Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 10/11 al 30/03 Gaeta: Torna "Un ponte di parole"
letture: 11785
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.635
visitatori:316
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
domenica
07
marzo
S. Perpetua m.
Compleanno di:
sex buonvento
sex Gidan9999
sex iocaws
nel 1854: Viene brevettata la macchina da cucire per asole.
nel 1876: Graham Bell riceve il brevetto per l'invenzione del telefono.
nel 1926: Si tiene il primo collegamento radiotelefonico transatlantico.
nel 1993: Ivan Lunardi,19 anni,vince la prova di coppa del mondo di salto del trampolino,a Lathi,in Finlandia.
dw

Home » News » Frosinone » Roccasecca » X FESTIVAL dottrina sociale cr...
domenica 22 novembre 2020
X FESTIVAL dottrina sociale cristiana
Messa a dimora del Melograno: gesto che nei secoli uomini e donne delle più diverse latitudini hanno compiuto stagione dopo stagione.
letture: 1872
Data evento: lunedì 23 nov 2020 a martedì 24 nov 2020
Locandina 'Memoria del Futuro del X Festival dottrina sociale cristiana
Locandina 'Memoria del Futuro del X Festival dottrina sociale cristiana
Roccasecca: Domani, lunedi 23 novembre, alle ore 10.00 presso l'azienda Saxagres di Roccasecca verrà piantato un Melograno quale simbolo della ripartenza verde del territorio
La Sacra scrittura si apre proprio con un albero, presso il quale l'uomo è posto nel giardino dell'Eden: «Il Signore Dio piantò un giardino in Eden, a oriente, e vi collocò l'uomo che aveva plasmato. Il Signore Dio fece germogliare dal suolo ogni sorta di alberi graditi alla vista e buoni da mangiare, e l'albero della vita in mezzo al giardino e l'albero della conoscenza del bene e del male», come leggiamo nel libro della Genesi: (2, 8-9)Come leggiamo sempre nel primo libro della Bibbia, l'albero è immagine della forza vitale del Creatore, che chiede alla terra di produrre germogli, erbe, semi e alberi da frutta.
Sempre per restare nell'immagine dell'albero, se viene tagliato, si rinnova a ogni primavera, continua a germogliare. L'albero ha sempre accompagnato, attraverso i secoli, la storia dell'uomo. Nei deserti, è l'albero che indica il luogo dove trovare l'acqua che permette la vita. Così nella Bibbia, il libro dell'Esodo ci ricorda che il popolo di Israele, dopo aver attraversato il Mar Rosso, arriva a Elìm "dove sono dodici sorgenti di acqua e settanta palme". Come leggiamo nei Salmi, l'uomo giusto, benedetto da Dio è paragonato a un albero verdeggiante: «Beato l'uomo che non entra nel consiglio dei malvagi. È come albero piantato lungo corsi d'acqua, che dà frutto a suo tempo: le sue foglie non appassiscono e tutto quello che fa, riesce bene» (Sal 1,1.3). Mentre piantiamo quest'albero, e con la terra ricopriamo le sue radici, proviamo a riflettere sulle pagine della Bibbia, e in modo particolare su quell'albero dell'Eden, della conoscenza del bene e del male, il cui frutto è vietato; una proibizione che sta a indicare che l'uomo non può pensare di essere lui la misura del tutto. Cogliendo il frutto, Adamo e Eva, si rendono conto della loro nudità, scoprono il peccato, la vergogna.L'albero è anche simbolo di vita, con le sue radici che scendono in profondità, legame forte con il territorio, le persone. Tra le popolazioni di cultura orale, l'albero rappresenta il luogo delle decisioni, là dove si trovano gli anziani. È simbolo di solidità, con il suo tronco resistente, da cui partono numerosi rami. È simbolo di prosperità, con le sue numerose foglie, con i suoi frutti che maturano alla luce del sole.Nella Bibbia, l'albero diventa anche immagine delle nazioni allora conosciute; così il profeta Ezechiele parla dell'Assiria come di un «cedro del Libano, bello di rami e folto di fronde, alto di tronco; fra le nubi era la sua cima» (Ez 31,3). Luogo dove nutrirsi e trovare riparo, come ci dice il profeta Daniele: «Le sue foglie erano belle e i suoi frutti abbondanti e vi era in esso da mangiare per tutti. Le bestie del campo si riparavano alla sua ombra e gli uccelli del cielo dimoravano fra i suoi rami; di esso si nutriva ogni vivente» (Dan 4,7-9). Ma a ben vedere questa è una grandezza ingannevole, fondata sull'orgoglio, perché il Regno di Dio, ci ricorda Matteo nel suo Vangelo, è simile a un granello di senape, «è il più piccolo di tutti i semi ma, una volta cresciuto, è più grande delle altre piante dell'orto e diventa un albero, tanto che gli uccelli del cielo vengono a fare il nido fra i suoi rami». Infine, fermiamoci a riflettere sulla pianta che ci apprestiamo a lasciare in questo terreno. Il melograno è una pianta tipica del Medio Oriente. Quando il popolo si lamenta con Mosè, perché è stato condotto nel deserto, dice: «Perché ci avete fatto uscire dall'Egitto per condurci in questo luogo inospitale? Non è un luogo dove si possa seminare, non ci sono fichi, non vigne, non melograni, e non c'è acqua da bere». È garanzia di fecondità, dunque, il melograno; è immagine di bellezza e amore nel Cantico dei Cantici, tanto che lo sposo, ammirando la bellezza del frutto, dice alla sua amata: «Come spicchio di melagrana è la tua tempia, dietro il tuo velo». Immagine di bellezza nel dolore della perdita per il poeta Giosuè Carducci, il "verde melograno dai bei vermiglio fior". È l'albero verso il quale il figlio Dante, morto a 3 anni, allungava la sua "pargoletta mano". In quel mese di giugno, il tempo della poesia, tutto è rifiorito nel giardino solitario e silenzioso. Ma quel piccolo "ultimo e unico fiore della mia inutile vita", scrive Carducci, non può il sole "renderti più felice, così come il mio amore non può più svegliarti". Il melograno, infine, entra nell'arte e nella decorazione sacra, come simbolo cristiano della risurrezione. Il tema è ripreso nei dipinti di molti grandi artisti, da Leonardo a Botticelli: è simbolo della ricchezza interiore e, talvolta, in mano a Gesù bambino, è anticipatore della passione, perché i chicchi rossi del frutto richiamano il sangue. Il titolo di questo appuntamento del Festival della Dottrina sociale della chiesa - Memoria del futuro - trova nell'albero di melograno suggestioni sulle quali fermare la nostra attenzione: è una pianta presente sin dall'inizio della storia dell'umanità, richiama la potenza della vita; è ben radicato nel terreno, le sue radici sono forti, la sua forza è sinonimo di tenacia nelle difficoltà; offre riparo e i suoi frutti, dai chicchi numerosi e diversi, ci parla di una ricchezza nella diversità. Memoria, dunque, di un lungo cammino che oggi chiama ogni persona, donna e uomo, a guardare avanti, per costruire il futuro, accettando la sfida, come ci chiede Papa Francesco nella Fratelli tutti, di "sognare e pensare a un'altra umanità. È possibile desiderare un pianeta che assicuri terra, casa e lavoro a tutti. Questa è la vera via della pace". Per questo è importante la memoria, la cui trasmissione, nel mondo africano trova evidenza in un pensiero che deve aiutarci a riflettere: quando muore un anziano, e una biblioteca che scompare. "Senza memoria non si va mai avanti", scrive Papa Francesco nella Fratelli tutti; "non si cresce senza una memoria integra e luminosa". Rappresenta, dunque, il Simbolo liturgico di fecondità e memoria.

postato da: descartes  


La stazione di RoccaseccaRoccasecca: Si addormenta sul treno: donna picchiata e violentata La vittima, dopo essersi addormentata sul treno, è scesa a Cassino, in Ciociara: ma era diretta a Termini. L'aggressore 62enne, che ha un precedente per maltrattamenti, è stato arrestato (1)
letture: 2743
09 aprile 2012 di SteveRogers
Terrezza, Moschitti, BoschinRoccasecca: Cantine aperte Ritorna la tradizione nel centro storico di Roccasecca
letture: 3952
01 settembre 2010 di etno
RoccaseccaRoccasecca: I PressFestival "Ultime, le notizie, per non subire l'informazione" Si parlerà di giornali e mafie con Libera Informazione di Roberto Morrione. E analisi del Web, tv, gruppi indipendenti sul territorio
letture: 2036
22 settembre 2008 di TF Press








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Locandina EVENTO
LATINA, le iniziative del Comune per la Giornata internazionale della donna
letture: 256
05 marzo 2021
Nella foto Turchetta, Roberto, Iudicone, Maschietto, Teo Di Cicco
FONDI, intitolata a Geremia Iudicone...
letture: 403
05 marzo 2021
Manifesto dell'evento
Videoconferenza: Cambiare i Lepini con i Bambini"
letture: 522
03 marzo 2021
L'Istituto di Ortofonologia
ROMA, AUTISMO, IDO A DOCENTI: OSSERVARE IL GIOCO PER ASCOLTARE IL BAMBINO
letture: 1305
23 febbraio 2021
Operatori ed Amministratori
FONDI, residenti, amministratori e sentinelle ambientali insieme per ripulire contrada Selva
letture: 1397
23 febbraio 2021
Facciata della sede comunale
LATINA, TPL, bus turistici integrativi disponibili fino al 30 giugno
letture: 1327
23 febbraio 2021
Particolare di Selva Vetere
CISTERNA di LATINA, Domenica 21 febbraio giornata ecologica a Selva Vetere
letture: 1768
18 febbraio 2021
Il SINDACO di LATINA
LATINA, Parere negativo dalla Regione alla riapertura del sito di Montello
letture: 1858
18 febbraio 2021
Piazza del Popolo
LATINA,"Favole al Telefono", lo spettacolo in streaming del Teatro Ragazzi
letture: 1893
17 febbraio 2021
Pierpaolo Marcuzzi
Vice sindaco e assessore all'Urbanistica
TERRACINA, Nota del vicesindaco Marcuzzi sugli Stati Generali dell'Urbanistica
letture: 1877
17 febbraio 2021