO DE SANTIS (1)
letture: 1052
29 ottobre 2003
Lettera aperta ai sindaci dei comuni di Fondi Sperlonga Gaeta e Terracina
letture: 1046
25 ottobre 2003


Commenti: 13

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2019 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2019 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it