Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 9799
dal 01/05 al 31/05 Golfo di Gaeta: Il Maggio dei Libri
letture: 2893
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 850
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.622
visitatori:93
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
giovedì
28
maggio
S. Emilio m.
Compleanno di:
sex ARAMIR
sex Carlonio
nel 1982: Dopo un lungo periodo di inattività torna in servizio l'Orient Express. La rinascita del treno più famoso del mondo è segnata da un viaggio di 26 ore attraverso l'Europa.
dw

Home » News » Webzine » Politica » Sì, d'accordo, Segolene ma vuo...
giovedì 10 maggio 2007
Sì, d'accordo, Segolene ma vuoi mettere Maria Teresa
In fondo ciascuno sceglie le proprie icone
letture: 3098
img
img
Politica: Sono molti i "cuori infranti" che la sconfitta subita da Ségolène Royal nella corsa all'Eliseo ha lasciato dietro di sé. Quelle che meno riescono a farsene una ragione sembrano, anche in Italia, le donne; perché Ségolène, se avesse vinto, sarebbe stata la prima donna ad arrivare alla più alta carica di Francia. Perché Segolene è bella, giovane (o giovanile), affascinante, progressista. Perchè ha quattro figli ed è una buona madre pur senza esser sposata. Insomma, perché continua ad esser vista come una vera e propria icona di tutto ciò che di più nuovo e "moderno" può offrire "il femminile" in politica.
Questo il "sogno": e, com'è noto, con i sogni non si ragiona. Ma, tramontato, per ora, il sogno, val la pena di guardare con maggiore distacco alla persona che lo ha generato e ai fatti che la riguardano. Che Sègolène sia bella, affascinante e femminile non si discute. Che abbia una carriera politica di un certo peso alle spalle è pure vero. Ma che, a questa esperienza e a questa sapiente costruzione dell'"immagine" abbia corrisposto un adeguato bagaglio di idee politiche chiare e convincenti, non si è visto. E il mancato successo lo dimostra. Come dire: alla bella Sègolène sono mancati i "numeri" di illustri colleghe contemporanee, pur molto meno "charmant" di lei, come la Merkel, la Thatcher o la Bachelet.
Che vuol dire, che per esser buone politiche e buone governanti occorre essere trasandate e maschiloidi? Neanche per sogno. E le smentite più clamorose vengono dalla storia, dal passato, non certo dal presente. Un nome solo, quello di Maria Teresa imperatrice d'Austria, basta a polverizzare tutti i primati, veri o supposti, di cento Sègolène contemporanee. Universalmente ricordata dalla cronache come una delle più belle donne del suo tempo, aveva vent'anni e il primo dei suoi sedici figli in braccio quando si trovò, da sola, a dover difendere l'esistenza di un rissoso stato multietnico e multilingue quant'altri mai, ereditato dal padre, e sul quale si erano precipitati mille agguerriti pretendenti. Ci riuscì rivolgendo un appassionato discorso in latino ai nobili ungheresi da lei convocati a Presburgo, che ne presero subito le difese. Fu il primo di una lunga serie di successi che ne hanno fatto una delle più grandi donne politiche della storia. Moglie innamorata e fedele di un marito che pur le era in tutto inferiore e madre amorosa di uno stuolo di figli, meritò di esser sepolta con l'appellativo di "madre della patria". Che era formata da molti popoli diversi fra loro. Delle sue fondamentali riforme, istruzione obbligatoria per tutti, creazione di "centri culturali di eccellenza" come si direbbe oggi, invenzione del catasto (con collegato obbligo di pagare le tasse anche da parte dei nobili), e delle camere di commercio, rinnovamento di diritto, agricoltura, industria, mercato, eccetera, sono piene le pagine di storia, solo che si voglia prendersi la briga di leggerle o almeno, di scorrerle velocemente.
Di più, Maria Teresa era una buona cattolica, una convinta conservatrice che seppe innovare il proprio stato molto più di tanti progressisti confessi (primo fra tutti il figlio Giuseppe II, che per tutta la vita, cercò di imitarne il genio politico senza riuscirci). Cattolica e sposata, fu sempre felice di esserlo. E si potrebbe continuare a lungo su questa strada per dimostrare che Sègolène Royal ha senz'altro dei meriti e forse qualche primato. Ma di qui a farne l'icona "progredita" del "nuovo femminile " in politica ce ne corre...
Troppo, per continuare a farlo così spensieratamente come si continua a leggere su troppe ingannevoli cronache contemporanee.
Gabriella Sartori

Fonte: Avvenire

postato da: celtic  


Politica: REGIONALI: centrodestra o centrosinistra vincono comunque i padroni (2)
letture: 2638
28 gennaio 2020 di SalvatoreFagiolo
PoltronistaPolitica: I trasformisti della poltrona Dai tronisti ai poltronisti
letture: 2178
28 agosto 2019 di mario2010
Virginia RaggiPolitica: Raggi indagata per lo stadio dopo la denuncia di un ex grillino: abuso d'ufficio La Raggi indagata per la questione stadio da un ex esponente grillino e abuso d'ufficio.
letture: 2053
22 aprile 2019 di Emiliano Ziroli
.Politica: Dalle infrastrutture ai migranti: i nodi che dividono il governo Tav, legittima difesa, Venezuela e immigrazione, ma anche droghe leggere e sport: il governo gialloverde è in stallo
letture: 2886
17 febbraio 2019 di Emiliano Ziroli
Di MaioPolitica: Lega-M5S, settimana di tensioni Di Maio: dall'alleato mi aspetto lealtà Il vicepremier e leader 5 Stelle con Di Battista missione a Strasburgo. Salvini sul referendum: senza intese sceglie il popolo
letture: 3105
14 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
cesare battistiPolitica: Battisti in volo per l'Italia. Salvini: "Io sarò in aeroporto" L'aereo dei servizi è decollato dalla Bolivia. Arriverà a Roma domani alle 12:30. Il ministro: "Orgoglioso e commosso"
letture: 3081
14 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
.Politica: Quota 100 e reddito di cittadinanza. I decreti slittano di una settimana Erano attesi per oggi ma la Ragioneria generale dello Stato sta ancora esaminando i provvedimenti. La nuova data utile sarebbe venerdì della prossima settimana.
letture: 3292
10 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
SalviniPolitica: Salvini: "Da Conte nessuno sgarbo". Ma adesso tira aria di crisi Fonti leghiste lanciano l'allarme: rottura prima delle Europee: "Come si fa ad andare avanti? Tav sì, tav no, migranti sì, migranti no"
letture: 3304
10 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
sindaciPolitica: Fanno i solidali con le nostre tasse Chi si oppone al dl Sicurezza dovrebbe spiegare con quali soldi pensa di pagare i costi del "nobile atto" umanitario
letture: 2515
05 gennaio 2019 di Emiliano Ziroli
.Politica: Ecco le misure più importanti della manovra 2019 Nel testo della manovra, alcune importanti novità come il raddoppio Ires per gli enti no profit, il taglio degli aumenti alle pensioni. Novità anche per le famiglie e per gli stabilimenti balneari
letture: 2366
31 dicembre 2018 di Emiliano Ziroli








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
On line 4 video su come fare la raccolta differenziata. (2)
letture: 4182
15 giugno 2007
Trivio: opere.. da Gabibbo 2 (9)
letture: 3372
22 maggio 2007
SERRE: Per Fare Verde nessuna discarica senza leggi per la riduzione dei rifiuti (6)
letture: 3512
15 maggio 2007
Vogliono fare il loro dovere ma non lo sanno fare (10)
letture: 3283
14 maggio 2007
Papa
Appello ambientalista del Papa a favore dell'Amazzonia
letture: 3017
14 maggio 2007
img
Sì, d'accordo, Segolene ma vuoi mettere Maria Teresa
letture: 3099
10 maggio 2007
Scomunica a politici abortisti per il Papa non è arbitraria (1)
letture: 3180
10 maggio 2007
Ci battiamo per la famiglia quella rinnovata nella modernità
letture: 3172
10 maggio 2007
Gran Bretagna: primo si al gelato transgenico di Unilever Notizia del 09-05-2007 (3)
letture: 3414
10 maggio 2007
Casa sollievo della sofferenza
letture: 3841
09 maggio 2007