Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 18/11 al 29/02 Formia: All'Ariston di Gaeta tutto pronto per la Stagione Teatrale 2019-20
letture: 15479
dal 10/01 al 19/04 Golfo di Gaeta: XX corso di fotografia digitale
letture: 8260
dal 08/02 al 01/03 Itri: Ad Itri torna Sipario d'Autore Rassegna d'Arte e Spettacolo.
letture: 3739
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 599
29/02 Formia: Lettere di Rainer Maria Rilke e Lou Andreas-Salomé
letture: 1232
02/03 Narrativa e Poesia: "M'Illumino di poesia"rubrica dedicata ai poeti del passato e a quelli emergenti!
letture: 172
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.614
visitatori:137
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
sabato
29
febbraio
S. Bisanzio m.
nel 1504: Cristoforo Colombo approfitta di un'eclissi per spaventare gli indiani giamaicani.
nel 1952: A New York viene installato il primo semaforo. Per i pedoni il verde dura 22 secondi, il giallo 10, ed il rosso 58 secondi.
dw

Home » News » Webzine » Diritto e Giustizia » Appello art. 21 legalità e ris...
mercoledì 20 febbraio 2008
Appello art. 21 legalità e rispetto nei mezzi di informazione
per sottoscrivere la richiesta
letture: 2898
Diritto e Giustizia: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure...

Questo è l'inizio dell'Articolo 21 della Costituzione, uno dei più importanti, quello cioè che segna una profonda rottura tra l'Italia fascista e quella repubblicana.
Questo articolo, mai pienamente realizzato, negli ultimi anni ha subìto pesanti oltraggi a causa degli irrisolti conflitti d'interesse, delle liste di proscrizione, delle troppe posizioni dominanti e del mancato adeguamento della normativa italiana a quella europea.
Per queste ragioni, negli anni scorsi, avevamo dato vita al Comitato per la libertà d'informazione che si era battuto, in Europa e in Italia, contro tali degenerazioni che avevano fatto parlare il mondo intero e le principali istituzioni internazionali della presenza in Italia di un "regime mediatico". L'Italia veniva così retrocessa nelle speciali classifiche mondiali sulla libertà di stampa verso le ultime posizioni.

Negli ultimi due anni il governo di centro sinistra, nonostante gli impegni, le buone intenzioni, e le proposte del ministro Gentiloni, non è riuscito a portare all'approvazione nessuno dei progetti presentati in materia di conflitto d'interessi, di assetto dei media, di riforma della Rai e dell'editoria e ha ottenuto, solo in parte, la fine della pratica delle liste di proscrizione.

Noi pensiamo che chiunque dovesse vincere le prossime elezioni dovrà affrontare questi temi. Da qui la nostra decisione di presentare alcune proposte che saranno discusse in una Assemblea Nazionale e consegnate a tutte le forze politiche e sociali.

PERTANTO VOGLIAMO

- Che siano riaffermati i principi di legalità e di trasparenza anche nel settore dei media, recependo del tutto le sentenze Corte Costituzionale, le direttive e le risoluzioni della Commissione Europea e le sentenze dell'Alta Corte europea di Giustizia, con particolare riferimento alla vicenda delle "frequenze radiotelevisive-Europa 7".

- una riforma delle Autorità di garanzia, innanzitutto a tutela della concorrenza e del pluralismo, nominate in base a criteri e procedure che assicurino l'effettiva indipendenza dai partiti e dagli interessi delle imprese controllate, in conformità ai criteri adottati in sede di Unione Europea;

- una legge sul conflitto d'interessi che impedisca a chiunque di essere contemporaneamente proprietario dei media e parte attiva della vita politica e istituzionale del Paese. Il gigantesco conflitto d'interessi in atto, che riguarda soprattutto il campo specifico della comunicazione, ha un fortissimo peso nel determinare mentalità e modelli di comportamento e rappresenta un aspetto non secondario di questo processo di imbarbarimento della vita italiana e della stessa convivenza civile. L'unica soluzione possibile è dunque rappresentata dalla ineleggibilità di chi si trova in una posizione di conflitto d'interesse.

- che le persone condannate, quelle in attesa di giudizio e sott'inchiesta non vengano candidate dai partiti.

- una legge che introduca un tetto antitrust, impedendo a chiunque di avere una posizione di dominio in qualsiasi settore della comunicazione e dell'industria culturale;

- una riforma della Rai che allontani qualsiasi governo e qualsiasi partito dalla gestione dell'azienda, valorizzando e coinvolgendo le competenze e le professionalità della cultura, del teatro, del cinema, del sociale e delle produzioni indipendenti, come previsto nella proposta presentata dal comitato "Per un'altra Tv";

- l'immediata adozione di politiche pubbliche e trasparenti per le assunzioni e le definizioni degli appalti;

- un Contratto di Servizio Rai che veda protagoniste le organizzazioni della società civile e le associazioni dei consumatori e che preveda espressamente che i grandi temi nazionali ed internazionali possano tornare in "prima serata", ridando una propria funzione ed identità al servizio pubblico;.

- che tutti gli organi dell'informazione e della comunicazione s'impegnino di più sulla comunicazione sociale, per diffondere la cultura positiva della pace e dei diritti umani, della legalità e della partecipazione, promuovendo il dialogo, il libero confronto delle idee e il rispetto reciproco.

- che, contestualmente alla riforma della Rai, vi sia l'abrogazione della Commissione parlamentare di Vigilanza, che si è spesso trasformata in un "tribunale dell'inquisizione" nei confronti di quegli autori e di quei giornalisti che hanno provato a fare il loro mestiere senza cedere ai ricatti e alle intimidazioni;

- lo studio di una legge di sistema sulla radiofonia;

- che ad ogni cittadino/a sia garantito il libero accesso alla rete. Inoltre, chiediamo un impegno forte per la diffusione del software libero, come strumento per aprire i cancelli della conoscenza;

- che sia modificata la legge in tema di rilevazione degli ascolti (auditel) e che ci sia la più rigida separazione tra i controllori e i controllati e venga riconosciuto un ruolo alle associazioni dei consumatori

- una nuova legge dell'editoria che dia trasparenza ai reali assetti societari e l'adozione di un vero e proprio statuto di impresa editoriale e che consenta a tutti i punti di vista e a tutte le minoranze di potersi esprimere liberamente. Una legge che stabilisca nuovi limiti di concentrazione e garantisca completa trasparenza, (con particolare attenzione nei processi di concentrazione proprietaria che investono i mezzi di comunicazione) e fornisca una chiara ed aggiornata definizione di prodotto quotidiano e periodico.

- il più ampio esercizio del diritto di cronaca e l'abrogazione di tutte quelle norme che tendono a colpire ed umiliare i magistrati e giornalisti consentendo invece varie forme d'impunità a tutele dei corrotti e dei corruttori. Non accetteremo alcun codice etico fuori dalla legge comune e dalle determinazioni di autocontrollo degli stessi operatori dell'informazione e della comunicazione;

- sostegno all'ulteriore sviluppo dei processi innovativi di tutti i settori della comunicazione e di produzione dei contenuti su qualsiasi mezzo tecnologico, l'aumento dei livelli occupazionali e la valorizzazione del ruolo del lavoro;

VOGLIAMO INFINE

che tutti gli operatori dell'informazione insieme ai rappresentanti delle associazioni, dei sindacati, degli autori, dei produttori indipendenti, aprano una vera e propria campagna nazionale, per riportare "in prima serata" e in "prima pagina" i grandi temi della vita internazionale e nazionale; per riportare nell'agenda dei media le grandi questioni sociali e civili, come le battaglie per il diritto all'ambiente, alla pace, alla legalità, al lavoro, alla qualità della vita, all'uguaglianza e libertà femminile, alla cultura e alla formazione, alla salute.

Non si tratta, dunque di costituire un movimento contro qualcuno o qualcosa, ma di realizzare un'iniziativa culturale che si proponga l'ambizioso obiettivo di realizzare pienamente tutti i valori racchiusi nell'articolo 21 della Costituzione.

per sottoscrivere le petizione http://www.articolo21.info/appelli_form.php?id=109

di: Giorgio Libralato


 Diritto e Giustizia: Prescrizione. Manlio Cerroni e la malafede dei giornalisti. Un indagato/imputato prescritto non è un colpevole salvato, ma un soggetto, forse innocente, NON GIUDICABILE, quindi, NON GIUDICATO!!!
letture: 1434
10 novembre 2018 di CONTROMAFIE
I poveri abbandonatiDiritto e Giustizia: Giornata mondiale della povertà L'attenzione agli ultimi
letture: 1694
13 giugno 2017 di marcellino
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Sito specifico dedicato al processo telematico https://avvfrancescofuscofondiitalia.wordpress.com/
letture: 1389
19 dicembre 2016 di Francesco Fusco
La morte di un ordine voluta da Papa FrancescoDiritto e Giustizia: Padre Manelli: archiviate le accuse contro il fondatore dei Francescani dell'Immacolata
letture: 2073
22 novembre 2016 di sweda
In questo modo, il pignorato non tornerà mai in possesso del proprio appartamentoDiritto e Giustizia: Agli immigrati le case pignorate
letture: 1548
29 ottobre 2016 di marinta
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Novità sul processo amministrativo telematico francesco fusco
letture: 1364
23 ottobre 2016 di Francesco Fusco
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Polizze assicurative responsabilita' civile e infortuni avvocato
letture: 1555
12 ottobre 2016 di Francesco Fusco
quando il processo è ... telematicoDiritto e Giustizia: Nuovo codice dell'amministrazione digitale in G.U. del 13/09/16, n. 214
letture: 1518
14 settembre 2016 di Francesco Fusco
francesco fusco 01/09/16Diritto e Giustizia: Modifiche al processo amministrativo telematico
letture: 1760
01 settembre 2016 di Francesco Fusco
francesco fuscoDiritto e Giustizia: Novità sul processo amministrativo telematico http://www.pergliavvocati.it/forum/viewtopic.php?f=2&t=239
letture: 1615
23 agosto 2016 di Francesco Fusco








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
pericolo rifiuti radioattivi
Discarica Borgo Montello Latina infrazione europea conferimento tal quale
letture: 2764
16 settembre 2012
Festa del clima e del lavoro globale - global work party
letture: 2820
09 ottobre 2010
Incontro su nucleare e incidente Chernobyl con professor Bandazhevsky
letture: 3199
08 settembre 2010
Contro le centrali nucleari e per l'indipendenza dell'OMS, da Chernobyl
letture: 2767
07 luglio 2010
Come si vive in uno stato dove non c'è libertà di informazione? (1)
letture: 2844
05 giugno 2010
Incontro sulle centrali energetiche
letture: 3329
05 giugno 2010
Io supporto il Fatto Quotidiano di Marco Travaglio
letture: 2893
05 giugno 2010
Manifestazione unitaria contro gli impianti nocivi
letture: 3402
29 maggio 2010
Turbogas Pontinia udienza 4 giugno al consiglio di stato
letture: 3258
29 maggio 2010
Pontinia, Fontana di Muro, Gricilli e l'atlante delle sorgenti della provincia di Latina
letture: 3723
29 maggio 2010


Commenti: 1

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2020 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2020 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it