Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 14/09 al 20/12 Golfo di Gaeta: Circolo fotografico-culturale "l'altro sguardo"
letture: 10853
dal 03/10 al 03/02 Roma: Al Vittoriano arriva il mondo di "Andy Warhol
letture: 7734
dal 30/11 al 30/06 Scuola e società: Progetto del MIUR "Fisco e Scuola" con l'Ag. delle Entrate all'IIS Fermi-Filangieri di Formia
letture: 1420
dal 07/12 al 13/01 Minturno: Alunni della scuola media di SCAURI accolti nella rassegna d'arte "100 Presepi in VATICANO" (1)
letture: 979
dal 14/12 al 16/12 Palma Campania: Nasce Mangiatoia & Mangiatoria, la prima edizione a Palma Campania
letture: 1779
15/12 Gaeta: "Non ne sapevo niente". In guerra senza sapere nulla della guerra
letture: 474
15/12 Spettacoli e Cultura: Il balletto "IL FLAUTO MAGICO" al teatro comunale di Priverno
letture: 190
15/12 Golfo di Gaeta: La compagnia Imprevisti e Probabilità diretta da Raffaele Furno torna in scena a Formia
letture: 165
dal 15/12 al 12/01 Golfo di Gaeta: I concerti di solidarietà "I cuori battono ancora"
letture: 186
dal 27/12 al 28/12 Napoli: "O' Presepe e Pullecenella"
letture: 468
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici 1
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.553
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
sabato
15
dicembre
S. Ceriano m.
Compleanno di:
sex bernard
sex Byronbay
sex chiccabella
nel 1964: Il primo satellite italiano ed europeo, il San Marco I, viene lanciato con il vettore Scout. Verrà utilizzato per studi sull'atmosfera.
dw

Home » News » Archivi di TF » Il porto di Formia
lunedì 03 dicembre 2018
Il porto di Formia
Piccolo inserto di storia formiana
letture: 4554
Data evento: venerdì 14 ott 2005
il porto Capossele nel 1900
il porto Capossele nel 1900
Archivi di TF: Formia, (il cui nome stesso derivato dal greco "facile approdo") è sempre stata una città di mare che gode di venti molto favorevoli. I romani chiamavano il golfo "Sinus Formianus", particolarmente protetto dal promontorio di Gaeta con ormeggi naturali offerti dalle caratteristiche della costa.

Quando nel 1853 i Borboni acquistarono villa Capossele in località Vindicio (ora villa Rubino), come residenza estiva, fecero chiudere con delle scogliere un piccolo tratto di mare antistante la villa stessa, per proteggere la piccola insenature e per facilitare le escursioni a mare.
il nuovo porto nel 1930
il nuovo porto nel 1930
Su richiesta della marineria locale, Ferdinando II autorizzò alcuni armatori locali, dediti al commercio marittimo, al rimessaggio delle loro imbarcazioni in questo nuovo porto.

Il piccolo rifugio di circa 110 mt. per 70 si dimostrò immediatamente insufficiente per il fabbisogno del commercio cittadino, già fiorente in quell'epoca, sia per l'esiguo numero di velieri che il porticciolo poteva contenere sia per la scarsa profondità dello specchio acqueo.

Alla fine dell'800 Formia era una cittadina fiorente con già oltre 10.000 abitanti; era sede di Sottoprefettura ed aveva importanti stabilimenti industriali moderni, fabbriche di laterizi, pastifici e molte imprese commerciali, con un movimento annuo medio di circa 35/40.000 tonnellate di merci.
La sua posizione geografica e la vicinanza con le provincie del Lazio della Campania e degli Abruzzi, la collocavano come punto obbligato di scambi commerciali con queste tre vaste e ricche regioni.
Inoltre il Porto Capossele era ubicato ad una distanza di circa tre km. dal centro delle operazioni commerciali; per raggiungerlo bisognava percorrere una strada con forti pendenze e l'ultimo tratto, quando il mare era agitato, veniva inondato rendendo impossibile il transito.

Risultava evidente la necessità di dotare la Città di un porto più efficiente. Per queste ragioni l'Ufficio del Genio civile di Caserta (allora Formia era in provincia di Caserta) ritenne di non dare attuazione ad un progetto di ricostruzione del porto Capossele, ma limitarsi soltanto all'impianto di prese di ormeggio sulle scogliere e di progettare i lavori di costruzione di un nuovo porto verso il centro abitato, dove si compivano operazioni commerciali di notevole importanza senza alcuna comodità, su pontili a volte improvvisati, realizzando nella nuova area destinata un piazzale e un molo sporgente in mare, capace di assicurare l'attracco di imbarcazioni e bastimenti. Il 10 gennaio 1908 fu approvato il Piano Regolatore del Porto di Formia, che prevedeva la costruzione di un piazzale con muri di contenimento per uno sviluppo di circa 10 mt., un molo sporgente per una lunghezza di mt 80 e delle prese di ormeggio sulle scogliere.

Ci vollero altri 14 anni, prima che la ditta Barra, appaltatrice dei lavori, il 10 settembre 1922, con una solenne cerimonia affondò il primo blocco di pietra in località "Le saline", ubicata in zona centrale e in un punto in cui il mare crea una naturale insenatura, con un fondale roccioso privo di fango e sabbia. Il progetto esecutivo migliorò quanto era previsto nel Piano Regolatore, portando la scogliera da 80 a 120 mt, con una banchina di 5 m. ed altri 30 m. di scogliera privi di banchina. Si costruì, inoltre, una via di accesso a mare sul tracciato di una vecchia strada vicinale.

La costruzione del nuovo porto fu seguita con ansia e speranza dai marinai e dagli armatori locali, che vedevano diminuire notevolmente il traffico commerciale marittimo poiché nel frattempo era stato inaugurato il tronco ferroviario Roma - Formia sulla direttissima Roma - Napoli (16 luglio1922), e molte merci venivano trasportate su linea ferroviaria.

Nel 1927 il Genio Civile di Caserta decise la continuazione dei lavori di costruzione del porto, consistenti nel prolungamento di 30 metri del braccio esistente di altri 120 metri come braccio di chiusura raggiungendo finalmente fondali superiori ai 10 metri.

Anche l'industria della pesca ne trasse grande vantaggio; finalmente potevano essere utilizzate imbarcazioni di maggior stazza che attraccavano lungo il molo del nuovo porto rendendo agevoli le operazioni di carico e scarico.
A causa degli eventi bellici dell'ultimo conflitto mondiale il porto di Formia fu minato e distrutto e in seguito ricostruito nell'attuale forma.

Nella prima fotografia il porto Capossele agli inizi del '900, nella seconda il nuovo porto negli anni '30.


***
Pubblicato su TeleFree.it il 14 ottobre 2005
***

di: Renato Marchese


Archivi di TF: IL TRIONFO DELL'ARBITRIO (3)
letture: 2154
11 dicembre 2018 di Logos
veduta di Mola nel 1678Archivi di TF: Torquato Tasso e Felix Mendelssohn a Formia Piccolo inserto di storia formiana (8)
letture: 3573
10 dicembre 2018 di Renato Marchese
Archivi di TF: Gaeta/ Restauro della Real Ferdinando? Ennesima occasione sprecata!
letture: 2310
04 dicembre 2018 di Logos
corredoArchivi di TF: Il corredo nuziale Tradizione e costume della nostra terra (1)
letture: 3236
30 novembre 2018 di mneme
 Archivi di TF: Gaeta/ Restauro a San Domenico? Meglio autentiche rovine... (4)
letture: 2931
29 novembre 2018 di Logos
largo PaoneArchivi di TF: Largo Domenico Paone Piccolo inserto di storia formiana (22)
letture: 5150
27 novembre 2018 di Renato Marchese
Archivi di TF: Il brigantaggio: Usi e costumi dei fuorilegge
letture: 4888
26 novembre 2018 di Simone Lucciola
L'ingresso murato alla Camera Archivi di TF: La Chiesa della Natività (o dell'Ulivo) e la Camera "Pro iustitiatis" (3)
letture: 6036
25 novembre 2018 di carandin
San Nilo e Islam nel LazioArchivi di TF: San Nilo e Islam nel Lazio (1)
letture: 1270
24 novembre 2018 di Albino Cece
StazioneArchivi di TF: Su un muro di stazione. (2)
letture: 2408
21 novembre 2018 di lince








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
veduta di Mola nel 1678
Torquato Tasso e Felix Mendelssohn a Formia (8)
letture: 3573
10 dicembre 2018
il porto Capossele nel 1900
Il porto di Formia (14)
letture: 4555
03 dicembre 2018
largo Paone
Largo Domenico Paone (22)
letture: 5150
27 novembre 2018
l'opera di Viviani
La fontana di Rialto (11)
letture: 4489
20 novembre 2018
mausoleo di Cicerone
Marco Tullio Cicerone a Formiae (15)
letture: 5546
14 novembre 2018
Tumba di Tullia
Il colle Acerbara e il suo mausoleo (23)
letture: 6089
07 novembre 2018
logo
Buone vacanze! (21)
letture: 3759
07 agosto 2006
un momento del concerto
Beniamino Gigli in concerto a Formia (3)
letture: 4187
30 luglio 2006
cartolina
Una cartolina racconta... (8)
letture: 3366
20 luglio 2006
lapide
Una lapide per ricordare Madre Livia De Meo
letture: 2802
19 luglio 2006


Commenti: 14

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2018 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2018 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it