Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
25/09 Terracina: "GET AP" Strategie per una cittadinanza globale nell'agro pontino
letture: 200
18/10 Roma: Il Senato della Repubblica ospita il Premio Mondiale "Tulliola Renato Filippelli"
letture: 8083
18/10 Gaeta: L'ultimo buncker
letture: 2707
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.590
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
lunedì
23
settembre
S. Pio da Pietralcina
Compleanno di:
sex futureaction
sex RIONERIOFRES...
sex ritalarocca
nel 1846: L'astronomo tedesco Johann Gottfried Galle avvista un nuovo pianeta, viene chiamato Nettuno.
nel 1930: Viene brevettato il flash per macchine fotografiche. Una sorta di piccola lampadina, monouso.
nel 1952: Rocky Marciano stende al 13° round Jersey Joe Walcott, a Filadelfie, e diventa campione mondiale dei massimi. Lo rimarrà fino al 27 aprile 1956 quando si ritirerà, imbattuto.
dw

Home » News » Webzine » Scuola e società » Black out volontario di cinque...
venerdì 02 febbraio 2007
Black out volontario di cinque minuti
letture: 2202
colosseo
colosseo
Scuola e società: Cinque minuti per raffredare il nostro povero pianeta. Questa la propostra raccolta in tutta Europa: spenta la Tour Eiffel, assieme al Colosseo
Torre Eiffel
Torre Eiffel
Cinque minuti forse non bastano a salvare il pianeta, ma a richiamare un pò l'attenzione sul problema sicuramente sì. Oltre ad aver guadagnato le prime pagine di tutti i giornali infatti, il surriscaldamento terrestre necessita di rimanere una priorità per politici ed esponenti dei Governi, ma anche per la gente comune, che tanto può fare contro gli sprechi. Come ad esempio spegnere la luce per cinque minuti.

A lanciare l'iniziativa ''Cinque minuti di tregua per il Pianeta'' è stata Alleanza per il Pianeta, un gruppo di associazioni ambientaliste. Mano sull'interruttore, quindi, per lanciare un segnale. Un segnale di forte preoccupazione ma anche un monito che invita all'azione e subito, prima che sia troppo tari.

Insieme alle abitazioni, al buio per cinque minuti anche alcuni simboli nazionali come la Tour Eiffel.Tante le adesioni in tutta Europa. In Italia, piena adesione al black-out volontario anche da parte dei Verdi. ''Questo invito al buio - spiega il presidente onorario dei Verdi, Grazia Francescato - è un segnale importante: finalmente si è 'fatta luce' su un problema, quello del cambiamento climatico, che rappresenta la sfida piu' grande che abbiamo davanti. Dopo 30 anni di ostilità e scetticismo nei confronti dei Verdi e degli ambientalisti, finalmente le menti si sono illuminate sulla gravità della situazione''.

Al buio anche Legambiente: ''Questa azione dimostrativa - ha detto l'associazione - è un segnale forte per capi di Governo che fino a venerdì sono riuniti a Parigi per la Conferenza sul clima. In Italia lo ripeteremo il 16 febbraio, giorno dell' anniversario dell'entrata in vigore del Protocollo di Kyoto''.

Black out anche a Roma al Colosseo e al Campidoglio; uffici spenti all'assessorato all'Ambiente del Comune di Napoli mentre l'Anci, l'associazione nazionale comuni italiani, ha sollecitato la partecipazione degli stessi comuni all'iniziativa della trasmissione di Rai 2 ''Caterpillar'' che prevede di spegnere le luci per un'ora venerdì 16 febbraio.

Secondo un calcolo ricavato dal sito di Terna, il gestore della rete elettrica, se tutti gli enti locali avessero aderito al blackout di 5 minuti dell'illuminazione pubblica, si sarebbe ottenuto un risparmio stimato in 58.057 kwh.

Nel resto d'Europa, il governo spagnolo ha dato il suo appoggio ufficiale all'iniziativa. Al black out volontario, promosso su Internet dalla Ong francese, si sono unite associazioni ecologiste e innumerevoli blog da tutto il mondo. Il comune di Parigi ha pensato all'oscuramento della Torre Eiffel.

Anche in Germania molte le spine staccate. Ma c'è anche chi chiede di accendere luci ''verdi'. ''La vera rivoluzione - afferma infatti Greenpeace - non è spegnere le lampadine, ma cambiarle e sostituirle con quelle a efficienza energetica. Il nostro rapporto Energy Revolution - aggiunge l' associazione - mostra che entro il 2050 il 37% dell'elettricità in Europa potrebbe essere risparmiata attraverso misure di efficienza energetica''. [La Nazione]

imgimgimg
____________________________________


"Il mondo al buio per cinque minuti"
Niente luce al Colosseo a alla Torre Eiffel

L'iniziativa lanciata dalle ong francesi ha avuto l'adesione di tante associazioni ambientaliste
E anche di Parigi e Roma: dalle 19.55 alle 20 oscurati alcuni monumenti. Un gesto simbolico in occasione della Conferenza mondiale sul clima che si tiene nella capitale francese. E in cui sarà presentato il Rapporto Onu


I luoghi simbolo di due delle più amate città del mondo - la Torre Eiffel a a Parigi, il Colosseo e Piazza del Campidoglio a Roma - sono stati oscurati, questa sera, per sensibilizzare l'opinione pubblica all'emergenza climatica. La capitale francese - che questa settimana ospita la Conferenza mondiale sul clima - è stata a prima ad aderire all'appello lanciato in tutto il mondo dalle ong ambientaliste d'oltralpe, che hanno proposto un blackout volontario di cinque minuti. Poi anche Roma ha scelto di aderire all'iniziativa: a deciderlo è stato il sindaco Walter Veltroni.

E' accaduto per cinque minuti, dalle 19,55 alle 20. Per testimoniare l'impegno a favore dello sviluppo ecosostenibile e della salvaguardia del pianeta. E in Francia a Torre Eiffel non è stata la sola: insieme al mega-monumento - il cui consumo annuo di energia è di 7.000 megawatts/ora, di cui il 9% per la sua illuminazione - sono state oscurate anche Notre Dame, l'Hotel de Ville (il Municipio di Parigi), il Petit Palais, l'Arco di Trionfo e l'obelisco di Place de la Concorde. Una presa di posizione forte da parte della città che ospita la Conferenza mondiale sul clima, durante la quale sarà presentato il nuovo Rapporto Onu sul tema.

I cinquecento che domani presenteranno il rapporto affideranno ai ministri e agli esponenti delle organizzazioni internazionali i loro risultati e le loro proposte. Nell'ambito di un summit sulla governance dell'ambiente a livello mondiale che serve per rilanciare l'idea di una vera e propria organizzazione delle Nazioni Unite per la salvaguardia del pianeta, e il monitoraggio della situazione ecologica globale. L'Italia è rappresentata dal ministro dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio.

E dunque, l'iniziativa di questa sera è inserita nell'operazione ideata dalle 72 Ong ecologiste francesi di Alleanza per il pianeta per "permettere ai cittadini di esprimere la loro preoccupazione sul riscaldamento della Terra" spegnendo le luci delle loro abitazioni in quei cinque minuti. Anche altri paesi europei, ad esempio la Spagna, hanno dichiarato la propria adesione. Il ministero dell'Ambiente di Madrid ha esortato gli spagnoli a rimanere al buio nei cinque minuti tra le 19,55 e le 20.

In Italia, oltre a Veltroni, hanno manifestato il proprio sostegno Pecoraro Scanio, Legambiente, Greenpeace e i Verdi.

(1 febbraio 2007)

_________________________________

Black out volontario, tutti pronti

Il governo spagnolo ha dato appoggio ufficiale a "Cinque minuti per il pianeta". E in Germania saranno in molti a staccare la corrente dalle 19.55 alle 20.00. Anche in Italia arriva il sostegno del ministro Alfonso Pecoraro Scanio


Il governo spagnolo ha dato il suo appoggio ufficiale all'iniziativa di diverse Ong ecologiste di tutto il mondo per provocare oggi un black out volontario di cinque minuti al fine di prevenire i rischi del cambio climatico. Il ministero dell'ambiente ha annunciato di "vedere di buon occhio" l'iniziativa della francese Alleanza per il Pianeta ed ha invitato gli spagnoli a rimanere al buio tra le 19,55 e le 20,00 di oggi, alla vigilia della presentazione a Parigi del rapporto dell'Onu sulle conseguenze del cambio climatico. Il governo di Jose Luis Rodriguez Zapatero ha fatto del clima una priorità della seconda parte del suo mandato.

In Germania invece le tre principali organizzazioni per l'ambiente non hanno organizzato in proprio l'adesione al black out volontario di questa sera, anche se in Germania saranno in molti a stacccare la corrente dalle ore 19,55 alle ore 20:00. Greenpeace, Bund-Amici della Terra e Nabu (Alleanza ambientalista della Germania) hanno solo fatto girare l'appello lanciato da una alleanza di organizzazioni ambientaliste francesi 'Alleanza per il Pianeta''. L'idea di partenza infatti è quella di sfruttare la comunicazione via e-mail per raggiungere tutti gli angoli del pianeta

Mentre in Italia il ministro Pecoraro Scanio ha espresso apprezzamento per l' iniziativa "Cinque minuti di tregua per il pianeta". «Non solo - ha commentato - è un valido strumento di sensibilizzazione rispetto allo spreco energetico, ma anche un evento per coinvolgere tutti, cittadini e istituzioni, di fronte a un problema, orami evidente e attuale, dei cambiamenti climatici. Per questo, come Ministero dell'Ambiente, sosteniamo l'iniziativa e invitiamo tutti a partecipare».

Al black out volontario, promosso su Internet dalla Ong francese si sono unite associazioni ecologiste e innumerevoli blog da tutto il mondo. Il comune di Parigi ha annunciato che anche la Torre Eiffel sarà oscurata questa sera.

1 febbraio 2007 [La Nuova Ecologia]
fonte: La Repubblica   postato da: fu  


Facciata del Ministero Pubblica Istruzione in Via Trastevere-ROMAScuola e società: Richiesta emanazione legge per nomina a tempo indeterminato.dei docenti precari I docenti precari scrivono al Dott. Bussetti Marco, Ministro dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca
letture: 2248
13 aprile 2019 di descartes
Il Dir. Scol. Prof.ssa Rossella MontiScuola e società: Convegno all' IPIA "E. Fermi" di Formia sede associata dell'I.I.S. "Fermi - Filangieri"
letture: 2180
29 marzo 2019 di ElioRusso
Studenti dell'IIS Fermi-FilangieriScuola e società: Al Filangieri il Progetto "Economicamente" promosso da ANASF (Associazione Nazionale dei Consulenti Finanziari) vedrà coinvolti circa 100 alunni dell'Istituto I.I.S Fermi Filangeri di Formia.
letture: 2762
11 febbraio 2019 di ElioRusso
L'IIS Fermi-FilangieriScuola e società: Progetto del MIUR "Fisco e Scuola" con l'Ag. delle Entrate all'IIS Fermi-Filangieri di Formia Si svolgerà nell'a.s. 2018-2019
letture: 21520
01 dicembre 2018 di ElioRusso
Prof. C. Di Micco-Dott.ssa E. Bozzella-Dir. Scol. R. MontiScuola e società: Alternanza Scuola-Lavoro al Filangieri Cerimonia conclusiva di Fine Anno
letture: 3582
11 giugno 2018 di ElioRusso
Dirigente Rossella Monti-Presidente Mauro Cernesi-Prof. Di Micco C. - Dott. Palmaccio M.Scuola e società: Parte lo Stage Aziendale per gli studenti dell'I.T.E. "G. Filangieri" di Formia Firmato oggi il Protocollo d'Intesa e il C.T.S. con l'Ordine dei Dottori Commercialisti di Cassino
letture: 1826
15 ottobre 2017 di ElioRusso
Erano solo invenzioni?Scuola e società: Lezioni gender Impossibile esonerare i figli
letture: 1317
23 maggio 2017 di marinta
studenti della 3 G TURISMOScuola e società: Gli Studenti del FILANGIERI di Formia Apprendisti Ciceroni 25ª Edizione Giornate FAI di Primavera
letture: 1780
26 marzo 2017 di ElioRusso
Grimaldi Lines - Cruise RomaScuola e società: Formia / Alternanza scuola-lavoro stage Formativo con la Grimaldi Lines -Cruise Roma - dell'Istituto Tecnico Economico Filangieri di Formia
letture: 2089
17 febbraio 2017 di ElioRusso
Entra e firmaScuola e società: Spettacolo "Gender" per bambini delle elementari e medie Genitori e Ass. manifestano contro
letture: 1479
30 gennaio 2017 di marinta








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Le verità del Sole.
Così l'eolico e il solare fanno scendere la nostra bolletta (6)
letture: 2843
14 gennaio 2012
Primi al Mondo
L'Italia sceglie il sole ora nel fotovoltaico siamo primi al mondo (6)
letture: 3492
10 gennaio 2012
Il settore rimane il più dinamico ed in crescita.
Arriva il pannello solare che produce caldo, freddo ed energia elettrica in piena autonomia, (4)
letture: 3717
27 dicembre 2011
Il sole sempre più frendly
Il fotovoltaico si vernicia (1)
letture: 3280
23 dicembre 2011
Energia che ci salva
La prima cella solare con efficienza superiore al 100% (10)
letture: 3384
21 dicembre 2011
Ref. 1-2
Cosa cambia REF. 1-2? (1)
letture: 3386
14 giugno 2011
Cosa cambia REF 3.
Cosa cambia REF 3?
letture: 3412
14 giugno 2011
Ref 4
Cosa cambia Ref 4? (1)
letture: 3408
14 giugno 2011
Il sottomarino per tutti
Il sottomarino per tutti Nuovo turismo!
letture: 4932
29 marzo 2011
nucleare vicino
Nucleare: problemi a centrale slovena. Per ora non riparte
letture: 3558
27 marzo 2011


Commenti: 1

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2019 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2019 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it