Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 01/07 al 30/09 Gaeta: FORME, MATERIE E COLORI
letture: 12864
dal 04/09 al 03/10 Gaeta: Sono aperte le iscrizioni per il laboratorio teatrale
letture: 1703
dal 14/09 al 20/12 Golfo di Gaeta: Circolo fotografico-culturale "l'altro sguardo"
letture: 1865
21/09 Gaeta: Giornata mondiale della pace
letture: 161
21/09 Itri: Class action contro Acqualatina
letture: 88
dal 22/09 al 23/09 Roma: 22 e 23 settembre: Roma partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio 2018
letture: 739
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.547
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
giovedì
20
settembre
S. Candida
Compleanno di:
sex Bobo85
sex DrCarla
sex tugi
nel 1946: La prima emittente televisiva a pubblicizzare un film è la WNBT.TV di New York. Il film è "The Jolston story", racconta la storia di un popolare cantante americano.
nel 1988: A Seul, Vincenzo Maenza ripete il trionfo di Los Angeles 84: è campione olimpico nella lotta, categoria 48 kg.
dw

Home » News » Latina » Nudi alla meta
sabato 22 luglio 2006
Nudi alla meta
Estremo vaniloquio intorno all'obiettivo terminale della condotta mediatica di Mister C: vestire gli ignudi.
letture: 1591
La morte di Socrate
La morte di Socrate
Latina: Sono pronto a subire l'ostracismo e vedere l'immagine della mia memoria dannata e oltraggiata, ma lasciate che io prilli, sia pure per l'ultima volta, su questi tasti che, proiettati nell'oceano virtuale, mi hanno generato in quest'esistenza irreale e, poi, mi sia pure comminato l'oblio.
Sorbirò remissivo anche l'aspra cicuta ed accoglierò cordialmente, dialogizzando con i miei diletti accoliti, la lugubre venuta di Tanatos. Giammai ingannerò il funesto idolo ché già vo rotolando, come il macigno di Sisifo, il grosso cruccio delle mie antinomie.
Accordatemi, dunque, la vostra attenzione ancora per una volta.
Non indignatevi amici, siate imperturbabili e non tormentatevi di fronte all'inusitata inverecondia del vostro Tetragono, chiedo venia anticipatamente, ma non scandalizzatevi dell'oscena licenziosità del componimento.
Candidi germani virtuali: omia munda mundi; ma l'insipienza che trascende e che pervade ogni luogo è il frutto amaro che pende dalla pianta germinata dalla tracotante solennità affettata.
Non tergiverserò per niente nel tracciare le linee caratteriali di un uomo dalle mille e universalmente riconosciute risorse né spenderò una parola su un personaggio sventuratamente incontinente alle onorificenze, ma che è, in fondo, solo un ingenuo "fondamentalista" di una morale che pare essere passata da un pezzo a miglior vita.
Quantunque la figura del nostro si manifesta poliedrica e complessa non spartirò con voi il prodotto di una mia approfondita analisi della sua effettiva soggettività e chiamerò, per mantenere ancora intatto il suo pubblico contegno, questo misterioso personaggio: "Mister C".
Quando Mister C, si riebbe dal lungo sonno della consapevolezza, volse, finalmente, lo sguardo attento sul mondo che lo circondava e si accorse improvvisamente dello squallore che lo stava assediando.
Prese atto che obbrobriosi esseri impedivano ai liberi cittadini di godere della natura e immanentemente decise di tirar fuori dal capiente baule, ove gelosamente custodiva tutte le decorazioni, le medaglie e le onorificenze che negli anni aveva collezionato, con inusitata frenesia, la divisa di gran veterano della guerra ecologica e, fissate al petto le innumerevoli medaglie, conquistate sul campo, al merito della difesa dell'ambiente, partì per l'ennesima battaglia ecologica.
Salutò i familiari che, in fila davanti al portone, lo abbracciarono e lo strinsero forte tra lacrime e singhiozzi, infine, nel guadagnare la strada, accennò un sogghigno littorio tirando a se la porta.
Aveva già in mente il più perfetto piano di battaglia il nostro condottiero; la nuova linea "Maginot", che i maldisposti critici ambientali avevano realizzato in tutti questi anni, sarebbe stata aggirata ed i suoi strenui difensori costretti alla resa.
Ebbene si, esterrefatti lettori, sconvolti da quest'inusuale adoprarsi dell'estremo difensore della creazione di Dio.
Ahi noi, comuni mortali, indefessi operai nell'ideale processo di edificazione di un mondo migliore!
Quale sconforto e che mestizia all'apparir del vero!
Ci aspettavamo impazienti, dopo anni di consapevole silenzio del Gran Maestro dell'associazionismo naturalistico militante, uno scatto d'orgoglio, un impeto irrefrenabile contro i malevoli devastatori dell'ecosistema.
Avremmo seguito entusiasti fino in capo al mondo e fino alle estreme conseguenze l'eroico protettore dell'Italia Nostra.
Saremmo corsi ad armarci di mazzuoli e di picconi per radere al suolo quelle strutture mostruose, che sono state edificate abusivamente, in ogni dove, nella nostra provincia e avremmo espugnato e raso al suolo il quartier generale del nemico posto a Pantano Arenile.
Votati al martirio avremmo scalato pur anche l'usucapita collina e conquistato, combattendo all'arma bianca, la domus hominis nequinensis.
Non avremmo dato scampo alle ostili falangi; reparti speciali sarebbero corsi a prendere delle ampolle per verificare la purezza delle chiare, fresche e impure acque dove il Pantano Irto s'allaccia al Verde.
In ordine sparso, brandendo i badili, avremmo assaltato ed espugnato le appiccate terre demaniali difese dalla trincea "paolina", mentre dall'alto delle cime degli alberi impavide vedette avrebbero indicato la retta strada ai valenti ripristinatori ecologici.
Meschini sognatori, noi poveri illusi utopisti non avevamo capito che ben altra era la lordura da eliminare, altri erano i nemi

postato da: Tetragono  


don antonio cairoGaeta: Quando a insultare era don Antonio Cairo Dov'era la solidarietà dei vertici della Chiesa locale durante gli anni di aggressioni del parroco di San Nilo a chiunque osasse criticarlo? (1)
letture: 2222
20 settembre 2018 di mn
Itri: Class action contro Acqualatina Venerdi 21 settembre riunione presso l'aula consiliare.
letture: 88
20 settembre 2018 di Flaminio
don antonio cairoGaeta: Le minacce a don Antonio Cairo, solidarietà e qualche dubbio Minacce al parroco per le spese sulla festa di San Nilo. E l'arcivescovo Vari stavolta scende in campo per difenderlo.
letture: 1485
19 settembre 2018 di mn
Simbolo giornata internazionale della paceGaeta: Giornata mondiale della pace INDETTA DALL'ONU
letture: 161
19 settembre 2018 di marcellino
PARTITO COMUNISTAGaeta: Rapporto sulle condizioni del lavoro stagionale 2018
letture: 298
18 settembre 2018 di Benedetto Crocco
Partito della Rifondazione Comunista - FormiaFormia: L'alloggio popolare è l'unica risposta alla crisi degli alloggi che colpisce i cittadini
letture: 245
18 settembre 2018 di PRC Formia
Golfo di Gaeta: Il PD cambia nome e Logo
letture: 718
16 settembre 2018 di Kocis
teatro Ariston GaetaGaeta: Novità in arrivo per il Centro Polivalente d'Arte e Spettacolo La Ribalta di Gaeta Entusiasmo Creatività Passione (2)
letture: 707
15 settembre 2018 di Centro La Ribalta
Gaeta: Che futuro per Gaeta dopo Mitrano, cosa resterà oltre a dossi e macerie ? La Città non appartiene a chi la governa (4)
letture: 3259
14 settembre 2018 di mafariello
ANPI - sezione di FormiaFormia: Il settembre nero d'Italia visto da Formia
letture: 974
13 settembre 2018 di anpiformia








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Sulle cause dell'insostenibile potere politico del triunvirato elettivo in Tetragonia: il fenomeno dell'edonismo politico. (3)
letture: 1025
16 settembre 2018
Mistica del "Princeps" ed abominazione della "Veritas" (3)
letture: 1666
10 settembre 2018
Show must go on (1)
letture: 1254
08 giugno 2007
Pietro Fedele
Spigolature (6)
letture: 2389
03 maggio 2007
Xilenemachia Omuphri
Xilenemachia Omuphri (2)
letture: 2516
11 gennaio 2007
LA STRONZATA
La Stronzata (2)
letture: 2354
21 dicembre 2006
Nettuno
Kèphalos ekatombé (3)
letture: 2643
19 settembre 2006
Vino e birra
Dipendenza da alcol e comportamenti compulsivi (1)
letture: 1939
10 agosto 2006
La morte di Socrate
Nudi alla meta (5)
letture: 1592
22 luglio 2006
Il Riciclone nel ciclone (1)
letture: 1949
17 luglio 2006


Commenti: 5

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2018 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2018 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it