Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 14/09 al 20/12 Golfo di Gaeta: Circolo fotografico-culturale "l'altro sguardo"
letture: 8360
dal 03/10 al 03/02 Roma: Al Vittoriano arriva il mondo di "Andy Warhol
letture: 5211
dal 17/11 al 29/11 Formia: Due giornate di approfondimento sul tema dei diritti e dell'immigrazione
letture: 707
24/11 Fondi: Bebawinigi live @Signor Keuner
letture: 1099
25/11 Formia: Le Vie di Bacco
letture: 4614
25/11 Formia: Le Vie di Bacco 2018
letture: 465
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici 1
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.550
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
martedì
20
novembre
S. Benigno V.
Compleanno di:
sex andrimail
sex cirrus
sex movie
sex topogigio
nel 1914: Negli Stati Uniti diventa obbligatoria la fotografia sui passaporti.
nel 1945: Il vecchio Primo Carnera, ex campione del mondo di boxe, perde un match a Milano contro Luigi Musina. La Gazzetta scrive: "I campioni imbattibili esistono solo nelle favole".
nel 1990: Completata la missione segreta nello spazio, rientra sulla Terra in Florida, la navetta spaziale Atlantis.
dw

Home » News » Webzine » Storia del territorio » Trivio nel tempo
martedì 11 luglio 2006
Trivio nel tempo
Piccolo inserto di storia formiana
letture: 6336
Trivio nel 1930
Trivio nel 1930
Storia del territorio: Il toponimo Trivio (dal latino trivium) significa: "incrocio di tre strade", ma con il termine Trivio, nel Medioevo, erano anche classificate le arti liberali della letteratura: grammatica, dialettica e retorica. Quadrivio, invece, le arti dei numeri: geometria, aritmetica, musica ed astronomia.
Triulli
Triulli
Appare molto improbabile una tale etimologia per il nostro antico borgo. E' da pensare a un toponimo derivante dall'incrocio di tre vie distinte: verso Maranola, verso Castellonorato e giù per Ponzanello e Mamurrano.

Non è precisa neanche la sua esatta collocazione storica; il villaggio ha sicuramente origini medioevali, suffragate da alcune scritture e denominazioni più o meno simili all'attuale, riscontrabili nello statuto di Maranola del XV secolo e in alcune carte topografiche pubblicate nei secoli successivi.

Da un inventario di beni del XV sec., alla data del 25 febbraio 1490 si legge:
"In terra Maranule", "La corte tene una selva dove se dice ad Campese, iuxta l'altra de la corte, de supra annotata, mediante la via pubblica, et iuxta la selva de Sancto Andrea de Triuro et iuxta lo monte inculto et iuxta li boni de la herede de Cicco Maxa et altri confini."

Nei secoli seguenti il nome Triuro diventa Triulo, Triulli, Trivoli fino ad arrivare all'odierno Trivio.

I casali di Mamurrano, Ponzanello e Triuro erano giuridicamente amministrati da Maranola.

Le numerose incursioni saracene, provenienti dal mare, devono aver spinto gli abitanti dei casali ubicati in pianura a riunirsi verso la parte alta del territorio, per meglio resistere e difendersi dagli incursori. E qui costruirono una chiesa dedicandola all'apostolo Andrea.

Alla fine del XIV secolo la diocesi di Gaeta promuove un censimento di tutte le chiese del territorio, al termine troviamo elencate oltre alla nominata Sant'Andrea di Triulo, anche quella di Santa Maria di San Nazario di Ponzanello, San Giovanni di Mamurrano e Santa Maria del Paradiso sotto Triulo. La presenza di ben quattro chiese nel territorio, mi induce a pensare che la popolazione residente fosse numerosa.

Non vi sono notizie riguardanti gli avvenimenti del XVI secolo. Notizie certe sulla presenza dei 388 abitanti risalgono al1803, che diventano 657 del 1856 (336 uomini, 321 donne) divisi in 115 famiglie, i cui cognomi erano così suddivisi: Filosa 206, Guglielmo 124, Forte 44, Mastantuono 42, D'Angiò 35, Ferraro 23, Adipietro 20, altri 163).

Un episodio di rilevante importanza è avvenuto nel 1842. Riguarda l' installazione di un orologio a pesi sull'edificio comunale nella piazza Sant'Andrea.

Trivio può vantare la costruzione del primo edificio scolastico dell'area collinare. Il notaio dott. Carlo Filosa, fratello del parroco don Giovanni Filosa e Sindaco di Maranola che amministrò anche il borgo per circa vent'anni, fece costruire una scuola per l'istruzione obbligatoria intorno al 1880, privilegio che né Maranola né Castellonorato ebbero nel medesimo periodo.

Di economia prevalentemente rurale, facilitata anche dalla sorridente posizione geografica (mt. 238 circa sul livello del mare), Trivio, ubicata sotto le falde del monte Redentore, offre al visitatore uno stupendo panorama immerso nel verde, in parte, ancora incontaminato.

Passeggiare oggi tra gli antichi vicoli, osservare i volti di gente antica, ti riporta indietro nel tempo, in un'epoca dove tutto funzionava in modo differente.

Sin dalle origini Trivio risulta essere compreso nel territorio di Maranola, fino all'anno 1928, quando con R.D. del 26 aprile n. 1072, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia n. 126 del 30.5.1928, i comuni di Maranola e Castellonorato furono soppressi ed aggregati a quello di Formia.

Nel 1934 si festeggia l'arrivo dell'energia elettrica e nel 1954 quello della rete fognante, ma solo nel 1960, con la costruzione da parte del Consorzio degli Aurunci Riuniti degli Aurunci della rete idrica, l'acqua potabile corrente ha raggiunto quasi tutte le abitazioni.

Nell'anno 1960, Trivio ha ottenuto l'apertura di un Ufficio Postale.

Lo stabile che ospitava l'edificio scolastico, trasferito nel nuovo plesso costruito all'ingresso occidentale del paese, ha lasciato spazio agli uffici della Delegazione Comunale ed al Centro Pensionati.

Nella prima immagine la piazza Sant'Andrea nel 1930; nella seconda uno stralcio da una carta geografica tratta da "Carte des environs de Gaete", disegnata e incisa su lastra di rame da Ambroise Tardieu a Parigi alla fine del '700, dove il borgo è chiamato Triulli.

Venerdi 14 luglio alle ore 19,30 in piazza Sant'andrea a Trivio, sarà inaugurata una mostra fotografica da me curata, sul tema: "Trivio com'era, Trivio com'è – Immagini nel tempo". L'esposizione sarà visibile per tutto il corso della manifestazione " Undicesimo Giro delle Contrade". Vedi link:

http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=30645

Vi aspetto.

di: Renato Marchese


l'opera di VivianiStoria del territorio: La fontana di Rialto Piccolo inserto di storia formiana (11)
letture: 3456
20 novembre 2018 di Renato Marchese
Storia del territorio: La Via Appia: una grande strada concepita, costruita e sviluppata come una moderna autostrada Studio propedeutico alla ricerca di strade romane e preromane nel basso Lazio tra Terracina e il fiume Liri (1)
letture: 2258
11 agosto 2018 di Agostino Di Mille
Storia del territorio: Morte di Cicerone ad opera dei sicari di Marco Antonio nei pressi di Monte di Conca a Gaeta. Recensione di un opuscolo di Erasmo Valente.
letture: 3511
18 marzo 2018 di Agostino Di Mille
In testata: sopra, coppa attica a figure nere del VI secolo a.C. decorata con una scena di pirateria. Una nave lunga si contrappone ad una nave commerciale.
Sotto, vaso decorato con navi greche.Storia del territorio: Le fortezze rivierasche e marittime nel territorio degli Ausoni: Formia, Terracina e Capo Circeo
letture: 1711
07 ottobre 2017 di Agostino Di Mille
Storia del territorio: L'altra storia del Risorgimento. La strage di Gaeta del 5 febbraio 1860
letture: 1675
18 settembre 2017 di TF Press
Storia del territorio: La posizione di Amyclae secondo la tradizione
letture: 1532
11 settembre 2017 di Agostino Di Mille
L'immagine più antica di Gaeta: quadro 24 della colonna istoriata conservata presso la Cattedrale di Gaeta.Storia del territorio: Gaeta con le sue torri la Manhattan del medioevo (1)
letture: 2118
20 agosto 2017 di Agostino Di Mille
Storia del territorio: "Pianara", una antica città che da voce alla leggendaria Amyclae e al territorio.
letture: 1832
11 agosto 2017 di Agostino Di Mille
Storia del territorio: Probabili siti fortificati delle antiche città di Ausonia e Vescia
letture: 2339
16 aprile 2017 di Agostino Di Mille
Storia del territorio: Luoghi sacri e templi di divinità arcaiche nel territorio degli Ausoni/Aurunci (1)
letture: 2642
16 maggio 2016 di Agostino Di Mille








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News correlate:
percorso
11° Giro delle Contrade (9)
letture: 3431
10 luglio 2006

News dello stesso autore:
l'opera di Viviani
La fontana di Rialto (11)
letture: 3456
20 novembre 2018
mausoleo di Cicerone
Marco Tullio Cicerone a Formiae (15)
letture: 5183
14 novembre 2018
Tumba di Tullia
Il colle Acerbara e il suo mausoleo (23)
letture: 6030
07 novembre 2018
logo
Buone vacanze! (21)
letture: 3704
07 agosto 2006
un momento del concerto
Beniamino Gigli in concerto a Formia (3)
letture: 4144
30 luglio 2006
cartolina
Una cartolina racconta... (8)
letture: 3325
20 luglio 2006
lapide
Una lapide per ricordare Madre Livia De Meo
letture: 2777
19 luglio 2006
targa
Ricordando Giovanni Fabiani (5)
letture: 3086
17 luglio 2006
torre di Mola
Passeggiando nel borgo di Mola (14)
letture: 3339
13 luglio 2006
copertina libro
Un nuovo libro su Pasquale Mattej (5)
letture: 4962
13 luglio 2006


Commenti: 7

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2018 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2018 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it