Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 13/06 al 22/09 Pomezia: Arriva l'Estate 2019: Pomezia e Torvaianica in Festival
letture: 10093
dal 05/07 al 21/09 Formia: Siria, l'amore vince ogni paura
letture: 7718
18/10 Roma: Il Senato della Repubblica ospita il Premio Mondiale "Tulliola Renato Filippelli"
letture: 7625
18/10 Gaeta: L'ultimo buncker
letture: 2084
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.589
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
mercoledì
18
settembre
S. Giuseppe da Copertino
Compleanno di:
sex lupoalato
sex SergiodiRio
nel 1851: Viene pubblicato il primo numero del giornale americano New York Times.
nel 1939: Compaiono per la prima volta i numeri sulle maglie dei calciatori di serie A.
dw

Home » News » Webzine » Storia del territorio » La fontana di Rialto
martedì 20 novembre 2018
La fontana di Rialto
Piccolo inserto di storia formiana
letture: 4806
Data evento: venerdì 30 set 2005
l'opera di Viviani
l'opera di Viviani
Storia del territorio: Nelle prossimità del ponte di Rialto era ubicata una fontana la cui posizione e descrizione non è stata mai confermata né smentita dagli studiosi di storia locale, soprattutto per la mancanza di una sua raffigurazione grafica certa.

Pasquale Mattej nel suo manoscritto "L'Ausonia" ne fa il seguente cenno: "(...) da una via che costeggia il ciglione della valle che fa ala al ponte scendono dal più alto del paese a riempire in un prossimo fonte le loro anfore dalle forme istoriche, e graziosamente recate in bilico sulla loro testa. E' di questo fonte la cui vena eccellente si conduce dagli ameni colli di Santa Maria ed attraversa il ponte di Rialto per andarsi a perdere ai piedi dell'ex villa Patrizii, che ci dobbiamo occupare: noi, che meno riguardiamo in esso il bello artistico che la memoria del più remoto evo celebrato dal Cantore dell'Odissea, che sembrano riguardarle (...)"..
la fontana di Muller
la fontana di Muller
Il riferimento omerico potrebbe risultare generico, ma nell'Odissea, libro X, leggiamo: "Per sei giorni navigammo dì e notte, e nel settimo giungemmo all'alta città di Lamo, a Telepilo Lestrigonia (...)". "(...) E s'imbatterono in una giovinetta che attingeva acqua proprio davanti alla città: era la figlia robusta del lestrigone Antifate. Ella era scesa alla fonte Artacia dalla bella corrente. Di là solevano portare in città l'acqua ".

Nel 2001 è giunto in Italia dagli Stati Uniti, un bellissimo dipinto ad olio, attribuito ad Angelo Viviani e datato 1850. In questa tela che rappresenta uno scorcio del ponte di Rialto con veduta di Gaeta, si scorge una fontana ubicata nella posizione descritta dal Mattej. Questo dipinto ha fugato ogni mio dubbio su diverse altre incisioni ottocentesche, che raffigurano una fontana a Mola di Gaeta ma prive di riferimenti ubicativi.

Samuel Rogers, scrittore e poeta romantico inglese (1763 - 1855) nella sua opera in versi e prosa intitolata "Italy", così parla di questa fontana: "Era una fontana di marmo chiarissimo, bianco di cava, riccamente impreziosita da altorilievi simili a sculture greche. In tempi antichi era stata, forse, una tomba contenente le ceneri di un eroe. L'acqua sgorgava da una roccia e la riempiva completamente, tracimando per poi perdersi tra l'erba alta e intorno alle radici attorcigliate di alberi secolari, ricomparendo qui e là tra la fresca vegetazione." La sua poetica descrizione continua, decantando la bellezza del luogo, colmo di fiori e pieno di uccelli gorgheggianti. Al tramonto del sole si ascolta il suono delle campane dell'Angelus di un vicino convento (degli Olivetani, ?); si sofferma sui personaggi che frequentano il luogo: "(...) Dopo poco udii dei passi: discendendo da un sentiero percorso per anni, apparvero molte ninfe portando sulla testa una brocca (...)" e qui anche Rogers fa riferimento allo sbarco d'Ulisse."( ... ) Rammentavano il giorno in cui Ulisse sbarcò in quel luogo; a lungo sono rimasto a guardare fissamente, come chi si sveglia in un tempo lontano. Alla fine giunse la più graziosa con il suo fratellino saltellante davanti a lei. Quando gli si rivolse, le rispose con lo sguardo pieno di calore e affetto fraterno. Fermatasi presso la fontana, unì le sue mani rosee, riempiendole d'acqua purissima e gli diede da bere; mentre egli calmava la sete, stando in piedi sulla punta dei piedi, ella lo guardava sorridendo, non distogliendo mai il suo sguardo fisso come una statua, fino a quando non terminò di bere. Se tu li avessi visti così come stavano, Canova, li avresti scolpiti nella loro giovinezza immortale e loro avrebbero vissuto per sempre uniti in una delle tue più belle opere".

L'enfatica descrizione di Samuel Rogers potrebbe aver influenzato un altro artista dell'Ottocento, Charles Lottis Muller. Egli ha dipinto "La fontana - presso Mola di Gaeta nel Regno di Napoli", opera successivamente incisa su lastra d'acciaio dal Cousen nella seconda metà dell'Ottocento. Il dipinto di Muller descrive dettagliatamente la parte architettonica della fontana. La fontana è raffigurata con alcune statue che occupano le nicchie agli angoli della stessa. Al centro è presente un altorilievo recante una processione di ninfe. Di fronte alla fontana stanno un gruppo di fanciulle, con le loro pittoresche brocche d'acqua. Queste figure disposte con molto gusto appaiono in perfetta armonia con il luogo circostante, la scena è piacevole ed è tipica delle assolate regioni del sud Italia.

La prima immagine è l'opera di Angelo Viviani del 1850, la seconda è una incisione da lastra di acciaio di Cousen del 1870 e tratta dal dipinto di Charles Lottis Muller .


***
Pubblicato su TeleFree.it il 30 settembre 2005
***

di: Renato Marchese


Storia del territorio: La Via Appia: una grande strada concepita, costruita e sviluppata come una moderna autostrada Studio propedeutico alla ricerca di strade romane e preromane nel basso Lazio tra Terracina e il fiume Liri (1)
letture: 2708
11 agosto 2018 di Agostino Di Mille
Storia del territorio: Morte di Cicerone ad opera dei sicari di Marco Antonio nei pressi di Monte di Conca a Gaeta. Recensione di un opuscolo di Erasmo Valente. (1)
letture: 3969
18 marzo 2018 di Agostino Di Mille
In testata: sopra, coppa attica a figure nere del VI secolo a.C. decorata con una scena di pirateria. Una nave lunga si contrappone ad una nave commerciale.
Sotto, vaso decorato con navi greche.Storia del territorio: Le fortezze rivierasche e marittime nel territorio degli Ausoni: Formia, Terracina e Capo Circeo
letture: 2002
07 ottobre 2017 di Agostino Di Mille
Storia del territorio: L'altra storia del Risorgimento. La strage di Gaeta del 5 febbraio 1860
letture: 1982
18 settembre 2017 di TF Press
Storia del territorio: La posizione di Amyclae secondo la tradizione
letture: 1844
11 settembre 2017 di Agostino Di Mille
L'immagine più antica di Gaeta: quadro 24 della colonna istoriata conservata presso la Cattedrale di Gaeta.Storia del territorio: Gaeta con le sue torri la Manhattan del medioevo (1)
letture: 2513
20 agosto 2017 di Agostino Di Mille
Storia del territorio: "Pianara", una antica città che da voce alla leggendaria Amyclae e al territorio.
letture: 2232
11 agosto 2017 di Agostino Di Mille
Storia del territorio: Probabili siti fortificati delle antiche città di Ausonia e Vescia
letture: 2645
16 aprile 2017 di Agostino Di Mille
Storia del territorio: Luoghi sacri e templi di divinità arcaiche nel territorio degli Ausoni/Aurunci (1)
letture: 3128
16 maggio 2016 di Agostino Di Mille
Storia del territorio: Analisi storico critica sommaria dello sviluppo urbano del territorio dell'antica Ausonia
letture: 2794
27 marzo 2016 di Agostino Di Mille








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Real Ginnasio - Liceo
Il Real Ginnasio - Liceo "Vitruvio Pollione" (16)
letture: 8830
24 dicembre 2018
goauche
Mola e Castellone nei costumi di un tempo (3)
letture: 6579
16 dicembre 2018
veduta di Mola nel 1678
Torquato Tasso e Felix Mendelssohn a Formia (8)
letture: 4485
10 dicembre 2018
il porto Capossele nel 1900
Il porto di Formia (14)
letture: 4908
03 dicembre 2018
largo Paone
Largo Domenico Paone (22)
letture: 5509
27 novembre 2018
l'opera di Viviani
La fontana di Rialto (11)
letture: 4807
20 novembre 2018
mausoleo di Cicerone
Marco Tullio Cicerone a Formiae (15)
letture: 5946
14 novembre 2018
Tumba di Tullia
Il colle Acerbara e il suo mausoleo (23)
letture: 6538
07 novembre 2018
logo
Buone vacanze! (21)
letture: 4181
07 agosto 2006
un momento del concerto
Beniamino Gigli in concerto a Formia (3)
letture: 4540
30 luglio 2006


Commenti: 11

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2019 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2019 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it