Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 21233
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 12219
dal 20/07 al 20/10 Roccasecca dei Volsci: ROCCASECCA dei VOLSCI (LT), per il 400° anniversario del Cardinale Massimo
letture: 2150
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.626
visitatori:376
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
sabato
19
settembre
S. Gennaro
Compleanno di:
sex gaetanaDOC
sex giaconte
nel 1876: Viene brevettata una speciale spazzola per la pulizia dei tappeti.
nel 2000: a Sidney, Rummolo stabilisce il record italiano dei 200 rana con 2'12"75, Fioravanti gli risponde con 2'12"37 in semifinale e si migliora nella gara per l'oro con 2'10"87.
dw

Home » News » Webzine » Diritto e Giustizia » Un bene essenziale come l'acqu...
lunedì 12 novembre 2007
Un bene essenziale come l'acqua
il privato ha tutto l'interesse a chiedere di consumare di più
letture: 1788
Diritto e Giustizia: Quando l'acqua del rubinetto è meglio che in bottiglia
di Andrea Franceschi
Rubinetto o bottiglia? Gli italiani scelgono sempre più la seconda. Il nostro paese è il primo mercato in Europa per le acque minerali e di sorgente. Nel 2006 ne sono stati consumati 12200 litri, il doppio rispetto al 1990.
Rubinetto o bottiglia? Gli italiani scelgono sempre più la seconda. Il nostro paese è il primo mercato in Europa per le acque minerali e di sorgente. Nel 2006 ne sono stati consumati 12200 litri, il doppio rispetto al 1990. Un giro d'affari di 3200 milioni di euro (dati Mineracqua). Ma è vero che l'acqua del rubinetto è di qualità inferiore a quella che troviamo sugli scaffali dei supermercati? Non sempre. Secondo Cap Gestioni, secondo gestore idrico nazionale che serve le province di Milano, Lodi e Pavia, quella che arriva nei 200 comuni da loro serviti non ha nulla da invidiare a quella in bottiglia e spesso è molto meglio. Per questo è stata lanciata una campagna per informare i cittadini della bontà dell'acqua della falda. La prossima settimana verranno affissi nelle zone servite dal Consorzio Acqua Potabile dei manifesti su cui si legge: «Bere l'acqua del rubinetto è una scelta, di gusto e anche di testa». Insieme alla bolletta gli utenti di Cap Gestione ricevono da due anni anche una etichetta, simile a quella che si trova sulle confezioni di minerale, in cui si indica la composizione chimica dell'acqua che arriva nelle loro case. Dati che, parola del presidente Massimo Gatti, dimostrano che non ha nulla da invidiare all'acqua in bottiglia.
«Non vogliamo demonizzare i gestori privati ma è un dato di fatto che i criteri di potabilità dell'acqua pubblica sono molto più rigorosi di quelli delle minerali. Sono regolamentate da due normative diverse: il Dlgs 31/2001 per la pubblica e il Decreto ministeriale 29/12/2003 per la minerale e di sorgente destinata al commercio».
Perché due leggi diverse per lo stesso bene?
« É sempre stato così. In passato le acque minerali erano vendute in farmacia. Servivano per lo più per scopi curativi e la loro composizione chimica per forza di cose doveva avere meno paletti. La situazione si è protratta fino ai giorni nostri quando le acque di sorgente e minerali sono prodotti alimentari e non più farmaceutici» .
Questo cosa comporta?
«Che ci siano in commercio marche con un grado di durezza (una caratteristica che influisce sulla digeribilità e sulla possibile formazione di calcoli ai reni e al fegato) superiore il massimo previsto per quella del rubinetto (50 gradi francesi). L'acqua di Rozzano ad esempio arriva ad un massimo di 28 gradi. E soprattutto è fresca di giornata mentre a quella confezionata può rimanere per mesi nei magazzini, nei tir, stoccata in condizioni al limite delle regole».
Spesso però l'acqua del rubinetto sa di cloro o comunque ha un sapore meno buono
« Dipende molto da come la si depura. Noi utilizziamo un sistema di potabilizzazione che non usa alcun tipo di additivo».
Gli italiani scelgono sempre di più l'acqua in bottiglia. Come mai?
« Ognuno deve essere libero di scegliere avendo ben chiare le alternative. Ma le aziende di acque minerali hanno i mezzi per organizzare una campagna pubblicitaria in televisione, noi no. Il business delle minerali è estremamente redditizio, ha margini di guadagno notevoli, considerando le cifre irrisorie che le aziende pagano per le concessioni di prelievo. Questo permette loro di spendere molto in pubblicità (sono tra i maggiori inserzionisti in televisione)» .
Qual'è la differenza di prezzo tra l'acqua pubblica e quella confezionata?
«Il prezzo dipende dal gestore. Noi la vendiamo a 73 centesimi a metro cubo (1000 litri). In supermercato la marca più economica non costa meno di 20 centesimi al litro. Se facciamo il confronto con marchi più noti, si arriva a prezzi anche mille volte superiori. Loro poi, a differenza nostra non devono fare manutenzione della rete, i controlli e le 350mila analisi che effettuiamo ogni anno.
Cosa ne pensa della proposta di privatizzare i servizi idrici?
Sono contrario. Amministrare un bene essenziale come l'acqua non è paragonabile ad altre attività economiche. Noi, ad esempio, facciamo da anni una campagna contro gli sprechi. Un fine del genere non potrebbe essere perseguito allo stesso modo da un privato, che ha tutto l'interesse a chiedere di consumare di più. Quando si parla di aziende pubbliche si pensa a carrozzoni inefficienti. Ma non è sempre così. Il Consorzio acqua potabile ha 80 anni di storia. Ha sempre fatto un lavoro eccellente tanto è vero che possiamo vantarci di di avere delle perdite di appena il 17 per cento
fonte: Il Sole 24 Ore   di: Giorgio Libralato


 Diritto e Giustizia: Prescrizione. Manlio Cerroni e la malafede dei giornalisti. Un indagato/imputato prescritto non è un colpevole salvato, ma un soggetto, forse innocente, NON GIUDICABILE, quindi, NON GIUDICATO!!!
letture: 1736
10 novembre 2018 di CONTROMAFIE
I poveri abbandonatiDiritto e Giustizia: Giornata mondiale della povertà L'attenzione agli ultimi
letture: 1990
13 giugno 2017 di marcellino
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Sito specifico dedicato al processo telematico https://avvfrancescofuscofondiitalia.wordpress.com/
letture: 1657
19 dicembre 2016 di Francesco Fusco
La morte di un ordine voluta da Papa FrancescoDiritto e Giustizia: Padre Manelli: archiviate le accuse contro il fondatore dei Francescani dell'Immacolata
letture: 2339
22 novembre 2016 di sweda
In questo modo, il pignorato non tornerà mai in possesso del proprio appartamentoDiritto e Giustizia: Agli immigrati le case pignorate
letture: 1834
29 ottobre 2016 di marinta
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Novità sul processo amministrativo telematico francesco fusco
letture: 1627
23 ottobre 2016 di Francesco Fusco
quando il processo è telematicoDiritto e Giustizia: Polizze assicurative responsabilita' civile e infortuni avvocato
letture: 1828
12 ottobre 2016 di Francesco Fusco
quando il processo è ... telematicoDiritto e Giustizia: Nuovo codice dell'amministrazione digitale in G.U. del 13/09/16, n. 214
letture: 1766
14 settembre 2016 di Francesco Fusco
francesco fusco 01/09/16Diritto e Giustizia: Modifiche al processo amministrativo telematico
letture: 2124
01 settembre 2016 di Francesco Fusco
francesco fuscoDiritto e Giustizia: Novità sul processo amministrativo telematico http://www.pergliavvocati.it/forum/viewtopic.php?f=2&t=239
letture: 1888
23 agosto 2016 di Francesco Fusco








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
pericolo rifiuti radioattivi
Discarica Borgo Montello Latina infrazione europea conferimento tal quale
letture: 3003
16 settembre 2012
Festa del clima e del lavoro globale - global work party
letture: 3036
09 ottobre 2010
Incontro su nucleare e incidente Chernobyl con professor Bandazhevsky
letture: 3443
08 settembre 2010
Contro le centrali nucleari e per l'indipendenza dell'OMS, da Chernobyl
letture: 2979
07 luglio 2010
Come si vive in uno stato dove non c'è libertà di informazione? (1)
letture: 3032
05 giugno 2010
Incontro sulle centrali energetiche
letture: 3539
05 giugno 2010
Io supporto il Fatto Quotidiano di Marco Travaglio
letture: 3092
05 giugno 2010
Manifestazione unitaria contro gli impianti nocivi
letture: 3620
29 maggio 2010
Turbogas Pontinia udienza 4 giugno al consiglio di stato
letture: 3468
29 maggio 2010
Pontinia, Fontana di Muro, Gricilli e l'atlante delle sorgenti della provincia di Latina
letture: 3973
29 maggio 2010